Logo
en English

Come evitare errori in Windows

Tutti noi abbiamo riscontrato errori di Windows nel tempo e ciò può variare da quelli semplici che non danneggeranno molto o addirittura in nessun modo e possono persino causare interruzioni del sistema facendoci perdere il nostro lavoro o rendendo completamente inutilizzabile il PC. A nessuno piacciono ma accadono e, di solito, accadono quando meno ce lo aspettiamo.

Non importa quanto possano essere frequenti e spiacevoli, ci sono modi per mantenerli al minimo e persino evitarli.

Discuteremo i passaggi che puoi eseguire per farlo, semplici suggerimenti e guide su come mantenere il tuo computer in perfetta forma ed eliminare non solo Windows, ma qualsiasi tipo di errore.

computer privo di errori

Mantieni pulito il tuo hardware

Che ci crediate o no, alcuni gravi errori di Windows come la temuta schermata blu della morte possono derivare da problemi hardware e non dal software. È molto importante mantenere il computer pulito e con un flusso d'aria sufficiente in modo che possa funzionare correttamente.

Non molto tempo fa abbiamo pubblicato un articolo sulla pulizia dell'hardware che descrive in dettaglio cosa e come farlo. Ecco un link all'articolo: https://errortools.com/windows/cleaning-your-pc/

Non conservare le applicazioni che non stai utilizzando

Mantenere le applicazioni sull'unità potrebbe sembrare innocuo, ma purtroppo non è così. Alcune applicazioni hanno un certo impatto sul sistema stesso dopo che la maggior parte di esse sta modificando le voci di registro in Windows e talvolta avere troppe applicazioni significa una maggiore possibilità di conflitto su determinate risorse anche quando non sono in esecuzione.

Alcune applicazioni come Adobe Creative Suite, ad esempio, avranno determinati servizi sempre in esecuzione in background e più di questo tipo di applicazioni hai, più servizi, più posti per errori imprevisti quando si scontrano. Alcuni di essi installeranno anche alcune dipendenze che potrebbero essere problematiche.

L'idea generale è: se non lo stai utilizzando, disinstallalo e sarai più sicuro e più resistente agli errori all'interno del sistema operativo.

Non utilizzare software piratato o crackato

Oltre alle implicazioni morali e legali che l'utilizzo di software piratato o crackato potrebbe comportare, ci sono anche altre cose che potrebbero essere problematiche. Alcuni software "gratuiti" potrebbero essere inclusi in pacchetti con alcuni malware problematici, ad esempio, non è raro che gli aggressori utilizzino alcuni software popolari per impacchettare le loro applicazioni dannose.

Altre cose potrebbero essere sbagliate e modifiche incomplete con l'applicazione per aggirare la sicurezza e quindi portare una certa instabilità a causa degli script necessari per l'esecuzione per raggiungere questo obiettivo.

Tieni aggiornati i tuoi driver

Gli errori possono anche derivare da vecchi driver o driver difettosi, i produttori di dispositivi non sono onniscienti e perfetti e, a volte, i driver possono devastare il sistema. Avere driver aggiornati può ridurre al minimo qualsiasi tipo di comportamento imprevisto all'interno del sistema operativo rendendolo più stabile e affidabile.

Puoi controllare la versione del tuo driver nel pannello di controllo all'interno del sistema operativo Windows e poi confrontarlo con quelli trovati sul sito del produttore, se sono disponibili più recenti si consiglia di scaricarli e installarli,

Mantieni aggiornato il software

Le applicazioni possono contenere bug e i bug possono portare a determinati errori sia nel sistema che durante l'utilizzo dell'app. È nel tuo interesse ottenere l'ultima patch o una versione più recente del software per evitare queste spiacevoli esperienze.

Inoltre, alcuni codec ed estensioni installati direttamente in Windows possono anche avere alcuni comportamenti imprevedibili, l'aggiornamento è la soluzione migliore per tenerli in linea.

Tieni aggiornato Windows

Come per driver e applicazioni, Windows stesso non è immune da bug e da alcuni problemi imprevedibili. Fortunatamente Microsoft lavora sempre su correzioni e funzionalità di Windows, ma per aver effettivamente beneficiato di quel lavoro, dovrai mantenere Windows aggiornato. A volte un aggiornamento errato può introdurre alcuni errori, ma puoi sempre tornare al precedente e attendere che risolvano tutto e quindi scaricarli tutti.

Controlla regolarmente lo stato del tuo hardware

I componenti hardware hanno il loro ciclo di vita, quelli più di qualità tendono a durare più a lungo ma alla fine raggiungeranno la fine del loro ciclo di vita. Ci sono molti tester per vari componenti nel tuo computer che possono controllare cose diverse e fornirti informazioni sullo stato dei tuoi componenti.

Se sei su Windows 11, Microsoft ha incluso un'app per la salute di base nel sistema operativo, basta digitare il controllo dello stato del PC nella ricerca e avviare l'app. Per alcune informazioni più dettagliate e controlli avanzati, dovrai utilizzare un'applicazione personalizzata. Ce ne sono molti specializzati per singoli componenti come RAM, SSD, ecc. Una semplice ricerca su Google ti fornisce i migliori risultati e la maggior parte di essi sono gratuiti per uso personale.

Ricorda, un componente difettoso o un componente che sta raggiungendo il suo ciclo di vita può produrre molti errori all'interno del sistema operativo.

Sistema avanzato Repir Pro

Soluzione di riparazione PC automatizzata con un clic
Con Advanced System Repair Pro puoi facilmente
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
DOWNLOAD
Advanced System Repair Pro è compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows incluso Windows 11

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

VirtualBox mostra lo schermo nero
Se VirtualBox mostra improvvisamente una schermata nera senza testo o cursore del mouse quando stai provando ad avviare un sistema operativo guest, continua a leggere perché questo post ti guiderà nella risoluzione di un problema del genere. Questa schermata nera si verifica quando Windows 10 non è riuscito a fornire un'impostazione specifica richiesta da VirtualBox. Di conseguenza, non sarai in grado di installare o utilizzare alcun sistema operativo guest in VirtualBox anche se il tuo PC ha il supporto per la virtualizzazione, la cosa migliore che puoi fare ora è risolvere questo problema con lo schermo nero. Esistono due modi per correggere questa schermata nera in VirtualBox, puoi provare a disabilitare Hyber-V o disabilitare l'accelerazione 3D. Per maggiori dettagli, fare riferimento a ciascuna delle opzioni indicate di seguito.

Opzione 1: prova a disabilitare Hyper-V

Hyper-V è uno strumento di virtualizzazione integrato disponibile in Windows che aiuta gli utenti a creare una macchina virtuale e installare un sistema operativo guest senza utilizzare strumenti di terze parti come VMware, VirtualBox e molti altri. Tuttavia, il problema con questo strumento di virtualizzazione è che alcuni sistemi non possono eseguirlo e VirtualBox contemporaneamente, motivo per cui lo schermo diventa improvvisamente nero. Pertanto, devi disabilitare Hyper-V per risolvere il problema. Come? Fare riferimento a questi passaggi:
  • In Inizia ricerca, digita "Attiva o disattiva le funzionalità di Windows", quindi fai clic su di esso dai risultati.
  • Dopo aver aperto la finestra Funzionalità Windows, rimuovere il segno di spunta dalla casella Hyper-V.
  • Fare clic sul pulsante OK, quindi riavviare il computer.
  • Ora prova a utilizzare di nuovo VirtualBox e verifica se il problema è stato risolto.

Opzione 2: prova a disabilitare l'accelerazione 3D

Il sistema operativo guest utilizzerà la GPU del computer host per eseguire il rendering della grafica 3D se si abilita l'accelerazione 3D per la macchina virtuale. Per dirla semplicemente, migliorerà la grafica della macchina virtuale e ti permetterà di usare la grafica 3D. Anche se può sembrare carino, può effettivamente far apparire anche lo schermo nero, quindi potresti doverlo disabilitare per isolare il problema. In effetti, molti sistemi operativi non sono riusciti a utilizzare l'accelerazione 3D per il sistema operativo guest a causa di questo problema della schermata nera. Per disabilitarlo, attenersi alla seguente procedura:
  • Apri VirtualBox sul tuo computer e seleziona la macchina virtuale.
  • Quindi, fai clic sul pulsante Impostazioni e vai alla sezione Display.
  • Successivamente, cerca una casella di controllo denominata "Abilita accelerazione 3D" situata sul lato destro e quindi deselezionala.
  • Salvare le modifiche apportate e riavviare il PC e vedere se ora è possibile eseguire la macchina virtuale senza alcun problema.
Continua a leggere...
Il tuo computer sta esaurendo le risorse
L'accesso a un computer che esegue una versione del sistema operativo Windows 10 è in genere veloce e diretto. Tuttavia, ci sono casi in cui l'accesso richiede troppo tempo, specialmente se ci sono molti programmi nell'avvio. Quindi, se molte cose vengono caricate non appena accedi al tuo computer, rallenterà il processo di accesso. A parte i programmi in Avvio, è anche possibile che ci siano troppi utenti che hanno effettuato l'accesso all'account. In tal caso, molto probabilmente incontrerai un errore che dice "Il tuo computer sta esaurendo le risorse, quindi nessun nuovo utente può accedere. Utilizza un account che è già stato registrato". Se hai riscontrato un errore del genere quando provi ad accedere al tuo computer, continua a leggere poiché questo post ti guiderà su come risolverlo. Ogni volta che un utente accede a Windows 10, allocherà le risorse per funzionare senza problemi. Ma, in molti casi, il sistema sta esaurendo le risorse, motivo per cui viene visualizzato questo errore e blocca l'accesso di un nuovo utente. Per risolvere il problema, puoi provare a disconnettere gli utenti esistenti o eseguire un avvio a freddo, nonché eseguire sia lo strumento DISM che la scansione del Controllo file di sistema.

Opzione 1: prova a disconnettere gli utenti esistenti

La prima cosa che puoi fare è disconnettere gli utenti esistenti. Se hai un computer Windows 10 condiviso, devi verificare se qualcuno non si è disconnesso. Potrebbe essere un'attività in background o un programma esistente che è ancora in esecuzione con quell'account. Quindi devi assicurarti di chiedere allo stesso utente di disconnettersi in caso di lavori non salvati. D'altra parte, se l'utente non è presente, riavvia immediatamente il computer.

Opzione 2: prova a eseguire un avvio a freddo

Puoi anche provare a eseguire un avvio a freddo per risolvere il problema. Un avvio a freddo è un processo che garantisce che il kernel di Windows 10 si spenga correttamente e rilasci tutte le risorse detenute da qualsiasi account. Per eseguire un avvio a freddo, basta tenere premuto il pulsante di accensione fisico sulla CPU fino allo spegnimento. Dopodiché, avvia regolarmente il tuo computer e verifica se ora puoi accedere al tuo account senza errori.

Opzione 3: prova a eseguire una scansione del Controllo file di sistema

System File Checker è un'utilità di comando integrata in Windows che aiuta a ripristinare i file corrotti e quelli mancanti. Sostituisce i file di sistema danneggiati e danneggiati in file di sistema validi che potrebbero essere la causa del motivo per cui ricevi l'errore quando accedi al tuo computer. Per eseguire il comando SFC, seguire i passaggi indicati di seguito.
  • Avviare il computer in modalità di recupero avanzato e da lì aprire il prompt dei comandi.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare sfc / scannow
Il comando avvierà una scansione del sistema che richiederà alcuni whiles prima che finisca. Al termine, è possibile ottenere i seguenti risultati:
  1. Protezione risorse di Windows non ha riscontrato alcuna violazione di integrità.
  2. Protezione delle risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo.
  3. Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.
 Ora riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto o meno.

Opzione 4: esegui lo strumento dism

Potresti anche voler eseguire lo strumento DISM. Questo strumento è noto per riparare file potenzialmente corrotti nel tuo sistema in quanto averli potrebbe anche problemi di sistema come l'errore "Il tuo computer sta esaurendo le risorse, quindi nessun nuovo utente può accedere". Per riparare questi file di sistema danneggiati, è possibile eseguire i comandi DISM:
  • Vai alla modalità di recupero avanzato e seleziona Prompt dei comandi.
  • Successivamente, inserisci ciascuno dei comandi elencati di seguito in sequenza per eseguirli:
    • Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth
    • Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth
    • Dism / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth
  • Dopo aver eseguito i comandi indicati sopra, riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto.
Continua a leggere...
Fix Windows non riesce a trovare un'immagine di sistema
Se hai riscontrato l'errore "Impossibile trovare un'immagine di sistema su questo computer" di Windows durante il tentativo di ripristinare un'immagine di sistema, continua a leggere poiché questo post ti guiderà nella risoluzione di questo problema. Un'immagine di sistema è fondamentalmente un backup di tutti i tuoi dati nel sistema. Ad esempio, possono essere i dati di backup del disco rigido o l'intero disco rigido stesso o uno dei volumi. Questo è davvero utile in alcuni casi come quando non sei in grado di tornare nel tuo sistema per qualche motivo o quando il tuo sistema è stato danneggiato. In questi casi, puoi utilizzare questa funzione e andare sano e salvo. Tuttavia, non tutte le cose vanno come previsto, come quando si crea un'immagine di sistema di un'unità, ad esempio, o si utilizza quel backup per ripristinare i dati e all'improvviso si verifica l'errore "Impossibile trovare un'immagine di sistema di Windows su questo computer". Questo tipo di errore si verifica per una serie di motivi, ma non preoccuparti perché i tuoi dati sono al sicuro e puoi correggere questo errore facilmente. Questo errore è molto probabilmente attivato modificando il nome della cartella "WindowsImageBackup". Rinominare questa cartella sarà sicuramente un problema poiché è quella che memorizza tutti i tuoi dati. Oltre a rinominare la cartella WindowsImageBackup, anche la ridenominazione delle sottocartelle può causare questo errore, il che significa che la ridenominazione delle sottocartelle della cartella WindowsImageBackup può attivare l'errore. Per correggere questo errore, ecco alcuni suggerimenti che potrebbero aiutare:

Opzione 1: prova a mettere la cartella WindowsImageBackup nella directory principale

Windows avrà problemi a trovare la cartella WindowsImageBackup se non si trova nella directory principale dell'unità, quindi se non è presente, verrà visualizzato l'errore "Windows Impossibile trovare un'immagine di sistema su questo computer". Quando una cartella si trova in una directory principale, significa che non dovrebbe essere archiviata all'interno di una cartella ma nella directory principale. Pertanto, è necessario inserire la cartella WindowsImageBackup nella directory principale per correggere l'errore.

Opzione 2 – Non aggiungere sottocartelle nella cartella WindowsImageBackup

Un'altra causa dell'errore è quando si aggiungono sottocartelle nella cartella WindowsImage Backup. L'aggiunta di eventuali sottocartelle in questa cartella attiverà solo l'errore, quindi dovresti lasciare la cartella così com'è e non devi apportare alcuna modifica ad essa. Quindi, se hai aggiunto delle sottocartelle, assicurati di rimuoverle subito.

Opzione 3: assicurati che sia presente un'immagine di sistema per unità USB

L'errore può anche apparire se hai archiviato più immagini all'interno di una singola unità USB poiché potrebbe confondere Windows e attiverà l'errore "Impossibile trovare un'immagine di sistema su questo computer". Si noti che la memorizzazione di immagini di sistema di diversi volumi del disco rigido in una singola USB impedirà il ripristino dei dati.

Opzione 4: prova a rinominare la cartella System Image

Se hai appena cambiato il nome della cartella System Image dopo averla archiviata su una chiavetta USB o su un altro dispositivo esterno, non c'è da meravigliarsi se viene visualizzato l'errore "Windows non riesce a trovare un'immagine di sistema su questo computer". Windows cerca il nome predefinito, la cartella "WindowsImage Backup" durante il ripristino dei dati, quindi se non è in grado di trovarlo, genera invece questo errore. Per correggere l'errore, è necessario riportare la cartella al suo nome predefinito che è "WindowsImageBackup".

Opzione 5: controlla le sottocartelle di WindowsImageBackup

Come accennato in precedenza, la ridenominazione delle sottocartelle nella cartella WindowsImageBackup può innescare l'errore, quindi se sono state rinominate sottocartelle in questa cartella, è necessario ripristinarle ai loro nomi predefiniti in modo da poter ripristinare i dati in modo pacifico.
Continua a leggere...
Come rimuovere Ammyy Admin

Che cos'è Ammyy Admin

AmmyyAdmin è un software sviluppato da Ammy. Questo software consente di gestire in remoto computer e server di rete senza complicate regolazioni delle impostazioni NAT o problemi con il firewall. Il programma è simile nella funzione commercializzata a TeamViewer o LogMeIn. Questo software non richiede installazione e consente di controllare altri computer o condividere file tramite il software. Di solito viene fornito in bundle con altri software. Questo software gestisce i file nel tuo computer e talvolta crea nuove chiavi di avvio che ne consentono l'avvio ogni volta che il computer viene riavviato. AmmyAdmin potrebbe visualizzare annunci aggiuntivi nel tuo browser e annunci pop-up. Grazie alla sua capacità di installare ed eseguire l'amministrazione remota silenziosamente, potrebbe essere utilizzato in modo dannoso da coloro che intendono danneggiare il tuo computer o rubare dati. AmmyyAdmin è contrassegnato per la rimozione facoltativa e, se non l'hai installato intenzionalmente, la rimozione è altamente raccomandata

Che cos'è un programma potenzialmente indesiderato (PUP)?

Se hai mai scaricato freeware o shareware, è molto probabile che il tuo computer possa essere installato con una serie di programmi indesiderati. Una PUA / PUP (applicazione potenzialmente indesiderata / programma potenzialmente indesiderato) è un programma software fornito in bundle con freeware/shareware e accetti di installarlo sul tuo computer. Questi sono programmi che sicuramente non vuoi sul tuo sistema semplicemente perché non fornisce alcun servizio vantaggioso. PUP non coinvolge malware nel senso tradizionale. Una semplice differenza tra malware e PUP è la distribuzione. Il malware viene in genere eliminato attraverso lo sfruttamento della vulnerabilità e, al contrario, il PUP viene installato con il consenso dell'utente finale, che autorizza consapevolmente o inconsapevolmente l'installazione del PUP sul proprio computer. Un PUP potrebbe non essere considerato dannoso o dannoso, ma è comunque una causa comune di sistemi operativi goffi; alcuni PUP sono molto più aggressivi rallentando deliberatamente il tuo PC.

In che modo i PUP ti influenzano?

I programmi potenzialmente indesiderati appaiono in diverse forme e varietà, ma la maggior parte delle volte sono programmi adware che esibiscono fastidiosi annunci pop-up e pubblicità sulle pagine Web che esplori. Inoltre, la maggior parte del software gratuito al giorno d'oggi viene fornito con alcuni componenti aggiuntivi indesiderati; in molti casi una barra degli strumenti del browser Web o una modifica del browser come un dirottatore della home page. Modificheranno le impostazioni del browser, cambieranno il provider di ricerca predefinito, sostituiranno la home page predefinita con i propri siti Web, rallenteranno la velocità di Internet e danneggeranno anche il tuo computer. Potrebbero sembrare innocui ma i PUP di solito sono spyware. Alcuni potrebbero trasportare dialer, keylogger, dirottatori del browser Web e componenti di tracciamento che raccoglieranno dettagli di sistema o tracceranno le abitudini dei clienti e trasmetteranno questi record a organizzazioni di terze parti. A causa di questo programma indesiderato, l'applicazione potrebbe bloccarsi, le protezioni di sicurezza potrebbero essere disabilitate, il che potrebbe rendere il computer vulnerabile, il sistema potrebbe danneggiarsi e l'elenco potrebbe continuare all'infinito.

Suggerimenti per proteggersi da software indesiderato

• Quando si installa qualcosa sul PC, leggere sempre le scritte in piccolo, incluso l'EULA. Non accettare i termini di utilizzo relativi ai programmi in bundle. • Selezionare l'installazione “personalizzata” ogni volta che si scarica un programma software. In particolare, presta attenzione a quelle piccole caselle che sono state selezionate come predefinite, in cui potresti "accettare" di ricevere pubblicità o installare bundler di software. • Utilizzare un software anti-PUP. Le applicazioni di sicurezza come Safebytes Anti-Malware offrono la migliore protezione in tempo reale dai PUP e anche da altri malware. • Fai attenzione se scarichi e installi freeware, programmi open-source o shareware. Evita di scaricare e installare estensioni del browser e programmi di cui non sei a conoscenza. • Utilizzare solo siti di prodotti ufficiali per scaricare le applicazioni. Evita completamente il download di siti Web poiché la maggior parte dei siti Web costringe gli utenti a scaricare il software utilizzando il proprio gestore di download, che è spesso in bundle con una sorta di programma indesiderato.

Safebytes Anti-Malware scansiona e rileva malware gratuitamente. Per completare la rimozione e garantire la protezione completa del PC, è necessaria una chiave di licenza a pagamento.

Il malware potrebbe potenzialmente causare molti danni al tuo computer. Alcuni malware si trovano tra il computer e la connessione di rete e bloccano alcuni o tutti i siti Internet che si desidera visitare. Potrebbe anche impedirti di installare qualsiasi cosa sul tuo computer, in particolare i programmi antivirus. Se stai leggendo questo articolo ora, forse hai riconosciuto che un'infezione da malware è una delle ragioni alla base della tua connettività di rete bloccata. Quindi cosa fare se è necessario scaricare e installare un'applicazione antivirus come Safebytes? Ci sono alcune soluzioni che puoi tentare di aggirare con questo problema.

Avvia Windows in modalità provvisoria

Il PC basato su Windows include una modalità speciale chiamata "Modalità provvisoria" in cui vengono caricati solo i programmi e i servizi minimi richiesti. Nel caso in cui il malware blocchi la connessione Internet e influisca sul tuo PC, eseguirlo in modalità provvisoria consente di scaricare l'antivirus ed eseguire una scansione limitando i potenziali danni. Per accedere alla modalità provvisoria o alla modalità provvisoria con rete, premere F8 durante l'avvio del sistema o eseguire MSCONFIG e individuare le opzioni "Avvio sicuro" nella scheda "Avvio". Una volta che sei in modalità provvisoria, puoi provare a scaricare e installare il tuo programma software anti-malware senza l'ostacolo del software dannoso. Dopo l'installazione, esegui lo scanner malware per eliminare la maggior parte delle infezioni standard.

Ottenere il programma di sicurezza in un browser Web alternativo

Alcuni malware possono colpire le vulnerabilità di un browser Web specifico che ostacolano il processo di download. Se sembra che tu abbia un virus collegato a Internet Explorer, passa a un browser alternativo con funzionalità di sicurezza integrate, come Firefox o Chrome, per scaricare il tuo programma antivirus preferito: Safebytes.

Crea un anti-malware portatile per la rimozione di malware

Ecco un'altra soluzione che utilizza un software antivirus USB portatile in grado di verificare la presenza di software dannoso nel sistema senza necessità di installazione. Adottare queste misure per eseguire l'anti-malware sul sistema informatico infetto. 1) Su un computer pulito, installare Safebytes Anti-Malware. 2) Collegare la chiavetta USB al computer non infetto. 3) Fare doppio clic sul file exe per eseguire l'installazione guidata. 4) Scegli un'unità flash USB come posizione quando la procedura guidata ti chiede dove desideri installare il programma. Segui le istruzioni sullo schermo per completare il processo di installazione. 5) Rimuovere l'unità flash. Ora puoi utilizzare questo antivirus portatile sul sistema informatico interessato. 6) Fare doppio clic sul file EXE del programma antimalware sull'unità flash. 7) Esegui Scansione completa del sistema per identificare e ripulire tutti i tipi di malware. Al giorno d'oggi, un programma anti-malware può proteggere il tuo computer da diverse forme di minacce online. Ma come selezionare quello giusto tra gli innumerevoli software di protezione dai malware disponibili sul mercato? Come forse saprai, ci sono numerose aziende e prodotti anti-malware da prendere in considerazione. Alcuni di loro sono fantastici, alcuni sono di tipo ok, mentre alcuni rovineranno il tuo computer da soli! Devi sceglierne uno che sia affidabile, pratico e abbia una solida reputazione per la sua protezione dall'origine del malware. Uno dei software fortemente consigliati è SafeBytes AntiMalware. SafeBytes ha un'eccellente reputazione per il servizio di qualità e i clienti sembrano esserne molto contenti. SafeBytes può essere descritto come un'applicazione anti-malware in tempo reale altamente efficace creata per aiutare gli utenti di computer di tutti i giorni a salvaguardare i propri computer da minacce Internet dannose. Utilizzando la sua tecnologia all'avanguardia, questa applicazione ti aiuterà a sradicare molteplici tipi di malware come virus informatici, PUP, trojan, worm, ransomware, adware e browser hijacker. Ci sono molte caratteristiche meravigliose che otterrai con questo prodotto di sicurezza. Di seguito sono elencate alcune caratteristiche tipiche di questo software: Robusta protezione antimalware: costruita su un acclamato motore antivirus, questa applicazione di rimozione malware ha la capacità di trovare e sbarazzarsi di varie minacce malware ostinate come browser hijacker, PUP, e ransomware che mancheranno ad altri comuni software antivirus. Protezione in tempo reale: i programmi malware che tentano di entrare nel sistema vengono identificati e interrotti quando e quando vengono rilevati dagli scudi di protezione attivi di SafeBytes. Sono molto efficaci nello screening e nell'eliminazione di diverse minacce perché vengono costantemente migliorati con gli ultimi aggiornamenti e avvisi. Sicurezza Internet: Safebytes assegna a tutti i siti un punteggio di sicurezza unico che ti aiuta a farti un'idea se la pagina web che stai per visitare è sicura da navigare o nota per essere un sito di phishing. Leggero: questo programma software non è "pesante" sulle risorse del computer, quindi non noterai alcun problema di prestazioni quando SafeBytes funziona in background. Assistenza online 24 ore su 7, 24 giorni su 7: Tecnici qualificati sono a tua disposizione XNUMX ore su XNUMX, XNUMX giorni su XNUMX! Risolveranno tempestivamente eventuali problemi tecnici che potresti riscontrare con il tuo software di sicurezza. SafeBytes ha messo a punto una meravigliosa soluzione anti-malware che può aiutarti a sconfiggere le ultime minacce malware e attacchi di virus. Dopo aver installato SafeBytes Anti-Malware, non dovrai più preoccuparti di malware o altri problemi di sicurezza. Per garantire la rimozione completa, controllare manualmente il disco rigido e il registro per quanto segue e rimuovere o ripristinare i valori di conseguenza. Tieni presente che questo è solo per utenti esperti e potrebbe essere difficile, con la rimozione errata dei file che causa ulteriori errori del PC. Inoltre, alcuni malware sono in grado di replicare o impedirne l'eliminazione. Si consiglia di farlo in modalità provvisoria.
File: %APPDATA%AMMYY C:%DOCUMENTS%%%USER%%LocalTemp$inst.tmp C:%DOCUMENTS%%%USER%%LocalTemp$insttemp_0.tmp C:%DOCUMENTS%%%USER%%LocalTempAA_v3.exe C:% DOCUMENTI%%%USER%%LocalTempencrypted.exe C:Documents and Settings%USER%Application DataCasablanca C:Documents and Settings%USER%Application DataBl 430 493 557.ADO C:Documents and Settings%USER%Application DataDakar C:Documents and Settings %USER%Application DataMegaloblast.a C:Documents and Settings%USER%Application DataCrypto.dll C:%DOCUMENTS%%%USER%%LocalTempnsh2.tmpSystem.dll Chiave: HKUS-1-5-21-1801674531-413027322-2147225017- 500SoftwareAmmyy Chiave: HKLMSOFTWREAmmyy
Continua a leggere...
Ottieni un indirizzo IP pubblico all'interno di Windows 10
Esistono molti servizi online e molti modi per ottenere il tuo indirizzo IP pubblico. Uno di questi sta digitando qual è il mio IP nella ricerca di Google e otterrai risultati immediati. Ma c'è un modo per ottenere le stesse informazioni all'interno di Windows 10 che potrebbe essere molto utile se per qualsiasi motivo non riesci a connetterti ai servizi menzionati. Controllando l'IP pubblico direttamente all'interno delle tue finestre puoi assicurarti che il problema di non poter aprire alcuni siti Web non sia dovuto al tuo IP pubblico. Per utilizzare questa funzionalità di Windows, verificheremo il nostro IP pubblico utilizzando Windows PowerShell. Per aprire Power Shell in Windows, premi prima ⊞ FINESTRE + R per aprire la finestra di dialogo Esegui tastiera con windows e r contrassegnatiTipo di finestra di dialogo all'interno della corsa PowerShell e premere ENTRA In Powershell digita il seguente comando e premi ENTRA
(Invoke-WebRequest -uri "http://ifconfig.me/ip").Content
Al termine del comando vedrai qual è il tuo indirizzo IP pubblico, se desideri saperne di più sulla tua connessione digita e premi ENTRA:
Invoke-RestMethod -Uri ('https://ipinfo.io/')
Questo comando ti fornirà ulteriori informazioni come città, regione, paese e altri.
Continua a leggere...
Spegni il PC correttamente

Quindi, hai finito con il lavoro, il gioco, il film, la musica, la posta elettronica o qualsiasi altra cosa sul tuo PC, guardi l'orologio, è tardi, decidi di andare a dormire o fuori, fai clic sul pulsante di accensione e scegli lo spegnimento . Ora quando un PC viene spento ti senti bene e vai con la tua attività, ma la prossima volta che lo accendi ottieni lo stesso errore come se il computer non si spegnesse mai davvero. Ti chiedi perché e riavvialo, nel caso in cui l'errore improvviso sia scomparso.

Se ti è successo qualcosa di simile o hai avuto la sensazione che dopo lo spegnimento il tuo computer non avesse proprio voglia di spegnerlo, non cercare un aiuto professionale, per te va tutto bene perché quando fai clic su Spegni, il tuo computer non si accende chiudere davvero!

La verità è che Microsoft ha cambiato il modo in cui funziona lo spegnimento e il modo in cui il riavvio funziona in Windows con un aggiornamento ma non ha detto pubblicamente nulla al riguardo, quindi alcuni utenti potrebbero provare questa sensazione di non spegnimento e potrebbero persino pensare che ci sia qualcosa di sbagliato nel proprio PC .

Perché questo cambiamento?

Alcuni anni fa il pulsante di spegnimento e l'opzione in Windows stavano davvero spegnendo il sistema operativo, ma le cose sono cambiate quando Microsoft ha voluto aumentare la velocità di avvio. Ora, quando è stata presa quella decisione, l'opzione di spegnimento è stata modificata. Allora, cosa è stato cambiato? Bene, per aumentare il tempo di avvio di Windows, l'arresto ora spegnerà i componenti del PC e sembrerà che tutto sia effettivamente spento, ma il kernel di Windows verrà effettivamente salvato su un disco rigido con tutte le impostazioni e si riattiverà una volta che il PC è stato riacceso. Ciò comporterà che tutti gli errori e le altre cose siano ancora presenti come erano una volta che il sistema è stato istruito per essere spento.

Il riavvio del PC cancellerà ora il kernel e il file dal disco rigido e otterrai un avvio del sistema pulito senza problemi legati al kernel stesso.

Soluzione

Ora che sappiamo perché e quale modifica è stata apportata alla domanda logica di Windows, possiamo spegnere il PC correttamente? Fortunatamente per noi, la risposta è sì e non avremo bisogno di alcuna applicazione esterna per farlo, possiamo ancora farlo all'interno di Windows stesso ed è abbastanza semplice e veloce.

Riportando il vecchio spegnimento

Per ripristinare la vecchia funzionalità di spegnimento del tuo PC, segui le istruzioni, ma tieni presente che in questo modo il tuo PC si avvierà un po' più lentamente poiché dovrà caricare il kernel da zero ogni volta che il computer viene acceso.

La prima cosa è andare alle impostazioni e andare su Sistema

Impostazioni di sistema

Quindi, una volta che sei all'interno del sistema, vai su alimentazione e sospensione e fai clic su di esso per selezionarlo. Dopo averlo selezionato fino in fondo a destra e fare clic su impostazioni di alimentazione aggiuntive.

opzioni di alimentazione e sonno

Quando fai clic su Impostazioni di alimentazione avanzate, dovresti essere indirizzato alle opzioni di alimentazione del pannello di controllo. All'interno di questo pannello, fai clic sul collegamento in alto a sinistra dove dice Scegli cosa fa il pulsante di accensione.

opzioni di alimentazione nel pannello di controllo

All'interno delle opzioni, dovrai deselezionare la casella accanto ad Attiva avvio rapido (consigliato), questa opzione è stata attivata dall'aggiornamento di Windows e probabilmente senza avvisarti. Opzione significa esattamente ciò che è stato descritto, salverà lo stato del kernel sul disco rigido per tempi di avvio più rapidi ma purtroppo può causare alcuni problemi poiché non verrà mai ricaricato da 0.

Se non riesci a deselezionare la casella, fai clic sul testo accanto all'icona dello scudo che dice: Modifica le impostazioni attualmente non disponibili (dovrai essere loggato come amministratore).

opzioni di spegnimento per i pulsanti di alimentazione

Conclusione

Anche se la disattivazione dell'avvio rapido e lo spegnimento completo del PC prolungheranno sicuramente il tempo di avvio, credo ancora che sia la scelta giusta poiché a volte un sacco di disordine e cose cattive si accumulano nel tempo all'interno del sistema operativo e possono causare una vasta gamma di problemi a lungo termine. Quindi stai al sicuro e spegni quel PC come una volta.

Continua a leggere...
Correggi MEMORY_MANAGEMENT a causa del browser Chrome
Quando provi ad aprire il tuo browser Google Chrome e inizia a connettersi a Internet, ma all'improvviso, il tuo computer Windows 10 si arresta in modo anomalo insieme a un errore di schermata blu che dice "MEMORY_MANAGEMENT", quindi continua a leggere poiché questo post ti guiderà nella correzione del problema. Questo tipo di errore BSOD si verifica quando Google Chrome richiede più memoria o quando tenta di accedere alla rete e viene aumentata la richiesta di più memoria, il programma di gestione della memoria non riesce. Per risolvere il problema, ecco alcune possibili soluzioni che potresti voler provare. Seguili a fondo.

Opzione 1: utilizzare Driver Verifier Manager

Driver Verifier Manager è un altro strumento di Windows che potrebbe aiutarti a risolvere i problemi relativi al driver. E poiché l'errore della schermata blu MEMORY_MANAGEMENT riguarda Google Chrome e una connessione Internet, la causa principale del problema potrebbe avere qualcosa a che fare con il driver di rete e per verificarlo, puoi utilizzare Driver Verifier Manager:
  • Digita la parola chiave "Verificatore" nella casella di ricerca di Cortana per cercare Verificatore in Windows 10.
  • Successivamente, seleziona l'opzione "Crea impostazioni personalizzate".
  • Assicurati di aver controllato tutto tranne le opzioni "Verifica della conformità DDI" e "Simulazione randomizzata di risorse limitate".
  • Quindi, selezionare l'opzione "Seleziona i nomi dei driver da un elenco".
  • Successivamente, devi selezionare tutti i driver da qualsiasi fornitore non ufficiale o di terze parti. Per dirla semplicemente, devi selezionare tutti i driver che non sono forniti da Microsoft.
  • Quindi fare clic sul pulsante Fine.
  • Apri il prompt dei comandi come amministratore ed esegui questo comando - verificatore / interrogazioni
  • Il comando appena eseguito visualizzerà le impostazioni di Driver Verifier, quindi se vedi uno dei flag abilitati avvia il tuo PC Windows 10 in modalità provvisoria.
  • Apri di nuovo il prompt dei comandi come amministratore ed esegui questo comando - verificatore / reset
  • Il comando ripristinerà Driver Verifier. Una volta terminato il processo, riavvia il PC e controlla.

Opzione 2: prova ad aggiornare i driver di rete

  • Tocca i tasti Win + R per avviare la finestra Esegui, quindi digita il "devmgmt.msc"Comando e premi Invio per aprire la finestra Gestione dispositivi.
  • Sotto Gestione dispositivi, vedrai un elenco di driver. Da lì, cerca gli adattatori di rete ed espanderlo.
  • Quindi fare clic con il tasto destro su ciascuno dei driver di rete e aggiornarli tutti.
  • Riavvia il PC e verifica se ha contribuito a correggere l'errore BSOD MEMORY_MANAGEMENT.

Opzione 3: prova a disabilitare l'accelerazione hardware

Potresti voler disabilitare l'accelerazione hardware a livello di sistema o per un determinato programma come Google Chrome e vedere se risolve l'errore MEMORY_MANAGEMENT

Opzione 4: eseguire lo strumento di diagnostica della memoria per verificare la presenza di perdite di memoria

  • Tocca i tasti Win + R per aprire Esegui e digita exe e premi Invio per aprire lo strumento di diagnostica della memoria di Windows.
  • Successivamente, fornirà due opzioni come:
    • Riavvia ora e verifica i problemi (consigliato)
    • Controlla la presenza di problemi la prossima volta che avvio il mio computer
  • Una volta riavviato il computer, esegui una scansione di base o potresti anche scegliere le opzioni "Avanzate" come "Test mix" o "Pass count". Basta toccare il tasto F10 per iniziare il test.
Nota: Dopo aver selezionato l'opzione, il PC si riavvierà e verificherà la presenza di problemi basati sulla memoria. Se rileva problemi, li risolverà automaticamente e se non viene rilevato alcun problema, molto probabilmente non si tratta di un problema basato sulla memoria, quindi dovresti provare le altre opzioni fornite di seguito.

Opzione 5: eseguire un ripristino del sistema

L'esecuzione del Ripristino configurazione di sistema potrebbe aiutarti a correggere l'errore della schermata blu SYNTP.SYS. È possibile eseguire questa opzione avviando in modalità provvisoria o in Ripristino configurazione di sistema. Se sei già nelle Opzioni di avvio avanzate, seleziona direttamente Ripristino configurazione di sistema e procedi con i passaggi successivi. E se hai appena avviato il PC in modalità provvisoria, fai riferimento ai passaggi seguenti.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "sysdm.cpl" nel campo e tocca Invio.
  • Successivamente, vai alla scheda Protezione sistema quindi fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema. Si aprirà una nuova finestra in cui è necessario selezionare il punto di ripristino del sistema preferito.
  • Successivamente, seguire le istruzioni visualizzate per completare il processo, quindi riavviare il computer e verificare se il problema è stato risolto o meno.

Opzione 6: esegui lo strumento di risoluzione dei problemi con schermata blu

Lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu è uno strumento integrato in Windows 10 che aiuta gli utenti a correggere errori BSOD come MEMORY_MANAGEMENT. È disponibile nella pagina Risoluzione dei problemi delle impostazioni. Per usarlo, fai riferimento a questi passaggi:
  • Tocca i tasti Win + I per aprire il pannello Impostazioni.
  • Quindi vai su Aggiornamento e sicurezza> Risoluzione dei problemi.
  • Da lì, cerca l'opzione chiamata "Schermata blu" sul lato destro e quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi" per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu e quindi segui le opzioni su schermo successive. Si noti che potrebbe essere necessario avviare il PC in modalità provvisoria.
Continua a leggere...
Come risolvere il codice di errore 0x80070057
Codice errore 0x80070057 è piuttosto tipico con Win7. I clienti di Win7 continuano a segnalare che ogni momento in cui si sforzano di installare questo sistema operativo, mostra questo errore di problema. Spesso, le informazioni totali fornite con questo errore specifico sono:
"Codice errore 0x80070057: il parametro è errato"
Quando si verifica questo problema, finirai per lottare per spostare documenti privati ​​da una persona all'altra.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

È possibile che venga visualizzato il messaggio di errore quando si tenta di installare Win7,
"Si è verificato un errore interno. Parametri errati".
Se questo accade a te, renditi conto che hai a che fare con un codice di errore 0x80070057. Questo errore si verifica principalmente quando si tenta di creare un backup completo del sistema operativo Windows 7.

La fonte primaria dell'errore 0x80070057 sono enormi valori del registro.

Valori di registro estesi si verificano in genere quando si tenta di eseguire il backup del sistema operativo Windows 7. Ciò significa che è necessario creare immediatamente uno spazio di memoria virtuale più grande per evitare il verificarsi dell'errore.

Il codice di errore 0x80070057 può essere il risultato di un'incompatibilità tra la scheda madre e alcuni driver.

Controlla se il scheda madre del computer e i driver installati sono compatibili. Se non riesci a farlo in modo efficace da solo, potrebbe essere una buona idea arruolare i servizi di un tecnico qualificato.

Il segnale di problema 0x80070057 ha una stretta connessione con installazioni RAID

Installazioni RAID hanno la tendenza a innescare il codice di errore 0x80070057. Se si verifica questo errore durante l'utilizzo del RAID, disattivare innanzitutto la configurazione RAID e verificare se il problema è stato risolto.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Il codice di errore 0x80070057 è riparabile. Quindi, non c'è assolutamente motivo di allarmarsi quando lo vedi rispetto al tuo Sistema operativo Windows 7. Quindi cosa puoi fare per risolverlo? a) Aumenta la memoria virtuale: Questa è forse la soluzione più comune al codice di errore 0x80070057. Nella maggior parte dei casi, il semplice aumento della memoria virtuale, specialmente sul sistema operativo Windows 7, elimina completamente l'errore. Inoltre, non è necessario essere tecnicamente avanzati per effettuare il cambiamento. Basta seguire questi passaggi:-
  • Fai clic sul pulsante Start e visita il Pannello di controllo
  • Fare clic su Sicurezza di sistema e passare a Sistema.
  • Fare clic su Impostazioni di sistema avanzate, quindi procedere alla scheda Livello avanzato.
  • Fai clic su Cambia, che può trovarsi nella memoria virtuale
  • Modifica il valore della memoria virtuale. Ad esempio, puoi personalizzare completamente da 2000 MB a 6000 MB.
  • Fare clic su Imposta, quindi su OK. Hai fatto
Come per ogni ulteriore modifica che apporti rispetto al tuo Computer, dovrai concludere riavviandolo. In questo modo ti assicuri che rimangano come li hai stabiliti e applichi le modifiche necessarie. Se l'errore persiste anche dopo aver tentato la correzione precedente, scaricare a software per la pulizia del registro. Il software pulirà il disco e libererà memoria aumentando così la memoria virtuale disponibile per il tuo computer. Questo dovrebbe risolvere il tuo codice di errore persistente 0x80070057.
Continua a leggere...
Disabilita o abilita il monitoraggio dell'avvio dell'app
Il sistema operativo Windows 10 utilizza una varietà di misure per tenere traccia dei lanci dell'app in modo che possa migliorare sia l'avvio che i risultati della ricerca. Può personalizzare il menu di avvio in base alle app che utilizzi di più nel menu di avvio e ai risultati della ricerca. In questo modo, l'App Launch Tracking è sicuramente utile soprattutto quando vuoi accedere rapidamente alle tue app preferite e utilizzate di frequente nel menu Start e ai risultati di ricerca sul tuo computer Windows 10. D'altra parte, Windows 10 offre agli utenti la possibilità di controllare le proprie impostazioni sulla privacy al fine di proteggere la privacy degli utenti. Gli utenti di Windows 10 possono scegliere di abilitare il monitoraggio dell'avvio dell'app per migliorare il menu di avvio e il menu di ricerca o disattivare il monitoraggio dell'avvio dell'app per impedire al sistema operativo Windows di tenere traccia dell'apertura se apprezzi davvero così tanto la tua privacy. Qualunque impostazione tu preferisca, devi modificare le impostazioni di controllo della privacy e apportare alcune modifiche al registro di Windows per attivare o disattivare la funzione di tracciamento dell'avvio dell'app.

Opzione 1 – Disattiva o attiva il monitoraggio dell'avvio dell'app tramite Impostazioni

  • Vai su Impostazioni e fai clic su Privacy.
  • Successivamente, attiva l'opzione "Consenti a Windows di tenere traccia dei lanci delle app per migliorare Start e risultati di ricerca" sul lato destro della pagina sotto le Impostazioni generali per abilitare la funzione di tracciamento del lancio delle app.
  • E, naturalmente, se si desidera disabilitare la funzione di tracciamento dell'avvio dell'app, è sufficiente disattivare l'opzione "Consenti a Windows di tracciare l'avvio delle app per migliorare i risultati di Avvio e ricerca" nella stessa pagina in Impostazioni generali.
  • Successivamente, chiudi la finestra Impostazioni.
Nota: tieni presente che quando disabiliti la funzione di monitoraggio dell'avvio dell'app, l'impostazione "Mostra l'app più utilizzata" sarà disattivata o etichettata come "Disabilita" sul tuo computer Windows 10. Pertanto, se desideri continuare a visualizzare le app più utilizzate, riattiva la funzione di monitoraggio dell'avvio dell'app se l'hai disabilitata.

Opzione 2 – Disattiva o attiva il monitoraggio dell'avvio dell'app tramite il registro di Windows

Prima di procedere, assicurati di creare un punto di ripristino del sistema
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "Regedit"Nel campo e premi Invio o fai clic su OK per aprire l'Editor del Registro di sistema.
  • Quindi, vai al seguente percorso:
HKEY_CURRENT_USERSOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionExplorerAdvanced
  • Successivamente, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella Avanzate e quindi fai clic su Nuovo per creare un nuovo valore DWORD a 32 bit.
  • Denominare il DWORD appena creato come "Avvia TrackProgs" e impostarne il valore su "1"Per abilitare la funzione di tracciamento dell'avvio dell'app.
  • Se desideri disabilitare la funzione di avvio dell'app, imposta "0"Come valore anziché 1.
  • Ora fai clic su OK e riavvia il computer.
Si noti che è ancora necessario creare un valore DWORD a 32 bit anche se si utilizza un computer Windows a 64 bit.
Continua a leggere...
Come risolvere l'errore di Windows Update 0x80092004
Se riscontri l'errore di Windows Update 0x80092004 durante il tentativo di aggiornare il tuo computer Windows 10, allora questo post è per te. Questo tipo di errore di Windows Update potrebbe essere dovuto a molte ragioni, ma nessuna include l'hardware o il software del driver installato. Microsoft rilascia aggiornamenti che non dovrebbero uscire o li installi quando fai clic sul pulsante Verifica aggiornamenti che può installare aggiornamenti che non hanno ancora terminato il test. Di conseguenza, potresti riscontrare l'errore di Windows Update 0x80092004 Per risolvere l'errore di Windows Update 0x80092004, ecco alcune soluzioni che puoi provare.

Opzione 1: prova a rimuovere aggiornamenti e pacchetti recenti

Quando un aggiornamento di Windows ha esito negativo, viene ripristinato principalmente e ripulisce tutti i suoi residui. Tuttavia, ci sono momenti in cui non lo fa e puoi pulire quel pacchetto manualmente. Per rimuovere gli aggiornamenti e i pacchetti recenti, è possibile accedere alla cronologia degli aggiornamenti e scoprire quali aggiornamenti KB sono stati installati e, una volta individuato, è possibile eseguire lo strumento DISM per rimuoverlo manualmente.
  • Toccare i tasti Win + X e fare clic sull'opzione "Prompt dei comandi (amministratore)".
  • Successivamente, esegui il "Dism / online / Get-Packages”. Questo ti darà un elenco di pacchetti che sono stati installati di recente.
  • Ora esegui il programma Rimuovi pacchetto per rimuovere l'aggiornamento e il pacchetto interessati.
dism.exe /online /remove-package /packagename:Package_for_RollupFix_Wrapper~31bf3856ad364e35~amd64~~16299.248.1.17 /packagename:Package_for_RollupFix~31bf3856ad364e35~amd64~~16299.125.1.6 /packagename:Package_for_RollupFix_Wrapper~31bf3856ad364e35~amd64~~16299.192.1.9 /packagename:Package_for_RollupFix~31bf3856ad364e35~amd64~~16299.192.1.9 /norestart
  • Ora riavvia il computer e accedi nuovamente.
  • Successivamente, esegui il seguente comando:
Dism.exe / online / Cleanup-Image / StartComponentCleanup
  • Quindi cerca gli aggiornamenti.
Nota: Tieni presente che il comando remove package è stato creato appositamente per le macchine AMD a 64 bit.

Opzione 2: prova a eliminare i file dalla cartella SoftwareDistribution e a ripristinare la cartella Catroot2

Gli aggiornamenti di Windows scaricati vengono inseriti in una cartella denominata "SoftwareDistribution". I file scaricati in questa cartella vengono automaticamente eliminati al termine dell'installazione. Tuttavia, se i file non vengono ripuliti o se l'installazione è ancora in sospeso, è possibile eliminare tutti i file in questa cartella dopo aver messo in pausa il servizio Windows Update. Per istruzioni complete, fare riferimento ai passaggi seguenti.
  • Apri il menu WinX.
  • Da lì, apri il prompt dei comandi come amministratore.
  • Quindi digitare il comando seguente: non dimenticare di premere Invio subito dopo aver digitato ognuno di essi.
net stop wuauserv net start cryptSvc bit di inizio rete net start msiserver
  • Dopo aver immesso questi comandi, interromperà il servizio Windows Update, il servizio trasferimento intelligente in background (BITS), la crittografia e il programma di installazione MSI
  • Quindi, vai alla cartella C:/Windows/SoftwareDistribution ed elimina tutte le cartelle e i file toccando i tasti Ctrl + A per selezionarli tutti e quindi fai clic su Elimina. Tieni presente che se i file sono in uso, non potrai eliminarli.
Dopo aver ripristinato la cartella SoftwareDistribution, è necessario reimpostare la cartella Catroot2 per riavviare i servizi appena arrestati. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:
  • Digita ciascuno dei seguenti comandi.
net start wuauserv net start cryptSvc bit di inizio rete net start msiserver
  • Successivamente, esci dal prompt dei comandi e riavvia il computer.

Opzione 3: prova a eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

L'esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update integrato potrebbe anche aiutarti a risolvere l'errore "Impossibile installare alcuni aggiornamenti perché il PC era spento". Per eseguirlo, vai su Impostazioni e seleziona Risoluzione dei problemi dalle opzioni. Da lì, fai clic su Windows Update, quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi". Successivamente, segui le prossime istruzioni sullo schermo e dovresti essere pronto per partire.

Opzione 4: prova a installare manualmente gli aggiornamenti di Windows

L'errore di Windows Update 0x80092004 potrebbe essere dovuto a un errore di Windows Update. Quindi, se non si tratta di un aggiornamento delle funzionalità e solo di un aggiornamento cumulativo, puoi scaricare Windows Update e installarlo manualmente. Ma prima, devi scoprire quale aggiornamento non è riuscito e, per farlo, fai riferimento ai seguenti passaggi:
  • Vai su Impostazioni e da lì vai su Aggiornamento e sicurezza> Visualizza cronologia aggiornamenti.
  • Quindi, controlla quale particolare aggiornamento non è riuscito. Si noti che gli aggiornamenti che non sono stati installati verranno visualizzati nella colonna Stato con un'etichetta "Non riuscito".
  • Successivamente, vai all'Area download Microsoft e cerca quell'aggiornamento utilizzando il suo numero KB e una volta trovato, scarica e quindi installalo manualmente.
Nota: È inoltre possibile utilizzare il catalogo di Microsoft Update, un servizio di Microsoft che fornisce un elenco di aggiornamenti software che possono essere distribuiti su una rete aziendale. Con l'aiuto di questo servizio, può essere più facile trovare aggiornamenti software Microsoft, driver e correzioni.
Continua a leggere...
1 2 3 ... 167
Logo
Copyright © 2022, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchi: i loghi di Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione