Correggi l'errore BAD_SYSTEM_CONFIG_INFO in Windows

Se riscontri l'errore Blue Screen BAD_SYSTEM_CONFIG_INFO nel tuo PC Windows 10, continua a leggere poiché questo post ti guiderà nella risoluzione di questo problema. Di solito, questo tipo di errore di schermata blu è causato da alcuni problemi con il file dei dati di configurazione di avvio. Il problema principale all'interno del file dei dati di configurazione di avvio è che alcuni file dell'ordine di avvio o file più vecchi potrebbero essere in conflitto con quelli più recenti o stabili e quindi attivare l'errore schermata blu BAD SYSTEM CONFIG INFO.

Questo tipo di errore di interruzione indica anche che esiste un errore nel registro di Windows, motivo per cui è necessario aggiornare i potenziali driver colpevoli e, se necessario, modificare alcune voci del registro. Ma prima di iniziare, assicurati di creare prima un punto di ripristino del sistema. Dopo aver creato un punto di ripristino del sistema, provare ad avviare il computer in modalità provvisoria, quindi riavviare normalmente il computer. Tuttavia, se non funziona, passare alle opzioni indicate di seguito.

Opzione 1 – Esegui Ripristino configurazione di sistema

L'esecuzione del Ripristino configurazione di sistema potrebbe aiutarti a correggere l'errore della schermata blu INFO CONFIG. È possibile eseguire questa opzione eseguendo l'avvio in Modalità provvisoria o in Ripristino configurazione di sistema. Se sei già nelle Opzioni di avvio avanzate, seleziona direttamente Ripristino configurazione di sistema e procedi con i passaggi successivi. E se hai appena avviato il PC in modalità provvisoria, fai riferimento ai passaggi seguenti.

  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "sysdm.cpl" nel campo e tocca Invio.
  • Successivamente, vai alla scheda Protezione sistema quindi fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema. Si aprirà una nuova finestra in cui è necessario selezionare il punto di ripristino del sistema preferito.
  • Successivamente, seguire le istruzioni visualizzate per completare il processo, quindi riavviare il computer e verificare se il problema è stato risolto o meno.

Opzione 2 – Aggiorna o ripristina i driver del tuo dispositivo

Se la prima opzione non ha funzionato per te, è il momento di aggiornare o ripristinare i driver del dispositivo. È molto probabile che dopo aver aggiornato il computer Windows anche il driver abbia bisogno di un aggiornamento. D'altra parte, se hai appena aggiornato i driver del dispositivo, devi ripristinare i driver alle versioni precedenti. Qualunque sia il tuo caso, fai riferimento ai passaggi seguenti.

  • Apri Gestione dispositivi dal menu Win X.
  • Quindi individuare i driver di dispositivo e fare clic con il tasto destro su di essi per aprire le Proprietà.
  • Successivamente, passa alla scheda Driver e fai clic sul pulsante Disinstalla dispositivo.
  • Segui l'opzione sullo schermo per disinstallarlo completamente.
  • Infine, riavvia il computer. Reinstalla automaticamente i driver di dispositivo.

Nota: Puoi installare un driver dedicato sul tuo computer nel caso in cui lo possiedi oppure potresti anche cercarlo direttamente dal sito del produttore.

Opzione 3: prova a correggere i file del registro di Windows

Per correggere i file del registro di Windows, è necessario creare un'unità USB di Windows 10 avviabile e quindi avviare il PC utilizzandolo. Per fare ciò, fare riferimento ai passaggi seguenti.

  • Una volta visualizzata la schermata di benvenuto, fai clic su Avanti.
  • Quindi fare clic sull'opzione "Ripristina il computer" situata nella sezione in basso a sinistra della finestra.
  • Quindi, fai clic su Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Prompt dei comandi.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, eseguire ciascuno dei comandi elencati di seguito nella sequenza che viene loro fornita:
    • CD C: WindowsSystem32config
    • ren C: WindowsSystem32configDEFAULT DEFAULT.old
    • ren C: WindowsSystem32configSAM SAM.old
    • ren C: WindowsSystem32configSECURITY SECURITY.old
    • ren C: WindowsSystem32configSOFTWARE SOFTWARE.old
    • ren C: WindowsSystem32configSYSTEM SYSTEM.old
  • Dopo aver eseguito i comandi indicati in precedenza, digitare quelli seguenti in basso e assicurarsi di eseguirli nella sequenza indicata di seguito.
    • copia C: WindowsSystem32configRegBackDEFAULT C: WindowsSystem32config
    • copia C: WindowsSystem32configRegBackSAM C: WindowsSystem32config
    • copia C: WindowsSystem32configRegBackSECURITY C: WindowsSystem32config
    • copia C: WindowsSystem32configRegBackSYSTEM C: WindowsSystem32config
    • copia C: WindowsSystem32configRegBackSOFTWARE C: WindowsSystem32config
  • Ora digita "esci" per chiudere il prompt dei comandi.
  • Riavviare il PC affinché le modifiche abbiano effetto.

Opzione 4: eseguire un controllo della memoria per testare la RAM

D'altra parte, è anche possibile correggere l'errore della schermata blu INFO CONFIG. BAD SYSTEM eseguendo un controllo memoria utilizzando Diagnostica memoria di Windows. Fare riferimento a questi passaggi per farlo.

  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "mdsched.exe"Nel campo e premi Invio per aprire Diagnostica memoria di Windows.
  • Successivamente, Diagnostica memoria di Windows fornirà due opzioni come:
  1. Riavvia ora e controlla i problemi (consigliato)
  2. Controlla la presenza di problemi la prossima volta che avvio il mio computer
  • Seleziona una delle opzioni indicate. Successivamente, il computer verrà riavviato e verificherà la presenza di problemi basati sulla memoria al riavvio. Se ci sono problemi, li risolverà automaticamente.

Opzione 5 – Ricostruisci i file BCD e ripara i file MBR

Come quello che hai fatto sulla terza opzione sopra, devi anche creare un'unità USB di Windows 10 avviabile per questa opzione e quindi avviare il tuo PC Windows 10 utilizzandolo.

  • Una volta arrivato alla parte della schermata di benvenuto, fai clic su Avanti.
  • Successivamente, fai clic sull'opzione Ripara il tuo computer situata nella parte in basso a sinistra della finestra.
  • Quindi fare clic su Risoluzione dei problemi.
  • Quindi, selezionare le Opzioni avanzate e quindi Prompt dei comandi.
  • Una volta richiamato il prompt dei comandi, immettere ciascuno dei seguenti comandi e nella sequenza in cui sono stati forniti per ricostruire i file BCD e riparare i file MBR:
    • bootrec / repairbcd
    • bootrec / osscan
    • bootrec / repairmbr
  • Ora digita "esci" per chiudere il prompt dei comandi e quindi riavviare il computer per applicare correttamente le modifiche apportate.

Hai bisogno di aiuto con il tuo dispositivo?

Il nostro team di esperti può aiutarti
Risoluzione dei problemi. Gli esperti tecnici sono lì per te!
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
OTTENERE AIUTO
Gli esperti di Troubleshoot.Tech lavorano con tutte le versioni di Microsoft Windows, incluso Windows 11, con Android, Mac e altro ancora.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

Desktop lampeggiante o lampeggiante dopo l'accesso - Aggiornamento a Windows 10

Desktop lampeggiante o lampeggiante dopo l'accesso: cosa significa?

Dopo l'aggiornamento a Windows 10, alcuni utenti potrebbero riscontrare un desktop lampeggiante o lampeggiante dopo l'accesso. Ciò comporterà un riavvio ripetitivo di explorer o non sarà possibile far funzionare il menu di avvio e i tasti di scelta rapida. Inoltre, l'icona della rete potrebbe non apparire anche nella barra delle applicazioni. Altri messaggi di errore di Windows 10 includono codice di errore 0xc000021a.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Il tuo desktop lampeggiante o lampeggiante dopo l'accesso potrebbe essere il risultato di problemi con l'estensione della shell bushell.dll, che fa parte di Norton Security Suite. Un'altra possibile causa di questo fastidioso problema è un problema con il driver dello schermo poiché non tutti i sistemi utilizzeranno lo stesso driver dello schermo e dipenderanno dalla scheda grafica utilizzata.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Nel risolvere il fastidioso lampeggiamento o il desktop lampeggiante dopo l'accesso al problema, è possibile eseguire un metodo di riparazione manuale per risolvere il problema alla radice. È necessario avere familiarità con la riga di comando di Windows per eseguire correttamente il processo. Tuttavia, se non sei abbastanza informato o sicuro per farlo da solo, sarebbe meglio chiedere aiuto a un professionista. In alternativa, potresti prendere in considerazione l'utilizzo di un strumento automatizzato per risolvere il problema.

È necessario identificare prima cosa sta causando il lampeggio o il lampeggio del desktop dopo l'accesso per risolvere correttamente il problema. È possibile eseguire i seguenti metodi se il problema è causato da un problema di estensione della shell bushell.dll:

Metodo XNUMX: terminare forzatamente il processo

  1. Premere su Ctrl + Alt + Canc Quindi seleziona Task manager
  2. Inizia un Prompt dei comandi come amministratore scegliendo il Compila il menu quindi Esegui una nuova attività.
  3. Tipologia exe. Assicurati di selezionare la casella "Crea questa attività con privilegi di amministratore".

NOTA: Molto probabilmente l'immissione di testo è influenzata dal riavvio di Explorer, quindi potrebbe essere necessario digitare ripetutamente alcune lettere o inserire con attenzione testi.

  1. Nel Prompt dei comandi, Digitare taskkill / f / im explorer.exe. Questo smetterà di lampeggiare o lampeggiare.
  2. Tipologia cd "Programmi" poi, digita dir / s bushell.dll per individuare dove si trova la dll. (Ad esempio, scopi, usa c:\programmi\Norton Security Suite\Engine6422.5.2.15 come posizione)
  3. Se il file dll non viene trovato, puoi provare a ripetere il passaggio 5 ma questa volta, utilizza "Programmi (x86)" Tuttavia, puoi procedere con il passaggio successivo se hai già individuato dove si trova bushell.dll.
  4. Tipologia cd "c:\programmi\Norton Security Suite\Engine 6422.5.2.15" per cambiare il nome della directory in cui hai trovato la dll.
  5. Tipologia ren bushell.dll bushell-crash.dll
  6. Riavvia ora il sistema digitando spegnimento / r / f / a nella riga di comando.

Metodo due: disinstallare i programmi

  1. Log out poi vai al registrati schermo
  2. Premere il tasto Shift mentre si fa contemporaneamente clic sul tasto pulsante di alimentazione sullo schermo.
  3. Continua a premere sul Shift tasto mentre clicchi
  4. Continua a premere sul Shift mentre aspetti il ​​tasto Opzioni di recupero avanzate menu per apparire.
  5. Una volta che il Opzioni di recupero anticipato appare il menu, fare clic su Risoluzione dei problemi Quindi seleziona Opzioni avanzate.
  6. Clicca sul Impostazioni di avvio Quindi seleziona
  7. Avvio Modalità provvisoria premendo 4 sulla tastiera.
  8. Accedi quindi premi Tasto Windows + X.
  9. Seleziona il Gestione periferiche quindi espandere Adattatore schermo.
  10. Sul tuo Adattatore schermo, fare clic con il tasto destro e poi selezionare
  11. uscita Gestione periferiche
  12. Se nel caso ne hai anche uno più vecchio Utilità antivirus, dovresti disinstallarlo pure.
  13. Ricomincia

NOTA: Potrebbe essere necessario scaricare il driver video più recente su un computer funzionante. Salvalo in una chiavetta USB, quindi copialo e installalo sul tuo computer. Se nel caso non ci fosse un driver Windows 10 nativo, puoi anche scaricare l'ultimo driver video per Windows 7 o Windows 8.1. Successivamente, installalo in modalità compatibilità.

Metodo tre: utilizzare l'utilità di configurazione del sistema Microsoft

  1. Log out poi vai al registrati schermo
  2. Premere il tasto Shift mentre si fa contemporaneamente clic sul tasto pulsante di alimentazione sullo schermo.
  3. Continua a premere sul Shift tasto mentre clicchi
  4. Continua a premere sul Shift mentre aspetti il ​​tasto Opzioni di recupero avanzate menu per apparire.
  5. Una volta che il Opzioni di recupero anticipato appare il menu, fare clic su Risoluzione dei problemi Quindi seleziona Opzioni avanzate.
  6. Clicca sul Impostazioni di avvio Quindi seleziona
  7. Avvio Modalità provvisoria ma questa volta, scegli 5 per iniziare Modalità provvisoria con rete.
  8. Controlla se il tuo problema è presente o meno Modalità sicura. In caso contrario, sei sulla strada giusta.
  9. Premere sul Tasto Windows + R quindi digita msconfig per avviare il tuo exe file.
  10. Clicca sul Servizi scheda quindi scegliere Disabilita tutto. Successivamente, fai clic su
  11. Quando ti viene richiesto di riavviare il computer, vai avanti e riavvia Modalità normale. Controlla se il problema è ancora presente.
  12. Se il desktop lampeggiante o lampeggiante dopo l'accesso è scomparso, puoi semplicemente eseguire un processo di eliminazione.
  13. Avviamento sul tuo exe di nuovo, quindi iniziare a richiamare i servizi alcuni alla volta.
  14. È possibile attivare tutti gli altri servizi ad eccezione di quanto segue, che causa il lampeggio o il lampeggio del desktop dopo il problema di accesso: Segnalazioni di problemi e soluzioni Supporto del pannello di controllo • Servizio di segnalazione errori di Windows.
Scopri di più
Il pannello di controllo NVIDIA non si apre
Gli utenti che utilizzano costantemente applicazioni ad alta intensità grafica come giochi o qualsiasi software di rendering video devono controllare come viene utilizzata la propria scheda grafica. Ci sono alcuni che attivano sempre le impostazioni della qualità grafica per aumentare i fotogrammi al secondo o gli FPS. Mentre alcuni tendono a regolare le dimensioni, l'orientamento, il ridimensionamento e altre impostazioni di visualizzazione per utilizzare i propri PC in modo più efficiente o semplicemente per funzionare meglio. E in tutto questo, è qui che entra in gioco la scheda grafica NVIDIA. Tieni presente che questo software funziona solo su PC a cui è collegata una scheda grafica NVIDIA. Quindi, se usi un'altra scheda grafica, questo post non fa per te, altrimenti continua a leggere per sapere cosa puoi fare se il pannello di controllo NVIDIA non si apre sul tuo PC Windows 10. Ecco un paio di cose che puoi provare se il pannello di controllo NVIDIA non si apre, non risponde o non funziona:
  • Riavvia il processo dal pannello di controllo NVIDIA
  • Riavviare il servizio driver display NVIDIA
  • Aggiorna i driver di visualizzazione NVIDIA
Per ulteriori dettagli, consultare le istruzioni fornite di seguito.

Opzione 1: riavviare il processo del pannello di controllo NVIDIA.

  • Tocca i tasti Ctrl + Maiusc + Esc per aprire Task Manager.
  • Dopo aver aperto Task Manager, cercare il processo denominato NVIDIA Control Panel Application.
  • Una volta trovato, espandilo e fai clic con il pulsante destro del mouse sul processo secondario del pannello di controllo NVIDIA, quindi fai clic su Termina operazione.
  • Ora prova ad aprire il pannello di controllo NVIDIA dal menu Start e vedi se ora funziona bene o no.

Opzione 2: riavviare il servizio driver video NVIDIA

  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "services.msc" nel campo e premere Invio per aprire Gestione servizi di Windows.
  • Dopo aver aperto la finestra Servizi, verrà visualizzato un elenco di servizi. Da lì, cerca i servizi denominati "NVIDIA Display Container LS" e fai doppio clic su di esso per aprire le sue Proprietà.
  • Ora assicurati che il servizio sia avviato. In caso contrario, è necessario avviarlo, altrimenti è necessario arrestarlo e riavviarlo. Devi anche assicurarti che il Tipo di avvio sia impostato su Automatico.
  • Fare lo stesso per il servizio contenitore NVIDIA LocalSystem.
  • Riavvia il computer e controlla se il problema è stato risolto.

Opzione 3: prova ad aggiornare i driver dal sito ufficiale di NVIDIA

Se la prima e la seconda opzione fornite non funzionano, puoi anche provare ad aggiornare i driver dal sito Web ufficiale di NVIDIA. E se non conosci il tipo di scheda grafica Nvidia su cui è installato il tuo computer, procedi nel seguente modo:
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "dXDiag"Nel campo e fare clic su OK o premere Invio per aprire lo strumento di diagnostica DirectX.
  • Da lì, puoi vedere su quale tipo di scheda grafica Nvidia si trova il tuo sistema.
  • Prendi nota delle informazioni della tua scheda grafica e cerca i migliori driver per il tuo sistema operativo. Dopo aver scaricato e installato il file, riavvia il PC.
Scopri di più
Una guida rapida all'errore 0x8004060c

Che cos'è l'errore 0x8004060c?

Se usi Ms-Outlook. Prima o poi potresti riscontrare il malfunzionamento 0x8004060c. È stato dimostrato che questo malfunzionamento si verifica in quasi tutte le variazioni di MS Outlook, sia nel 2010 che nel 2,000 del 2007. Il malfunzionamento 0x8004060c ostacola la tua capacità di consegnare e ricevere e-mail dal tuo account MS-Outlook e si verifica senza alcun preavviso. L'errore si verifica quando il file PST diventa troppo grande e non c'è quasi memoria per gestire l'aumento (cosa piuttosto rara al giorno d'oggi). In genere, il file PST ha un limite superiore di circa 2 gigabyte e quando lo si raggiunge, questo errore è inevitabile. Questo errore si verifica quando tenti di incorporare dati freschi nel tuo account MS-OUTLOOK.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Questo malfunzionamento potrebbe generare difficoltà per te personalmente poiché le tue e-mail svaniscono e possono verificarsi all'improvviso. Il sistema potrebbe anche andare in crash a volte in modo imprevedibile. Potresti non essere in grado di vedere nuove notifiche e allegati nella tua e-mail. Inoltre, è anche possibile eliminare dettagli di contatto significativi. Inoltre, questo malfunzionamento potrebbe impedire l'arrivo di e-mail nella tua casella di posta. Pertanto, è senza dubbio un problema significativo che deve essere risolto immediatamente. Le seguenti potrebbero essere alcune delle cause dell'errore 0x8004060c: -
  • Questo errore può verificarsi quando il file OST / PST è corrotto.
  • Il file OST diventa inaccessibile a causa di problemi di connettività o sincronizzazione di Exchange.
  • Il file OST / PST ha superato la dimensione massima del file predefinita.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Nel caso in cui trovi il malfunzionamento 0x8004060c in qualsiasi momento, dovresti eseguire la riparazione invece di rischiare di far cadere le connessioni e tutti i dati significativi nel tuo account. Il modo più semplice per riparare questo malfunzionamento e per gestire questo problema sarebbe scaricare Restoro. CLICCA QUI per ottenere questo strumento di correzione sul tuo computer. Dopo l'installazione, fare clic con il pulsante sinistro del mouse dopo di che è possibile utilizzare l'applicazione. Ripara il codice di errore 0x8004060c nel minor tempo e ti guida rapidamente attraverso l'intera procedura di riparazione.
Scopri di più
Come inviare il tuo file PDF ad amazon Kindle
Kindle è, senza dubbio, un ottimo hardware, forse è la cosa più vicina a un libro nel dominio dei dispositivi digitali. Con il suo prezzo basso e l'usabilità, si è trovato in molte case e alla portata di molti lettori nel mondo. Puoi acquistare libri digitali nel negozio Amazon per una frazione di un prezzo normale se si tratta di un'edizione digitale Kindle. Mantieni la tua biblioteca nel cloud e scarichi solo i libri che desideri leggere sul tuo dispositivo. In questo articolo, esploreremo come inviare il tuo PDF esistente o qualsiasi altro file supportato che hai già sul tuo dispositivo kindle in modo da poterlo leggere su di esso.

Prima di iniziare, assicurati che il file che stai cercando di convertire sia compatibile con Kindle:

HTML RTF JPEG GIF PNG BMP o PDF I tipi di file compatibili coprono la maggior parte dei formati che probabilmente stai utilizzando, ma se trovi che il documento che desideri sul tuo Kindle non è compatibile, ci sono alcuni modi per convertirlo. Nel programma in cui si apre in genere, come Microsoft Word per i file .doc o un'app di modifica delle immagini per quelli .PNG, seleziona "Salva con nome" e nel menu a discesa, controlla se è disponibile una delle opzioni compatibili. In caso contrario, potresti provare uno strumento di conversione PDF. Ci sono molte fantastiche opzioni a pagamento e anche alcune buone opzioni gratuite.

Trasferimento PDF

Per ottenere un PDF su un Kindle, dovrai conoscere l'indirizzo e-mail del tuo Kindle. Dovrai prima andare sul sito Web di Amazon e accedere. Seleziona "I tuoi dispositivi e contenuti", fai clic su "Gestisci dispositivi". Dovresti vedere un elenco dei libri che hai assegnato al tuo account Kindle, sopra questo elenco, in una barra degli strumenti dovrebbero esserci alcune opzioni: al momento sarai su "Contenuto", che dovrebbe essere seguito da "Dispositivi", "Preferenze" e "Impostazioni privacy". Fai clic su "Dispositivi" e, nel menu successivo, seleziona l'opzione per il Kindle su cui desideri inserire il documento. Verrai indirizzato a una pagina Riepilogo dispositivo che ti dice la tua e-mail Kindle e il tipo di dispositivo che è. Ora devi approvare la tua e-mail personale, in modo che quando il Kindle riceve il tuo PDF, sappia scaricarlo. Assicurati che l'e-mail che approvi sia quella da cui intendi inviare documenti al tuo Kindle, altrimenti non funzionerà. Per approvare il tuo indirizzo e-mail, segui i passaggi per trovare il tuo indirizzo e-mail Kindle ma invece di selezionare "Dispositivi" nella barra in alto, fai clic su "Preferenze". Scorri verso il basso questo elenco fino a trovare Impostazioni documento personale e seleziona questa opzione in modo che si espanda in più opzioni. Da qui, scorri verso il basso fino a trovare "Elenco e-mail di documenti personali approvati". Questo elenco mostrerà le persone che possono inviare materiale tramite e-mail al tuo Kindle. Sotto le e-mail c'è un'opzione per "Aggiungi un nuovo indirizzo e-mail approvato", che dovresti selezionare. Inserisci il tuo indirizzo e-mail e fai clic su "Aggiungi indirizzo" per ottenere l'approvazione. Vai al tuo client di posta elettronica preferito, allega il file a un'e-mail e invia l'e-mail al tuo indirizzo e-mail Kindle. Puoi inviare più documenti contemporaneamente, quindi se hai un sacco di file che desideri sul tuo Kindle, non è necessario inviare e-mail separate. Se stai inviando un file PDF, puoi chiedere ad Amazon di convertire automaticamente il file in uno Kindle, che ti consente di annotare le sezioni e modificare la dimensione del carattere. Metti semplicemente la parola "convertire" come riga dell'oggetto e il resto sarà gestito per te. "Sincronizza il tuo Kindle".
Scopri di più
Come risolvere il codice di errore 0x80070643

Che cos'è il codice di errore Ox80070643?

Il errore 0x80070643 è un errore di Windows Update. Potrebbe apparire sui tuoi computer per diversi motivi. Sebbene questo errore non rappresenti alcuna minaccia dannosa per il tuo sistema, è comunque consigliabile risolverlo per garantire che il tuo sistema funzioni perfettamente e non ci siano problemi di installazione.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Il codice di errore 0x80070643 viene generalmente attivato:
  • Quando la registrazione dell'aggiornamento software MSI non riesce
  • L'installazione di .NET framework viene danneggiata sul tuo PC
Sebbene non causi danni gravi, è consigliabile riparare questo problema in quanto potrebbe ostacolare la capacità di installare gli aggiornamenti sul PC.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Se si verifica l'errore 0x80070643 sul PC, non è necessario andare nel panico. Questo errore è considerato facile da risolvere. Tutto quello che devi fare per correggere questo errore è disinstallare e reinstallare il file .NET Framework. Ecco una guida passo passo per riparare l'errore 0x80070643:
  1. Per prima cosa chiudi tutti i programmi attualmente in esecuzione sul tuo PC
  2. Quindi vai al menu di avvio e fai clic sul pannello di controllo. Dopo aver fatto clic su di esso, vedrai un'opzione Programmi qui.
  3. Ora fai clic su Programmi e quindi fai clic su 'Programmi e funzionalità'
  4. Nella sezione Programmi e funzionalità, vedrai molti programmi. Fare doppio clic su Microsoft .Net Framework 4 Profilo del cliente.
  5. Ora, facendo doppio clic su di esso, si aprirà una finestra di dialogo davanti allo schermo con 2 opzioni Ripristina .Net Framework 4 Client Profile al suo stato originale e l'altra opzione sarà Remove.Net Framework 4 Client profile from this computer. Fare clic sulla prima opzione che dice Ripara.
  6. Dopo aver fatto clic sulla scheda Ripara, fare clic su 'Avanti"e quindi fare clic su"Fine'. Ciò mostra che .NET Framework è stato riparato.
  7. Ora per rendere effettive le modifiche, riavvia il PC e riavvia.
  8. Dopo averlo riavviato, vai di nuovo al menu di avvio e digita Windows Update nella casella di ricerca.
  9. Clicca 'Aggiornamento Windows' per controllare e installare gli aggiornamenti.
Segui questi passaggi per risolvere immediatamente il problema del codice di errore 0x80070643. Tuttavia, per evitare che l'errore 0x80070643 si ripresenti, si consiglia di scaricare lo strumento Windows Update. Questo aiuta a mantenere aggiornato il tuo sistema. Aggiornando le ultime vulnerabilità e miglioramenti delle prestazioni sul tuo PC, puoi assicurarti che il tuo PC funzioni senza problemi e non sia esposto a tali errori e minacce.
Scopri di più
Come risolvere l'errore AVFoundationCF.dll sul tuo PC
AVFoundationCF.dll è un tipo di file Dynamic Link Library. Questo file DLL è associato a AVFoundationCF ed è sviluppato da Apple Computer Inc. per PC Windows. Questo file funziona in modo simile a qualsiasi altro file DLL. Comprende piccoli programmi. Questo file DLL è in genere necessario per caricare e avviare l'utilità iTunes di Apple. L'impossibilità di chiamare questo file oi file da caricare attiva il messaggio di errore AVFoundationCF.dll sul tuo sistema. Il messaggio di errore può essere visualizzato in uno dei formati sul tuo PC:
“Il programma non può essere avviato perché nel tuo computer non è presente AVFoundationCF.dll. Prova a reinstallare il programma per risolvere questo problema. " "Questa applicazione non è stata avviata perché avfoundationcf.dll non è stato trovato." "Impossibile trovare %COMMONFILES%AppleApple Application Supportavfoundationcf.dll." "Impossibile avviare AVFoundationCF. Manca un componente richiesto: avfoundationcf.dll." "Violazione di accesso Avfoundationcf.dll." "Impossibile registrare avfoundationcf.dll."

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

L'errore AVFoundationCF.dll può verificarsi a causa di numerosi motivi. Tuttavia, i motivi più comuni per questo codice di errore includono:
  • Infezione virale
  • Voci di registro danneggiate o non valide
  • Errore hardware di Apple Computer Inc. come disco rigido danneggiato
  • File Avfoundationcf.dll mancante o eliminato
Si consiglia di risolvere l'errore non appena lo si verifica virtualmente perché se il codice di errore è correlato a un'infezione virale sul sistema, può esporre il PC a errori di privacy e rischi per la sicurezza dei dati. E se l'errore è causato da problemi di registro, può portare a gravi minacce come crash del sistema, guasto e perdita di dati. Pertanto, l'errore AVFoundationCF.dll non solo ostacola la tua capacità di accedere e avviare Di Apple iTunes programma ma mette anche a rischio il tuo PC.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Per correggere l'errore AVFoundationCF.dll sul tuo PC, ecco alcune delle soluzioni migliori e facili da fare che puoi provare:

Controlla il cestino

Poiché i file dll sono file condivisi, esiste la possibilità che questo file sia stato eliminato accidentalmente durante la disinstallazione di un altro programma sul sistema. Se riscontri un messaggio di errore del file dll AVFoundationCF mancante dopo aver eseguito qualsiasi programma sul tuo PC, è probabile che sia stato eliminato e forse nel cestino. Quindi, per prima cosa, controlla il cestino e cerca il file dll. Se lo trovi, ripristinalo per correggere l'errore.

Aggiorna driver dispositivo

Per risolvere il problema, prova a eseguire un aggiornamento del driver. Questo può essere fatto scaricando i driver più recenti dal sito Web del produttore dell'hardware. Ora apri Gestione dispositivi dal Pannello di controllo e individua il dispositivo hardware per cui desideri aggiornare il driver. Una volta trovato l'hardware per il quale stai aggiornando il driver, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona dell'hardware e scegli le proprietà. Nelle finestre delle proprietà, fare clic sulla scheda del driver. Ora fai clic sul pulsante di aggiornamento del driver. Per attivare le modifiche, riavvia il PC. Per aggiornare automaticamente i driver del tuo computer quando necessario, scarica e installa DriverFIX.

Prova a reinstallare il programma Apple iTunes

Per fare ciò, è sufficiente andare sul pannello di controllo, selezionare i programmi, quindi disinstallare un programma e selezionare iTunes. Disinstallalo, quindi ripeti lo stesso programma e installa nuovamente il programma Apple iTunes sul tuo PC scaricando il programma dal sito Web ufficiale di Apple.

Cerca virus

Se l'errore persiste, allora è consigliabile eseguire la scansione del PC alla ricerca di virus. Questo può essere fatto facilmente eseguendo un potente antivirus sul proprio PC. Tuttavia, si ricorda anti-virus sono noti per rallentare le prestazioni del PC. Quindi, potrebbe essere necessario scendere a compromessi sul velocità del tuo sistema.

Pulisci e ripara il registro

Se l'errore è causato da voci di registro non valide e corrotte e da un file dll Avfoundationcf danneggiato, il modo migliore per risolverlo è scaricare un potente strumento di pulizia del registro. Ti consigliamo di installare Restoro sul tuo PC. Questo è un riparatore per PC avanzato e multifunzionale integrato con molteplici potenti utilità tra cui un pulitore di registro altamente funzionale, un antivirus e un ottimizzatore di sistema. L'utilità di pulizia del registro esegue la scansione di tutti i problemi del registro e rimuove immediatamente tutti gli errori attivati ​​dal registro. Pulisce il registro cancellando tutti i file non necessari, obsoleti e ridondanti, comprese le voci non valide e le chiavi di registro errate. Inoltre, corregge anche i file dll danneggiati e corrotti, incluso il file dll Avfoundationcf. In tal modo risolvendo immediatamente l'errore. Inoltre, l'antivirus distribuito in questo software esegue la scansione di tutti i tipi di codici dannosi come virus, trojan, spyware e malware e li rimuove. Per assicurarti di non compromettere le prestazioni del tuo PC, viene distribuito con un'utilità di ottimizzazione del sistema che aumenta notevolmente la velocità del tuo computer. Questo strumento è privo di bug, ha un'interfaccia intuitiva e compatibile con tutte le versioni di Windows. CLICCA QUI per scaricare Restoro e risolvere l'errore Avfoundationcf.dll sul vostro PC di oggi!
Scopri di più
Correggi l'errore di Windows Update 0x80242006
Se stai tentando di aggiornare il tuo computer Windows 10 utilizzando Windows Update ma riscontri un codice di errore 0x80242006, sei nel posto giusto poiché questo post ti guiderà nella correzione di questo particolare errore di Windows Update. Questo tipo di errore potrebbe essere dovuto a un'errata gestione da parte del sistema operativo. Potrebbe anche essere causato dal programma antivirus o dal software di sicurezza installato nel computer. Quando si verifica questo errore, verrà visualizzato il seguente messaggio di errore sullo schermo mentre si tenta di eseguire Windows Update:
“0x80242006, WU_E_UH_INVALIDMETADATA. Non è stato possibile completare un'operazione del gestore perché l'aggiornamento contiene metadati non validi. "
Ecco alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi che puoi provare a correggere l'errore di Windows Update 0x80242006.

Opzione 1: prova a ripristinare i componenti di Windows Update

Se per caso la seconda opzione non funzionasse, anche il ripristino dei componenti di Windows Update potrebbe aiutarti a risolvere il problema. Come? Fare riferimento ai seguenti passaggi:
  • Apri il prompt dei comandi con privilegi di amministratore.
  • Dopodiché, digita ognuno dei seguenti comandi e premi Invio dopo aver digitato uno dopo l'altro.
    • net stop wuauserv
    • net stop cryptsvc
    • bit di stop netto
    • msiserver di stop netto
Nota: I comandi immessi interromperanno i componenti di Windows Update come il servizio Windows Update, i servizi di crittografia, BITS e MSI Installer.
  • Dopo aver disabilitato i componenti WU, è necessario rinominare le cartelle SoftwareDistribution e Catroot2. Per fare ciò, digita ciascuno dei seguenti comandi di seguito e non dimenticare di premere Invio dopo aver digitato un comando dopo l'altro.
    • ren C: WindowsSoftwareDistribution SoftwareDistribution.old
    • ren C: WindowsSystem32catroot2 Catroot2.old
  • Quindi, riavvia i servizi che hai interrotto inserendo un'altra serie di comandi. Non dimenticare di premere Invio dopo aver digitato un comando dopo l'altro.
    • net start wuauserv
    • net start cryptsvc
    • bit di inizio rete
    • net start msiserver
  • Chiudi il prompt dei comandi e riavvia il PC.

Opzione 2: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

Se il ripristino dei componenti di Windows Update non ha funzionato, puoi anche provare a eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update in quanto potrebbe anche aiutare a risolvere eventuali problemi relativi a Windows Update incluso questo. Per eseguirlo, vai su Impostazioni e seleziona Risoluzione dei problemi dalle opzioni. Da lì, fai clic su Windows Update, quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi". Dopodiché, segui le prossime istruzioni sullo schermo e dovresti essere a posto.

Opzione 3: prova a disabilitare il tuo programma antivirus

Disabilitare il programma antivirus o qualsiasi software di sicurezza installato nel tuo computer è sempre una buona idea che puoi provare quando il processo di Windows Update non procede senza intoppi. Quindi, prima di provare ad aggiornare nuovamente il computer, assicurati di disabilitare l'antivirus o il programma di sicurezza e, una volta eseguito Windows Update, non dimenticare di abilitare nuovamente il programma antivirus.

Opzione 4: controllare il servizio intelligente in background e il servizio crittografico

  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "services.msc" nel campo e premere Invio o fare clic su OK per aprire Servizi.
  • Dall'elenco dei servizi, cerca i seguenti servizi e assicurati che il loro tipo di avvio sia il seguente:
    • Servizio di trasferimento intelligente in background - Manuale
    • Servizio crittografico - Automatico
  • Successivamente, controlla se lo stato del servizio dei servizi elencati sopra è impostato su In esecuzione. In caso contrario, fare clic sul pulsante Start per avviare questi servizi e quindi verificare se è ora possibile abilitare il servizio Windows Update o meno.

Opzione 5: eseguire la scansione del controllo file di sistema

System File Checker o SFC è un'utilità di comando integrata che aiuta a ripristinare sia i file danneggiati che quelli mancanti. Sostituisce i file di sistema danneggiati e danneggiati in file di sistema validi. Per eseguire il comando SFC, seguire i passaggi indicati di seguito.
  • Tocca Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare cmd nel campo e tocca Invio.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare sfc / scannow
Il comando avvierà una scansione del sistema che richiederà alcuni minuti prima che finisca. Al termine, è possibile ottenere i seguenti risultati:
  1. Protezione risorse di Windows non ha riscontrato alcuna violazione di integrità.
  2. Protezione delle risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo.
  3. Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.
  • Riavvia il tuo computer.

Opzione 6: prova a eseguire lo strumento DISM

È possibile provare a eseguire lo strumento di gestione e imaging della distribuzione o DISM per correggere l'errore di Windows Update 0x80242006. Utilizzando questo strumento integrato, sono disponibili varie opzioni come “/ ScanHealth”, “/ CheckHealth” e “/ RestoreHealth”.
  • Apri il Prompt dei comandi con privilegi di amministratore.
  • Quindi digitare i seguenti comandi e assicurarsi di premere Invio subito dopo aver digitato ognuno di essi:
    • Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth
    • Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth
    • exe / Online / Cleanup-image / Restorehealth
  • Successivamente, attendere fino al termine del processo e non chiudere la finestra poiché il processo richiederà probabilmente un paio di minuti.
  • Al termine, riavvia il computer.
Scopri di più
Come scegliere le applicazioni predefinite in Windows
Ciao a tutti e benvenuti in un altro tutorial su errortools.com, Windows stesso quando è installato ha un'idea generale su determinati tipi di file e su come aprirli, ad esempio, i file di immagine verrebbero aperti con le foto dell'applicazione, i collegamenti Web con il bordo, ecc. Quindi, quando facciamo doppio clic sul tipo di file noto, Windows avvierà l'applicazione predefinita per quel tipo e aprirà il file al suo interno. Ma cosa succede se non vogliamo aprire file nelle applicazioni che Microsoft pensa che dovremmo? E se volessimo aprire il sito Web in Firefox o le immagini in Photoshop o altro. Fortunatamente possiamo cambiare facilmente quale applicazione utilizza Windows per quale tipo di file. Clicca su ⊞ FINESTRE per aprire il menu di avvio e scegliere e socievole. Menu Star di Windows 10 con l'icona delle impostazioni contrassegnateNella schermata delle impostazioni, scegli Apps. Sezione delle app delle impostazioni di Windows contrassegnataQuando si apre la schermata App a sinistra, fare clic su App predefinite. App predefinite delle impostazioni di Windows contrassegnateA destra, otterrai un elenco di applicazioni predefinite di Windows per determinati tipi di file. Clicchi su qualsiasi applicazione che desideri modificare e scegli dal file discesa elencane uno nuovo. Clicchi su di esso e il gioco è fatto.
Scopri di più
Spiegazione del WEB profondo e oscuro
Spesso quando ci colleghiamo a internet navigavamo pagine indicizzate tramite qualche noto motore di ricerca, solitamente Google. Ma sotto il cosiddetto Internet normale si nasconde il deep e il dark web. Potresti aver sentito parlare del deep web e del dark web se hai degli amici geek e siamo qui per spiegare cos'è esattamente il deep e il dark web. La prima cosa da sapere è che il deep e il dark web non sono la stessa cosa e coesistono separatamente l'uno dall'altro, si potrebbe dire che sotto il deep web si trova il dark web, l'ennesimo livello di internet. Quindi esploriamo prima il deep web. Cos'è esattamente un deep web?

Web profondo, Web nascosto o Web invisibile

come talvolta indicato, fanno parte del web mondiale non indicizzato dai motori di ricerca, il che significa che i motori fondamentalmente non vedono e indicizzano il contenuto dei siti web profondi. Il contenuto del deep web è nascosto dietro i moduli HTTP e include molti usi molto comuni come webmail, banking online, pagine e profili di social media ad accesso privato o altrimenti limitato, alcuni forum Web che richiedono la registrazione per la visualizzazione di contenuti e servizi che gli utenti devono pagare e che sono protetti da paywall, come i video on demand e alcune riviste e giornali online. Il contenuto del deep web può essere individuato e accessibile tramite un URL diretto o un indirizzo IP, ma potrebbe richiedere una password o un altro accesso di sicurezza per superare le pagine di siti Web pubblici. Sebbene non sia sempre possibile scoprire direttamente il contenuto di un server Web specifico in modo che possa essere indicizzato, è possibile accedere a un sito potenzialmente indirettamente (a causa di vulnerabilità del computer). Per scoprire contenuti sul Web, i motori di ricerca utilizzano i crawler Web che seguono i collegamenti ipertestuali tramite numeri di porte virtuali di protocollo noti. Questa tecnica è ideale per scoprire contenuti nel Web di superficie, ma spesso è inefficace per trovare contenuti nel Deep Web. Ad esempio, questi crawler non tentano di trovare pagine dinamiche risultanti da query di database a causa del numero indeterminato di query possibili. È stato notato che questo può essere (parzialmente) superato fornendo collegamenti ai risultati delle query, ma ciò potrebbe aumentare involontariamente la popolarità di un membro del deep web.

WEB oscuro

Il Web scuro è il contenuto del World Wide Web che esiste su darknet: reti overlay che utilizzano Internet ma richiedono software, configurazioni o autorizzazioni specifiche per l'accesso. Attraverso il dark web, le reti di computer private possono comunicare e condurre affari in modo anonimo senza divulgare informazioni identificative, come la posizione di un utente. Il dark web costituisce una piccola parte del deep web, la parte del web non indicizzata dai motori di ricerca web, anche se a volte il termine Deep Web viene erroneamente utilizzato per riferirsi specificamente al dark web. Le darknet che costituiscono il dark web includono piccole reti peer-to-peer da amico a amico, così come reti grandi e popolari come Tor, Freenet, I2P e Riffle gestite da organizzazioni pubbliche e individui. Gli utenti del dark web si riferiscono al web normale come Clearnet a causa della sua natura non crittografata. Il dark web Tor o terra delle cipolle utilizza la tecnica di anonimizzazione del traffico dell'instradamento onion con il suffisso di dominio di primo livello della rete .onion.

Differenza Dark & ​​Deep WEB

Il dark web è stato spesso confuso con il deep web, le parti del web non indicizzate (ricercabili) dai motori di ricerca. Il dark web costituisce una piccola parte del deep web ma richiede un software personalizzato per accedere al suo contenuto. Questa confusione risale almeno al 2009. Da allora, soprattutto nei rapporti su Silk Road, i due termini sono stati spesso fusi, nonostante le raccomandazioni che dovrebbero essere distinti. I siti Web Darknet sono accessibili solo tramite reti come Tor (progetto "The Onion Routing") e I2P ("Progetto Internet invisibile"). Il browser Tor e i siti accessibili da Tor sono ampiamente utilizzati dagli utenti della darknet e possono essere identificati dal dominio ".onion". Mentre Tor si concentra sulla fornitura di accesso anonimo a Internet, I2P è specializzato nel consentire l'hosting anonimo di siti Web. Le identità e le posizioni degli utenti della darknet rimangono anonime e non possono essere tracciate a causa del sistema di crittografia a più livelli. La tecnologia di crittografia darknet instrada i dati degli utenti attraverso un gran numero di server intermedi, che protegge l'identità degli utenti e garantisce l'anonimato. Le informazioni trasmesse possono essere decifrate solo da un nodo successivo nello schema, che conduce al nodo di uscita. Il sistema complicato rende quasi impossibile riprodurre il percorso del nodo e decrittografare le informazioni strato per strato. A causa dell'alto livello di crittografia, i siti Web non sono in grado di tracciare la geolocalizzazione e l'IP dei loro utenti e gli utenti non sono in grado di ottenere queste informazioni sull'host. Pertanto, la comunicazione tra gli utenti della darknet è altamente crittografata consentendo agli utenti di parlare, bloggare e condividere file in modo confidenziale.

darknet

La darknet viene utilizzata anche per attività illegali come commercio illegale, forum e scambio di media per pedofili e terroristi. Allo stesso tempo, i siti Web tradizionali hanno creato un'accessibilità alternativa per il browser Tor nel tentativo di connettersi con i propri utenti. ProPublica, ad esempio, ha lanciato una nuova versione del suo sito Web disponibile esclusivamente per gli utenti Tor.
Scopri di più
Aggiornamenti di Steam inclusa la gestione dello spazio di archiviazione
Valve ha rilasciato un grande aggiornamento al suo negozio online e alla piattaforma di distribuzione Steam. Tra i tipici bug che risolvono e rendono l'esperienza utente un po' più fluida, abbiamo ricevuto anche alcuni importanti aggiornamenti. Tieni presente che devi aggiornare Steam all'ultima versione per ottenere nuove funzionalità.

libreria di vaporeAggiornamento della pagina di gestione dello spazio di archiviazione

La pagina di gestione dell'archiviazione ha ricevuto una riprogettazione completa e una revisione UX ed ora è molto più semplice gestire le tue librerie di giochi e crearne di nuove. La pagina stessa sembra più simile a una console, ma grazie a ciò offre un aspetto molto più semplice e chiaro. gestore dell'immagazzinamento del vaporeUn'altra cosa con la pagina di gestione del negozio Steam è la possibilità di spostare i file di installazione da una posizione all'altra. Supponiamo che tu abbia due o più driver del disco rigido nella tua macchina e che tu abbia SSD che usi per eseguire cose poiché è veloce, più grande e più lento per l'archiviazione. Ora puoi spostare facilmente e rapidamente un'installazione dall'una all'altra per sfruttare il tuo SSD più veloce per tempi di gioco di CARICAMENTO più rapidi senza effettuare una nuova installazione.

Miglioramenti alla pagina di download di Steam

Anche la pagina di download ha ricevuto un po' di affetto da Valve, consentendoci ora di vedere lo stato di avanzamento dell'installazione. Finora sulla pagina di download di Steam, otterresti solo l'avanzamento del download, ma è stato aggiornato per mostrare l'avanzamento dell'installazione dopo il download, rendendolo più semplice e dandoti un'idea generale di quanto tempo resta da aspettare in ordine per iniziare a giocare. pagina di download di vaporeInoltre, ora puoi trascinare e rilasciare gli elementi nella parentesi di download per riordinare gli ordini di download o inserirli come download attivi per iniziare subito il download.
Scopri di più
1 2 3 ... 171
Logo
Copyright © 2023, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchio: i loghi Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione