Come risolvere l'errore 3

Che cos'è l'errore 3?

Questo è un tipo di codice di errore di aggiornamento di Google Chrome. Indica una mancata comunicazione con l'aggiornamento di Google. Il codice di errore viene visualizzato nel seguente formato:

"Server di aggiornamento non disponibile (errore: 3)"

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

L'errore 3 può essere innescato da diversi motivi. Questi includono:

  • Stai eseguendo Vista/7 e hai configurato Google Chrome per l'esecuzione come amministratore
  • Google Update non è registrato correttamente
  • Problemi di registro

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Ecco alcuni dei migliori ed efficaci metodi fai-da-te per risolvere l'errore 3 sul tuo PC senza alcun aiuto professionale. Non è necessario essere un mago tecnico per provare questi metodi.

Metodo 1

Se il motivo della causa dell'errore è correlato Google Chrome configurato come amministratore sul PC, quindi eseguirlo come un normale utente. Questo è un problema comune con il meccanismo di aggiornamento automatico di Google Chrome.

Metodo 2

Se il problema persiste, è consigliabile provare a reinstallare Google Chrome.

Per fare ciò, per prima cosa disinstalla Google Chrome. Vai al menu di avvio, pannello di controllo, quindi programma e funzionalità. Scegli Aggiungi e rimuovi programmi e disinstalla Google Chrome.

Per attivare le modifiche, riavviare il sistema. Ora reinstalla Google Chrome scaricandolo dal sito Web ufficiale di Google Chrome.

Metodo 3

Se l'errore 3 viene attivato perché Google Chrome non è registrato correttamente, prova questo metodo per risolvere il problema.

  1. Innanzitutto, verifica che GoogleUpdate.exe esista nella posizione specificata in Windows Registry Editor. Per questo, vai al menu Start e quindi digita Regedit nella barra di ricerca.
  2. Ora fai clic su OK. Apparirà l'editor del registro. Ora nella vista ad albero a sinistra, vai alla seguente directory:
  3. HKEY_CLASSES_ROOTCLSID{2F0E2680-9FF5-43C0-B76E-114A56E93598}LocalServer32
  4. Assicurati che il valore predefinito corrisponda al percorso del tuo file GoogleUpdate.exe o GoogleUpdateOnDemand.exe. Inoltre, verifica che questi file si trovino nel percorso indicato.
  5. Ad esempio, se si trovano in posizioni diverse, fare clic con il pulsante destro del mouse sul valore predefinito e selezionare Modifica.
  6. Immettere il percorso del file corretto e utilizzare le virgolette doppie, ad esempio "C:\Documents and Settings%USERNAME%Local SettingsApplication DataGoogleUpdateGoogleUpdate.exe(or GoogleUpdateOnDemand.exe)"

Metodo 4

L'errore 3 può anche apparire a causa di problemi di registro.

Questi problemi si verificano quando il registro viene sovraccaricato di file obsoleti e non necessari come cookie, cronologia Internet, voci errate e file spazzatura. In tal caso, si consiglia di scaricare Restoro

Questo è un PC Fixer facile da usare e all'avanguardia integrato con un pulitore di registro. Il pulitore del registro rimuove istantaneamente tutti i file obsoleti e ripara il registro danneggiato risolvendo così tutti gli errori incluso l'errore 3.

CLICCA QUI per scaricare Restoro e risolvere l'errore 3.

Hai bisogno di aiuto con il tuo dispositivo?

Il nostro team di esperti può aiutarti
Risoluzione dei problemi. Gli esperti tecnici sono lì per te!
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
OTTENERE AIUTO
Gli esperti di Troubleshoot.Tech lavorano con tutte le versioni di Microsoft Windows, incluso Windows 11, con Android, Mac e altro ancora.

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

Eseguire la risoluzione dei problemi di attivazione vocale
Una delle cose più fluide che Microsoft ha fatto con il sistema operativo Windows 10 è separare Cortana dalla ricerca. Ciò significa che Cortana ora è rigorosamente un assistente vocale e molti utenti lo hanno visto arrivare poiché non tutti usano Cortana. Inoltre, ha anche aperto la strada ad altri assistenti virtuali come Alexa per entrare a far parte di Windows 10. E ora nel nuovo Windows 10 v1903, Windows ha portato l'attivazione vocale in Privacy. In questo post, verrai guidato su come eseguire la risoluzione dei problemi di attivazione vocale sul tuo computer Windows 10. Per utilizzare l'attivazione vocale in Windows 10, segui, in Inizia ricerca, digita "attivazione vocale" e fai clic su "Impostazioni privacy attivazione vocale" elencato nei risultati della ricerca. E da lì, puoi scegliere di consentire alle app di utilizzare il microfono, come ascoltare in background e selezionare l'app che può accedervi. Ogni volta che gli assistenti vocali abilitati continuano ad ascoltare tramite microfono la parola chiave voce, l'app si attiverà da sola per la parola chiave e reagirà a seconda di ciò che gli viene chiesto. Quindi, se stai utilizzando un assistente vocale e non ha risposto quando pronunci la parola chiave, vai su Impostazioni > Privacy > Attivazione vocale e segui questi passaggi:

Opzione 1: controlla l'autorizzazione dell'app per utilizzare la funzione di attivazione vocale.

Devi assicurarti che il pulsante di attivazione/disattivazione per la funzione di attivazione vocale sia attivato a livello globale. Può essere trovato nella sezione "Consenti alle app di utilizzare l'attivazione vocale". Devi anche assicurarti che il microfono sia disponibile per le app che utilizzano questa funzione.

Opzione 2: l'attivazione vocale non funziona nella schermata di blocco.

Se si tende a utilizzare l'assistente vocale anche quando il computer è bloccato, Microsoft ha un'impostazione specifica che è necessario attivare. Devi assicurarti che il pulsante di attivazione / disattivazione dell'opzione "Consenti alle app di utilizzare l'attivazione vocale quando questo dispositivo è bloccato" sia attivato. Tuttavia, tieni presente che gli assistenti vocali non sono bloccati per riconoscere solo la tua voce in quanto rispondono anche a chiunque userà la parola chiave vocale.

Opzione 3: controlla le singole autorizzazioni delle app.

Se l'assistente vocale non funziona, devi controllare ciascuna delle autorizzazioni delle app per la parola chiave vocale e l'opzione per lavorare in condizioni di blocco funziona.

Opzione 4: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi del microfono.

Se hai verificato che le impostazioni sono a posto, devi eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi del microfono semplicemente andando su Impostazioni > Privacy > Microfono. Da lì, assicurati che il pulsante di attivazione/disattivazione per le seguenti opzioni sia attivato:
  • Consenti alle app di accedere al tuo microfono
  • Abilita l'accesso al microfono per l'assistente vocale
E se si tratta di un'app desktop, devi abilitare l'interruttore alla fine.
Scopri di più
Come rimuovere Fooriza dal tuo PC

Fooriza è un'estensione del browser per Google Chrome. Questa estensione offre agli utenti le ultime notizie di tendenza da Internet. Questi widget di notizie sono in genere contenuti sponsorizzati che l'applicazione visualizza in base alla cronologia delle ricerche o ai collegamenti visitati. Sebbene questa estensione non sia così pericolosa da sola, di solito viene fornita in bundle con altri programmi potenzialmente indesiderati e browser hijacker che potrebbero rappresentare un rischio per la sicurezza.

Una volta installata, questa estensione cambia il tuo motore di ricerca predefinito in yahoo. E mentre sei attivo potresti vedere alcuni annunci aggiuntivi inseriti nei risultati di ricerca. A causa della sua natura in bundle con altri PUP e dei potenziali pericoli che potrebbero derivarne, diversi scanner antivirus hanno rilevato questa estensione come un browser hijacker e sono contrassegnati per la rimozione.

Informazioni sui browser hijacker

I browser hijacker (chiamati anche hijackware) sono un tipo di malware che altera le configurazioni del browser Internet senza che l'utente ne sia a conoscenza o ne abbia il consenso. Questi tipi di dirottamenti sembrano aumentare a un ritmo preoccupante in tutto il mondo e potrebbero essere davvero nefasti e spesso anche pericolosi. Sono fatti per interferire con le funzioni del browser per molti scopi diversi. In generale, i dirottatori sono programmati a vantaggio degli hacker di Internet, spesso attraverso la generazione di entrate da clic forzati sugli annunci e visite al sito. Tuttavia, non è così innocuo. La tua sicurezza su Internet è compromessa ed è estremamente irritante. Inoltre, i dirottatori possono rendere vulnerabile l'intero sistema infetto: altri malware e virus distruttivi coglierebbero queste opportunità per entrare senza sforzo nel tuo PC.

Indicazioni di dirottamento del browser

I segni che il tuo browser Web è hi-jack includono: 1. La home page del tuo browser è improvvisamente diversa 2. ti ritrovi costantemente indirizzato a una pagina web diversa da quella che effettivamente intendevi 3. Il motore Web predefinito è stato modificato 4. stai ricevendo nuove barre degli strumenti che non hai mai visto prima 5. è possibile trovare numerosi annunci pop-up sullo schermo del computer 6. il tuo browser web diventa lento, pieno di bug e si blocca frequentemente 7. sei bloccato per accedere a quei siti dei fornitori di soluzioni antimalware.

Esattamente come il browser hijacker trova la strada per il tuo computer

I browser hijacker infettano i sistemi informatici in numerosi modi, anche tramite una condivisione di file, un download drive-by o un allegato di posta elettronica infetto. Di solito sono inclusi con barre degli strumenti, BHO, componenti aggiuntivi, plug-in o estensioni del browser. Inoltre, alcuni freeware e shareware possono inserire il dirottatore nel tuo PC tramite il "raggruppamento". Alcuni dei dirottatori più famosi sono Fooriza, Babylon Toolbar, Conduit Search, OneWebSearch, Sweet Page e CoolWebSearch. Il dirottamento del browser potrebbe portare a seri problemi di privacy e persino al furto di identità, interrompere la tua esperienza di navigazione sul Web assumendo il controllo del traffico in uscita, rallentare drasticamente il tuo personal computer consumando molte risorse e causare anche instabilità del sistema.

Malware dirottatore del browser - Rimozione

Alcuni dirottatori possono essere semplicemente rimossi eliminando il software gratuito con cui sono stati forniti o eliminando eventuali componenti aggiuntivi aggiunti di recente al sistema. A volte, può essere un compito impegnativo scoprire e rimuovere il programma dannoso poiché il file associato verrà eseguito come parte del processo del sistema operativo. Dovresti pensare di eseguire riparazioni manuali solo se ti capita di essere una persona esperta di tecnologia poiché ci sono potenziali rischi associati a pasticciare con il registro del computer e il file HOSTS. L'installazione e l'esecuzione di software antivirus sul sistema interessato può cancellare automaticamente i browser hijacker e altre applicazioni dannose. SafeBytes Anti-Malware rileva tutti i tipi di dirottatori, come Fooriza, ed elimina ogni traccia in modo rapido ed efficiente.

Cosa fare se non è possibile installare Safebytes Anti-Malware?

Ogni malware è dannoso e il grado del danno varierà notevolmente in base al tipo di infezione. Alcuni malware sono progettati per interferire o impedire le operazioni che desideri eseguire sul tuo personal computer. Potrebbe non consentirti di scaricare nulla da Internet o impedirti di accedere ad alcuni o tutti i siti Web, in particolare i siti Web antivirus. Se stai leggendo questo, probabilmente sei stato infettato da un malware che ti impedisce di installare un'applicazione di sicurezza del computer come Safebytes Anti-Malware. Ci sono alcune azioni che puoi intraprendere per aggirare questo problema.

Sbarazzati del malware in modalità provvisoria

Se il malware è impostato per il caricamento all'avvio di Windows, l'avvio in modalità provvisoria dovrebbe evitarlo. Solo i programmi e i servizi minimi richiesti vengono caricati quando si avvia il PC in modalità provvisoria. Di seguito sono riportati i passaggi da seguire per eliminare il malware in Safemode. 1) All'accensione, premere il tasto F8 mentre la schermata iniziale di Windows inizia a caricarsi. Verrà visualizzato il menu Opzioni di avvio avanzate. 2) Scegli la modalità provvisoria con rete con i tasti freccia e premi Invio. 3) Quando sei in questa modalità, dovresti avere di nuovo accesso a Internet. Ora, ottieni il programma di rimozione malware che ti serve utilizzando il browser Internet. Per installare il software, seguire le linee guida all'interno della procedura guidata di installazione. 4) Una volta installato il software, consentire l'esecuzione della scansione diagnostica per eliminare automaticamente virus e altro malware.

Utilizzare un browser Web alternativo per scaricare l'applicazione antimalware

Alcuni malware potrebbero prendere di mira le vulnerabilità di un browser Web specifico che bloccano il processo di download. Il modo ideale per superare questo problema è selezionare un browser Internet noto per le sue misure di sicurezza. Firefox contiene una protezione da malware e phishing integrata per aiutarti a rimanere al sicuro online.

Esegui anti-malware dall'unità USB

Un'altra opzione è quella di creare un programma anti-malware portatile sulla chiavetta USB. Esegui queste semplici azioni per ripulire il tuo PC interessato utilizzando un antivirus portatile. 1) Su un PC pulito, installare Safebytes Anti-Malware. 2) Inserire l'unità USB nel PC pulito. 3) Fare doppio clic sul file eseguibile per eseguire l'installazione guidata. 4) Quando richiesto, selezionare la posizione dell'unità USB come il luogo in cui si desidera inserire i file del software. Seguire le istruzioni sullo schermo del computer per completare il processo di installazione. 5) Scollegare l'unità USB. È ora possibile utilizzare questo antivirus portatile sul computer interessato. 6) Fare doppio clic sul file EXE del programma antivirus sulla pen drive. 7) Premere il pulsante "Scansione" per eseguire una scansione completa del sistema e rimuovere automaticamente il malware.

In che modo SafeBytes Anti-Malware mantiene la macchina libera da virus

Al giorno d'oggi, un programma anti-malware può proteggere il tuo PC da diversi tipi di minacce Internet. Ma come scegliere la migliore tra le numerose applicazioni di protezione dai malware disponibili? Come forse saprai, ci sono molte società e strumenti anti-malware da prendere in considerazione. Alcuni di loro fanno un buon lavoro nel rimuovere le minacce malware, mentre molti rovineranno il tuo computer da soli. Quando cerchi un programma antimalware, acquistane uno che offra una protezione affidabile, efficiente e completa contro tutti i virus e malware noti. Tra le poche buone applicazioni, SafeBytes Anti-Malware è il programma altamente raccomandato per l'individuo attento alla sicurezza. SafeBytes anti-malware è uno strumento di protezione molto efficace e facile da usare, progettato per utenti finali di tutti i livelli di alfabetizzazione IT. Con la sua tecnologia all'avanguardia, questa applicazione ti aiuterà a sbarazzarti di diversi tipi di malware inclusi virus informatici, trojan, PUP, worm, adware, ransomware e browser hijacker.

L'anti-malware SafeBytes porta la protezione del computer a un livello completamente nuovo con le sue funzionalità avanzate. Queste sono alcune delle fantastiche funzioni incluse nel software.

Protezione attiva: SafeBytes fornisce un controllo attivo in tempo reale e una protezione contro tutti i virus ei malware conosciuti. Questa utility monitorerà costantemente il tuo PC per eventuali attività sospette e si aggiornerà regolarmente per tenersi al passo con le ultime minacce. Robusta protezione antimalware: Utilizzando il suo algoritmo avanzato e sofisticato, questo strumento di eliminazione del malware è in grado di rilevare e rimuovere efficacemente le minacce malware che si nascondono nel sistema informatico. Scansione estremamente veloce: Questa applicazione dispone di uno dei motori di scansione antivirus più veloci ed efficienti del settore. Le scansioni sono estremamente accurate e richiedono un breve lasso di tempo per essere completate. Filtro web: SafeBytes controlla i collegamenti presenti su una pagina Web per possibili minacce e ti avvisa se il sito Web è sicuro da esplorare o meno, attraverso il suo esclusivo sistema di valutazione della sicurezza. Leggero: SafeBytes offre una protezione totale dalle minacce online a una frazione del carico della CPU grazie al suo motore di rilevamento e algoritmi avanzati. Assistenza 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX: Potresti ottenere alti livelli di supporto XNUMX ore su XNUMX se stai utilizzando il loro software a pagamento. Tutto sommato, SafeBytes Anti-Malware è un programma solido in quanto ha molte funzionalità e può identificare e rimuovere qualsiasi potenziale minaccia. Ora potresti capire che questo particolare software fa molto di più che scansionare ed eliminare le minacce sul tuo computer. Quindi, se stai cercando di trovare un programma antivirus completo che sia ancora abbastanza semplice da usare, SafeBytes Anti-Malware è proprio quello di cui hai bisogno!

Dettagli tecnici e rimozione manuale (utenti avanzati)

Se desideri eseguire la rimozione di Fooriza manualmente anziché utilizzare uno strumento software automatizzato, puoi seguire questi passaggi: Vai al Pannello di controllo di Windows, fai clic su "Aggiungi o rimuovi programmi" e lì, scegli il programma incriminato da rimuovere. In caso di versioni sospette dei plug-in del browser, puoi rimuoverle facilmente tramite il gestore delle estensioni del tuo browser web. Si consiglia inoltre di ripristinare le impostazioni di fabbrica del browser alle condizioni predefinite per correggere le impostazioni danneggiate. Infine, esamina il tuo disco rigido per quanto segue e pulisci manualmente il registro del tuo computer per rimuovere le voci dell'applicazione rimanenti dopo le disinstallazioni. Si noti che solo gli utenti di computer esperti dovrebbero provare a modificare manualmente i file di sistema principalmente perché l'eliminazione di una singola voce di registro vitale porta a un problema grave o addirittura a un arresto anomalo del computer. Inoltre, alcuni malware continuano a replicarsi, il che rende difficile la rimozione. Si consiglia di eseguire questo processo di rimozione del malware in modalità provvisoria.
File: %LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\Dati utente\Default\Estensioni\nnamllomkmngnaklpijbbaokmonnkcne %UserProfile%\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\Dati utente\Default\Estensioni\nnamllomkmngnaklpijbbaokmonnkcne
Scopri di più
Ordinale non trovato, errore libreria di collegamento dinamico
Se si verifica un messaggio di errore che dice "Impossibile trovare l'ordinale xxx nella libreria di collegamento dinamico C:/Programmi (x86)/Microsoft VS Code Insiderscode – insiders.exe" e viene visualizzato un riferimento a un file DLL mancante, quindi questo indica che il software sta cercando di individuare il relativo file DLL, tuttavia, è mancante, da qui l'errore. L'errore menzionato "Ordinale" che si riferisce all'ordine di un numero matematicamente, ad esempio 1°, 2°, ecc. E in questo messaggio di errore, l'ordinale si riferisce a un file Xth di un file XX.DLL che manca, motivo per cui si stai ricevendo questo tipo di errore. Quando ricevi questo particolare errore, significa che sul tuo computer manca il programma ridistribuibile Microsoft Visual C++. Secondo il messaggio di errore, XXX è un numero che a sua volta è l'ordinale. C'è anche un altro errore comune relativo a Ordinal che dice: "Impossibile trovare l'ordinale 12404 nella libreria di collegamento dinamico mfc90u.dl". Il messaggio di errore potrebbe fare riferimento a qualsiasi DLL nel messaggio. E poiché tutti questi file DLL fanno parte del pacchetto, l'errore cambia parecchio quando Visual Studio cerca quel file DLL. Per correggere questo errore, ecco alcuni suggerimenti che potrebbero essere di aiuto.

Opzione 1: prova a installare Microsoft Visual C++ Redistributable

Come sottolineato in precedenza, l'errore viene visualizzato quando nel computer non è presente il programma ridistribuibile di Microsoft Visual C ++. Pertanto, è necessario scaricarlo dal sito Web ufficiale di Microsoft. Dopo aver scaricato il pacchetto ridistribuibile del Feature Pack di Microsoft Visual C ++, installarlo e verificare se l'errore è stato corretto.

Opzione 2: prova a installare OpenSSL

Se riscontri lo stesso messaggio di errore ma indica che il file LIBEAY32.DLL è mancante, devi installare OpenSSL. In tal caso, vedrai il seguente messaggio di errore:
“Ordinale non trovato. Impossibile trovare l'ordinale [Xxxx] nella libreria di collegamento dinamico Libeay32.dll. ”
 Assicurati che quando installi OpenSSL, lo fai nella directory di sistema di Windows poiché il file Libeay32.dll è correlato alla sicurezza.

Opzione 3: prova a controllare gli aggiornamenti di Windows

Ci sono casi in cui Microsoft implementa il framework e i relativi aggiornamenti tramite Windows Update. Potrebbe essere che un aggiornamento relativo alla DLL sia ancora in sospeso, motivo per cui è necessario controllare gli aggiornamenti di Windows. Per fare ciò, vai su Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza e da lì controlla se ci sono aggiornamenti in sospeso. In tal caso, è necessario installare l'aggiornamento e quindi riavviare il computer se necessario.
Scopri di più
Correggi Windows Script Host all'avvio di Windows
Nel caso non lo sapessi, Windows Script Host fornisce funzionalità come i file batch ma include anche molte altre funzionalità come può essere utilizzato da un manuale utente e creato dal sistema operativo per automatizzare il flusso delle operazioni nel sistema. Tuttavia, ci sono molti errori che potrebbero verificarsi in un tale processo. Uno di questi è il seguente errore:
"Script: Linea: x Char: x Errore: la descrizione dell'errore. Codice: xxxxxxxx Fonte: (fonte dell'errore) "
Al momento in cui scrivo, non è ancora chiaro quale sia la causa principale dell'errore, ma ci sono diverse potenziali correzioni che puoi verificare per risolverlo. Puoi provare a eseguire il Controllo file di sistema o impostare il valore predefinito per la chiave .vbs o risolvere il problema in uno stato di avvio pulito. Puoi anche provare a riparare Installa Windows 10 o scansiona il tuo computer alla ricerca di malware. Per istruzioni più dettagliate, consultare le seguenti opzioni.

Opzione 1: prova a eseguire una scansione del Controllo file di sistema

  • In Windows Start Search, digita "prompt dei comandi" e fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi dai risultati della ricerca, quindi seleziona l'opzione "Esegui come amministratore".
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi con i privilegi di amministratore, digitare "sfc / scannow"E tocca Invio per eseguirlo.
  • Al termine della scansione, riavvia il computer e verifica se l'errore Windows Script Host.

Opzione 2: prova a impostare il valore predefinito per la chiave .vbs

  • Tocca i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui e digita "Regedit" nel campo e tocca Invio per aprire l'editor del registro.
  • Quindi, vai a questo percorso di registro: ComputerHKEY_CLASSES_ROOT.vbs
  • Da lì, fai doppio clic sulla stringa predefinita e modifica i suoi dati valore in "VBSFile".
  • Chiudere l'Editor del Registro di sistema e riavviare il computer per rendere effettive le modifiche.

Opzione 3: provare a risolvere il problema in uno stato di avvio pulito

L'impostazione del computer in uno stato di avvio parziale può aiutarti a diagnosticare e successivamente a risolvere i problemi nel computer. Durante questo stato, il sistema si avvierà con un numero minimo di driver e programmi di avvio che aiutano a isolare il problema con il software che interferisce. Per mettere il tuo computer in uno stato di avvio pulito, segui i passaggi indicati di seguito.
  • Accedi al tuo computer come amministratore.
  • Digitare MSConfig in Inizia ricerca per aprire l'utility Configurazione di sistema.
  • Da lì, vai alla scheda Generale e fai clic su "Avvio selettivo".
  • Deseleziona la casella di controllo "Carica elementi di avvio" e assicurati che le opzioni "Carica servizi di sistema" e "Usa configurazione di avvio originale" siano selezionate.
  • Quindi, fai clic sulla scheda Servizi e seleziona la casella di controllo "Nascondi tutti i servizi Microsoft".
  • Fai clic su Disabilita tutto.
  • Fai clic su Applica / OK e riavvia il PC. (Questo metterà il tuo PC in uno stato di avvio pulito e configurerà Windows per utilizzare il solito avvio, semplicemente annulla le modifiche.)
  • Da lì, inizia a isolare il problema controllando quale dei programmi installati di recente è la causa principale del problema.

Opzione 4 – Prova a riparare installa Windows 10

  • Innanzitutto, devi fare clic su questo link e quindi fai clic sul pulsante Scarica strumento ora.
  • Quindi, fai clic sull'opzione "Utilizza lo strumento per creare supporti di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) ..." e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo.
  • Ora seleziona l'opzione del file ISO al passaggio 5.
  • Successivamente, ora dovresti avere un file ISO.
  • Successivamente, vai alla posizione in cui hai scaricato il file ISO.
  • Quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sul file ISO di Windows 10 e selezionare l'opzione Apri con, quindi selezionare Esplora file.
  • Ora fai clic su "setup.exe" e segui le istruzioni successive che appaiono sullo schermo. Quando richiesto, è necessario selezionare l'opzione Nothing (installazione pulita) o Mantieni solo i file personali. Si noti che non è necessario selezionare "Mantieni file personali, app e impostazioni di Windows".

Opzione 5 – Prova a scansionare il tuo computer usando Windows Defender

È possibile che il tuo computer sia infetto da malware, motivo per cui ricevi l'errore Windows Host Script. Pertanto, è necessario eseguire la scansione del computer utilizzando Windows Defender.
  • Tocca i tasti Win + I per aprire Aggiornamento e sicurezza.
  • Quindi fare clic sull'opzione Sicurezza di Windows e aprire Windows Defender Security Center.
  • Quindi, fai clic su Protezione da virus e minacce> Esegui una nuova scansione avanzata.
  • Ora assicurati che Scansione completa sia selezionata dal menu, quindi fai clic sul pulsante Scansiona ora per iniziare.
Scopri di più
Disabilitare il raggruppamento di file in Esplora risorse in Windows
Esplorare i file su un computer senza interruzioni è reso possibile da Esplora file in Windows 10 in quanto fornisce agli utenti un grande senso di personalizzazione sia per l'elenco che per l'esecuzione di operazioni su un file. Hai la possibilità di organizzare le cartelle e i file esplorati in base al loro nome, tipo, data, dimensione e così via. Inoltre, i file che condividono un attributo comune possono anche essere raggruppati di conseguenza utilizzando la funzione di raggruppamento. Tuttavia, ci sono momenti in cui invece di aiutare, causa alcuni problemi ad alcuni utenti. Questo è il motivo per cui in questo post verrai guidato su come disabilitare la funzione Raggruppamento file in Esplora file in Windows 10. Esistono due metodi che devi considerare per disabilitare la funzione Raggruppamento file in Windows 10. Innanzitutto, puoi disabilitalo per una sola cartella oppure puoi disabilitarlo per tutte le cartelle sul tuo computer. Per maggiori dettagli, seguire le istruzioni fornite di seguito.

Opzione 1 – Disabilita il raggruppamento di file in una sola cartella

Questa prima opzione è relativamente semplice e funzionerà se desideri disabilitare solo il raggruppamento di file in una cartella.
  • Innanzitutto, apri Esplora file e vai alla cartella in cui desideri disabilitare il raggruppamento dei file.
  • Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse in qualsiasi punto di quella cartella.
  • Quindi seleziona Raggruppa per> Nessuno. Ciò disabiliterà il raggruppamento di file solo per quella particolare cartella.

Opzione 2 – Disabilita il raggruppamento di file in tutte le cartelle

Se desideri disabilitare il raggruppamento di file in tutte le cartelle del tuo computer, devi seguire questa opzione. Se hai già provato il primo, continua con i passaggi indicati di seguito.
  • Tocca la combinazione di tasti Alt + V.
  • Quindi tocca i tasti Alt + Y e quindi tocca i tasti Alt + O.
  • Successivamente, vai alla scheda Visualizza e, nella sezione Visualizzazioni cartelle, seleziona Applica alle cartelle.
  • Ora fai clic sui pulsanti Applica e OK per salvare le modifiche apportate. Ciò disabiliterà il raggruppamento dei file in tutte le cartelle elencate in Esplora file.
Scopri di più
Guida Come rimuovere PCOptimizerPro

PC Optimizer Pro è un'utilità di ottimizzazione per PC sviluppata da Xportsoft Technologies. È classificato come un programma potenzialmente indesiderato, a causa della sua scansione aggressiva e dei promemoria di registrazione, e che è spesso distribuito in bundle con altri programmi in un modo che porta molti utenti a non sapere come è arrivato sul proprio computer. Sebbene non sia intrinsecamente dannoso, PC Optimizer Pro aggiunge numerose chiavi di registro, voci di avvio e durante l'esecuzione consuma una quantità relativamente elevata di risorse di sistema, specialmente durante le sue scansioni. Il software si installa da un file .exe di circa 5.20 MB o 5.453.240 Byte (a seconda della versione). Al momento della pubblicazione di questi video, la versione corrente di PC Optimizer Pro è stata rilevata come dannosa o potenzialmente indesiderata da almeno 21 antivirus.

Informazioni sulle applicazioni potenzialmente indesiderate

Se hai mai installato freeware o shareware, è molto probabile che il tuo computer possa essere installato con un sacco di applicazioni indesiderate. Un programma potenzialmente indesiderato, chiamato anche PUP, in breve, è in realtà un software che contiene adware, installa barre degli strumenti o ha altri obiettivi nascosti. Questi tipi di programmi sono quasi sempre forniti in bundle con software gratuito che si scarica dalla rete o sono anche inclusi nei programmi di installazione personalizzati su molti siti di download. I PUP in realtà non costituivano puro "malware" nel senso stretto del termine. Proprio come il software dannoso, i PUP causano problemi quando vengono scaricati e installati sul tuo PC, ma ciò che rende un PUP diverso è che dai il consenso a scaricarlo - anche se la verità è molto diversa - il pacchetto di installazione del software ti induce effettivamente ad accettare l'installazione. Indipendentemente dal fatto che siano considerati malware o meno, i PUP sono quasi sempre dannosi per l'utente in quanto potrebbero portare adware, spyware, registrazione di sequenze di tasti e anche altre funzionalità di crapware dannose sul tuo computer.

Cosa fanno esattamente i PUP sul tuo computer?

I programmi potenzialmente indesiderati sono disponibili in molte forme e varietà, ma nella maggior parte dei casi si tratta di programmi adware che mostrano fastidiosi annunci pop-up e pubblicità sui siti Web che controlli. I PUP vengono anche installati nel tuo computer sotto forma di componenti aggiuntivi del browser Web e barre degli strumenti. Non solo occupano inutilmente spazio sullo schermo del tuo computer, ma le barre degli strumenti possono anche manipolare i risultati dei motori di ricerca, guardare le tue attività di navigazione sul web, ridurre l'efficienza del tuo browser web e rallentare la tua connessione a Internet fino alla scansione. I programmi potenzialmente indesiderati a volte si comportano in modo abbastanza simile a virus o spyware. Alcuni PUP includono keylogger, dialer e altri software per raccogliere i tuoi dettagli privati ​​che potrebbero comportare un furto di identità. Questi sono programmi che non fanno nulla di buono per te; oltre a occupare spazio sul disco rigido, rallentano anche il computer, spesso modificano le impostazioni senza la tua approvazione, l'elenco delle funzionalità fastidiose continua.

Modi per evitare i PUP

• Studia sempre l'EULA e l'informativa sulla privacy. Non essere d'accordo finché non sai esattamente cosa stai riconoscendo. • Scegliere l'installazione "personalizzata" ogni volta che si installa un programma software. In particolare, osserva attentamente quelle piccole caselle che sono state selezionate per impostazione predefinita, dove puoi "accettare" di ricevere promozioni o installare pacchetti software. • Utilizzare un buon software antivirus, come Safebytes Anti-Malware, che offre protezione in tempo reale contro i PUP. • Evita di aggiungere un programma freeware che non usi. Disattiva o rimuovi le barre degli strumenti e le estensioni del browser web che non ti servono. • Scarica sempre software da fonti affidabili come siti ufficiali anziché da spazi di condivisione non affidabili. Evita i siti di file hosting dove/quando possibile.

Cosa puoi fare se il malware ti impedisce di scaricare o installare antivirus?

Praticamente tutti i malware sono dannosi, ma alcuni tipi di malware fanno molto più danni al tuo computer rispetto ad altri. Alcuni malware fanno di tutto per impedirti di scaricare o installare qualsiasi cosa sul tuo personal computer, in particolare le applicazioni antivirus. Se stai leggendo questo adesso, probabilmente hai riconosciuto che un'infezione da malware è la vera causa della tua connettività web bloccata. Quindi cosa fare se è necessario installare un programma antivirus come Safebytes? Ci sono alcuni passaggi che puoi fare per aggirare questo problema.

Installa in modalità provvisoria

Il sistema operativo Windows ha una modalità speciale nota come "Modalità provvisoria" in cui vengono caricati solo i programmi e i servizi minimi richiesti. Nel caso in cui il malware blocchi la connessione Internet e influisca sul computer, eseguirlo in modalità provvisoria ti consentirà di scaricare l'antivirus ed eseguire una scansione diagnostica limitando i possibili danni. Per avviare il computer in modalità provvisoria, premi il tasto "F8" sulla tastiera subito prima che venga visualizzata la schermata di avvio di Windows; Oppure subito dopo il normale avvio di Windows, esegui MSConfig, controlla "Avvio sicuro" nella scheda Avvio e fai clic su Applica. Dopo aver riavviato in modalità provvisoria con rete, puoi scaricare, installare e aggiornare il software anti-malware da lì. Subito dopo l'installazione, esegui lo scanner malware per rimuovere le infezioni standard.

Passa a un browser alternativo

Alcuni malware possono prendere di mira le vulnerabilità di un browser specifico che bloccano il processo di download. Se ti sembra di avere malware collegato a Internet Explorer, passa a un browser Web alternativo con funzionalità di sicurezza integrate, come Firefox o Chrome, per scaricare il tuo programma antivirus preferito: Safebytes.

Installa ed esegui l'antivirus dall'unità USB

Un'altra soluzione è quella di creare un programma anti-malware portatile sulla chiavetta USB. Adottare queste misure per utilizzare una chiavetta USB per pulire il sistema informatico infetto. 1) Scarica Safebytes Anti-Malware o MS Windows Defender Offline su un PC pulito. 2) Collegare la chiavetta USB al computer pulito. 3) Eseguire il programma di installazione facendo doppio clic sul file eseguibile del software scaricato, con formato file .exe. 4) Scegli l'unità flash come posizione per il salvataggio del file. Fare come indicato sullo schermo per completare il processo di installazione. 5) Ora collega la pen drive al computer danneggiato. 6) Fare doppio clic sul file EXE del software antimalware sull'unità flash USB. 7) Premere il pulsante "Scansione" per eseguire una scansione completa del sistema e rimuovere automaticamente i virus.

SafeBytes Anti-Malware: protezione dai malware leggera per PC Windows

Al giorno d'oggi, uno strumento anti-malware può proteggere il tuo computer da diversi tipi di minacce online. Ma come scegliere la migliore tra le numerose applicazioni di protezione dai malware disponibili? Potresti essere consapevole del fatto che ci sono numerose società e strumenti anti-malware da prendere in considerazione. Alcuni valgono bene i tuoi soldi, ma molti no. Devi stare molto attento a non scegliere l'applicazione sbagliata, soprattutto se acquisti un'applicazione a pagamento. In termini di opzioni di applicazioni commerciali anti-malware, molte persone selezionano marchi noti, come SafeBytes, e ne sono abbastanza contenti. SafeBytes anti-malware è uno strumento di protezione potente ed estremamente efficace creato per aiutare gli utenti finali di tutti i livelli di alfabetizzazione IT a rilevare ed eliminare le minacce dannose dal proprio computer. Utilizzando la sua tecnologia all'avanguardia, questo software può aiutarti a eliminare diversi tipi di malware come virus informatici, trojan, PUP, worm, ransomware, adware e browser hijacker. SafeBytes ha caratteristiche eccellenti rispetto ad altri programmi anti-malware. Diamo un'occhiata ad alcuni di essi di seguito: Robusta protezione antimalware: Safebytes è realizzato con il miglior motore antivirus del settore. Questi motori individuano e eliminano le minacce anche durante le fasi iniziali di un'epidemia di malware. Protezione attiva: I programmi malware che mirano a entrare nel sistema vengono scoperti e fermati come e quando rilevati dagli scudi di protezione attivi di SafeBytes. Controllerà in ogni momento il tuo PC per rilevare eventuali attività sospette e proteggerà il tuo personal computer da accessi non autorizzati. Motore di scansione malware ad alta velocità: Il motore di scansione malware ad alta velocità di SafeBytes riduce al minimo i tempi di scansione e prolunga la durata della batteria. Allo stesso tempo, rileverà ed eliminerà efficacemente i file di computer infetti o qualsiasi minaccia online. Filtraggio del sito web: SafeBytes controlla i collegamenti ipertestuali presenti su una pagina Web per possibili minacce e ti informa se il sito è sicuro da esplorare o meno, attraverso il suo esclusivo sistema di valutazione della sicurezza. Utilizzo minimo di CPU/memoria: SafeBytes è una soluzione antivirus e antimalware leggera e facile da usare. Poiché utilizza risorse del computer trascurabili, questo strumento lascia la potenza del computer esattamente dove appartiene: con te. Supporto Premium: Potresti ottenere alti livelli di supporto XNUMX ore su XNUMX se utilizzi il loro software a pagamento.

Dettagli tecnici e rimozione manuale (utenti avanzati)

Se si desidera rimuovere manualmente PCOptimizerPro senza l'utilizzo di uno strumento automatizzato, è possibile farlo rimuovendo il programma dal menu Installazione applicazioni di Windows o, in caso di estensioni del browser, andando su AddOn/Gestione estensioni del browser e rimuoverlo. Probabilmente vorrai anche ripristinare il tuo browser. Per garantire la rimozione completa, controllare manualmente il disco rigido e il registro per quanto segue e rimuovere o ripristinare i valori di conseguenza. Tieni presente che questo è solo per utenti esperti e potrebbe essere difficile, con la rimozione errata dei file che causa ulteriori errori del PC. Inoltre, alcuni malware sono in grado di replicare o impedirne l'eliminazione. Si consiglia di farlo in modalità provvisoria.

I seguenti file, cartelle e voci di registro vengono creati o modificati da PCOptimizerPro

File: Ottimizzatore PC desktop Pro.lnk. %Programmi% Ottimizzatore PC ProLive Support.url. %Programmi%PC Optimizer ProPC Optimizer Pro.lnk. %Programmi%PC Optimizer ProGuida alla disinstallazione.url. %Programmi%PC Optimizer ProVisit Website.url. %Programmi%PC Optimizer ProPCOptimizerPro.exe. %ProgramFiles%PC Optimizer ProPCOptProCtxMenu.dll. %Programmi%PC Optimizer ProPCOptProTrays.exe. %Programmi%PC Optimizer ProStartApps.exe. %Programmi%PC Optimizer Prouninst.exe. %QuickLaunch%PC Optimizer Pro.lnk. WindowsTasksPC Optimizer Pro Idle.job. WindowsTasksPC Optimizer Pro Scan.job. WindowsTasksPC Optimizer Pro startups.job. WindowsTasksPC Optimizer Pro Updates.job. C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempoptprosetup.exe C: WINDOWSsystem32netmsg.dll C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempoptprosetup.exe C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-SJGJ9.tmpoptprosetup.tmp C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-NTRVH.tmp_isetup_shfoldr.dll C: WINDOWSsystem32shfolder.dll C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-NTRVH.tmpOptProHelper.dll C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempis -NTRVH.tmpitdownload.dll C: 1e4e2d65e12311cac2c0eeb8c5c1d7bd1ddc865b367b98b56bc2330bf18436 C: WINDOWSRegistrationR000000000007.clb C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempoptprosetup.exe C: WINDOWSsystem32shfolder.dll C: 1e4e2d65e12311cac2c0eeb8c5c1d7bd1ddc865b367b98b56bc2330bf18436 C: WINDOWSRegistrationR000000000007.clb C: WINDOWSsystem32shell32.dll C: DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-SJGJ9.tmpoptprosetup.tmp C: Program FilesOptimizer Pro 3.99OptimizerPro.exe C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99unins000.exe C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99OptProStart.exe c:autoexec.bat C:DOCUME1USER1LOCALS1Tempoptprosetup.exe C:DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-SJGJ9.tmpoptprosetup.tmp C:DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-N TRVH.tmp_isetup_shfoldr.dll C:DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-NTRVH.tmpOptProHelper.dll C:DOCUME1USER1LOCALS1Tempis-NTRVH.tmpitdownload.dll C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99is-BDCDJ.tmp C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99is-DB4S5.tmp C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99is-C16E7.tmp C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99is-QE691.tmp C:ProgrammiOptimizer Pro 3.99is-GQ78C.tmp Registro di sistema: Chiave 003B9C22-6FE0-4BCA-A73F-9AA99B9BBDAA in HKEY_CLASSES_ROOTTypeLib. Chiave 12AB121E-44C6-488B-8773-B0AE25E662E1 in HKEY_CLASSES_ROOTInterface. Chiave 203ABD21-41F1-4F1B-BAE3-D6A89A90D239 in HKEY_CLASSES_ROOTCLSID. Key PC Optimizer Pro su HKEY_CURRENT_USERSoftware. Key PC Optimizer Pro su HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWARE. Key PC Optimizer Pro su HKEY_LOCAL_MACHINESoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionUninstall. Chiave PCOptimizerPro.exe in HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionApp Paths. Chiave PCProCtxMenu in HKEY_CLASSES_ROOT*shellexContextMenuHandlers. Chiave PCProCtxMenu in HKEY_CLASSES_ROOTlnkfileshellexContextMenuHandlers.
Scopri di più
Come correggere gli errori DLL non trovati nel punto di ingresso

Che cos'è l'errore "Punto di ingresso non trovato dll"?

Gli errori DLL del punto di ingresso non trovato sono comuni nei PC Windows. Questi errori indicano una scarsa manutenzione del PC. Un punto di ingresso è fondamentalmente l'indirizzo di memoria all'interno della libreria di collegamento dinamico. Contiene la chiamata in corso. Una libreria di collegamento dinamico d'altra parte è una raccolta di piccoli programmi che utilizzano e richiedono questa chiamata per eseguire e caricare correttamente i programmi sul PC. Tuttavia, quando questo processo non può essere eseguito correttamente, ti imbatti in messaggi di errore "punto di ingresso non trovato dll".

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

In generale, alcune delle cause tipiche degli errori "punto di ingresso non trovato dll" sono:
  • File dll mancanti, corrotti e danneggiati
  • Registro sovraccarico di voci non valide
  • Frammentazione del disco
  • Infezione virale
Si consiglia di risolvere immediatamente questi errori "punto di ingresso non trovato dll" sul PC perché gli errori dll possono causare molti inconvenienti poiché potresti essere bloccato e incapace di accedere ai programmi desiderati. Inoltre, se gli errori dll vengono lasciati irrisolti, tali errori possono esporre il PC a gravi minacce come errori di sistema, danni al sistema, corruzione e arresti anomali.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Sebbene gli errori "punto di ingresso non trovato dll" siano errori critici, la buona notizia è che possono essere facilmente risolti. Per correggere gli errori dll sul tuo PC, non devi sempre assumere un tecnico professionista o essere tu stesso un programmatore di computer. Ecco alcuni dei migliori modi fai-da-te (fai da te) per risolvere gli errori "punto di ingresso non trovato dll" sul tuo sistema:

1. Reinstallare il programma eliminato

Questo metodo per risolvere il codice di errore "punto di ingresso non trovato dll" è molto semplice. Si consiglia di disinstallare e quindi reinstallare il programma eliminato per recuperare i file dll mancanti o eliminati. Ecco perché: i file dll sono file condivisi. Esistono più programmi sul tuo PC che potrebbero utilizzare un tipo di file dll da caricare. Ora, quando disinstalli un programma che non ti serve più sul tuo PC, è probabile che elimini anche quel particolare file dll. E quando ciò accade, gli altri programmi supportati dal file dll eliminato non sono in grado di caricare. Pertanto, in tal caso, il modo migliore per recuperare il file dll mancante è disinstallare il programma che visualizza il messaggio di errore e quindi reinstallarlo. Questo ti aiuterà a ripristinare il file dll mancante ed eseguire correttamente il programma.

2. Installare un antivirus e un pulitore di registro

Come accennato in precedenza, gli errori "punto di ingresso non trovato dll" indicano una scarsa manutenzione del PC. Se non mantieni il tuo sistema, il registro si sovraccarica con voci errate e non valide, file ridondanti e obsoleti, file spazzatura e cookie. Questi file acquisiscono molto spazio che danneggia i file dll e il registro. Inoltre, a causa del sovraccarico del volume dei dati e della riduzione dello spazio di archiviazione, i file vengono quindi salvati in posizioni diverse. Questo è anche noto come frammentazione del disco. Quando questi file vengono chiamati, il disco impiega molto tempo per consolidare i dati frammentati ed eseguire correttamente la funzione. Per risolvere questi problemi, è necessario pulire e ripristinare il registro. Sebbene ciò possa essere eseguito manualmente, potrebbe essere leggermente complicato e richiedere molto tempo, pertanto è consigliabile installare ed eseguire un pulitore di registro.

Resto.

Oltre a ciò, a causa della scarsa manutenzione del PC, virus e malware possono anche entrare nel tuo sistema inconsapevolmente tramite download di file ed e-mail di phishing. Questi possono anche danneggiare i file dll. Per rimuovere virus e malware dal tuo PC è importante eseguire un antivirus. Invece di scaricare entrambi gli strumenti separatamente sul tuo sistema, ti consigliamo Restoro. Si tratta di un fissatore PC multifunzionale e avanzato integrato con un algoritmo intuitivo e un'interfaccia intuitiva. Include molteplici utilità tra cui un potente antivirus, un pulitore di registro altamente funzionale e controlli Active X e scanner di classi. Funziona anche come ottimizzatore di sistema. Eseguendo questo software sul tuo sistema, puoi facilmente scansionare tutti i problemi di registro e i virus contemporaneamente. Ripara il registro danneggiato e i file dll, rimuove i file non necessari e tutti i tipi di software dannoso. È compatibile con tutte le versioni di Windows. È facile da usare e ad alte prestazioni. È una soluzione completa per tutti gli errori "punto di ingresso non trovato dll" sul tuo PC. In pochi clic puoi risolvere gli errori di sistema e ottimizzare notevolmente le prestazioni del tuo PC. CLICCA QUI per scaricare Restoro e risolvere gli errori 'punto di ingresso non trovato dll'.
Scopri di più
Abilita o disabilita il registro di avvio di Windows 10
L'avvio del sistema informatico Windows include il caricamento dai vari dispositivi di avvio come driver, rete e unità USB quando il computer è acceso. Nell'istante in cui la sequenza di avvio viene completata durante il caricamento del sistema operativo, l'hardware del sistema sarà pronto per eseguire alcune operazioni complesse: in questo processo, il Boot Log in Windows 10 è un record che mantiene l'elenco di successo o errore di molti componenti di Windows 10 sistema durante il processo di avvio. In altre parole, il Boot Log è quello che tiene traccia di tutto ciò che è accaduto durante il caricamento dal sistema di archiviazione del computer alla memoria durante il processo di avvio. È disponibile per diversi dispositivi come rete, dispositivi hardware e sistema operativo che aiutano a rilevare problemi durante il processo di avvio e altri problemi relativi alla risoluzione dei problemi. Tramite Boot Log, saprai quali driver sono stati scaricati e caricati dall'inizio del sistema durante il processo di avvio. Hai la possibilità di disabilitare o abilitare questa funzione sul tuo PC Windows 10. Denominato "ntbtlog.txt", il file di registro elenca tutti i processi caricati correttamente e quelli non riusciti durante il processo di avvio. Viene salvato nell'unità C:Windowsntbtlog.txt. Come accennato, puoi abilitare o disabilitare questa funzione in due modi: il primo è utilizzando la Configurazione di sistema o MSConfig mentre il secondo utilizza il prompt dei comandi. In questo post, ti mostreremo come abilitare o disabilitare Boot Log in Windows 10 in entrambi i modi.

Opzione 1 – Abilita o disabilita il registro di avvio utilizzando la configurazione di sistema

Abilita registro di avvio:
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "msconfig" e fare clic su OK per aprire Configurazione del sistema.
  • Successivamente, vai alla scheda di avvio e seleziona la casella di controllo "Registro di avvio" sotto le Opzioni di avvio in modo da poter abilitare la funzione Registro di avvio.
  • Quindi fare clic su OK per salvare le modifiche apportate.
  • Quindi, fai clic sul pulsante Riavvia nella finestra del prompt per iniziare con il processo Log di avvio.
  • Dopo aver riavviato il PC, vai su C: Windowsntbtlog.txt per aprire il registro di avvio.
Nota: Come sottolineato in precedenza, il file di registro contiene un elenco di tutti i driver caricati con successo e anche l'elenco dei driver che non sono stati caricati durante il processo di avvio e ogni volta che si riavvia il sistema, il file di registro di avvio continuerà ad aggiornarsi e alla fine aumentare l'elenco delle voci. Per individuare i driver e semplificare notevolmente la risoluzione dei problemi, ho consigliato di disabilitare il registro di avvio dopo la risoluzione dei problemi. Per disabilitare il registro di avvio utilizzando Configurazione di sistema, fare riferimento ai passaggi seguenti. Disabilita registro di avvio:
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "msconfig" e fare clic su OK per aprire Configurazione del sistema.
  • Successivamente, vai alla scheda di avvio e deseleziona o deseleziona la casella di controllo "Registro di avvio" sotto le Opzioni di avvio in modo da poter disabilitare la funzione Registro di avvio.
  • Quindi fare clic su OK per salvare le modifiche apportate.

Opzione 2: abilitare o disabilitare il registro di avvio utilizzando il prompt dei comandi

Abilita registro di avvio:
  • Vai al menu Start e quindi digita "prompt dei comandi" nella barra di ricerca.
  • Successivamente, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'opzione Prompt dei comandi e seleziona l'opzione "Esegui come amministratore".
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare "bcdedit" e toccare Invio.
Nota: Devi prima trovare l'identificatore del sistema operativo corrente per abilitare il log di avvio. Puoi trovarlo nella sezione Boot Loader di Windows nel campo "Descrizione" e in questo caso è Windows 10. Puoi anche trovare l'identificatore del sistema operativo nella sezione Boot Loader di Windows accanto all'identificatore del nome del campo.
  • Per verificare se la voce del registro di avvio è disabilitata o abilitata, selezionare il campo "Bootlog" in Caricatore di avvio di Windows. E se si scopre che la voce "bootlog" è abilitata, la voce sarà "Sì". Altrimenti, la voce sarà “No”.
  • Quindi, digitare il comando seguente con l'identificatore del sistema operativo per abilitare il registro di avvio.
bcdedit / set {identificatore} bootlog Sì
Nota: Nel comando fornito sopra, assicurati di sostituire l'identificatore di sistema fornito con l'identificatore di sistema del tuo computer. Ad esempio: in questo esempio, l'identificatore è stato sostituito con l'identificatore effettivo del sistema operativo come corrente.
bcdedit / set {current} bootlog Sì
  • Successivamente, riavviare il sistema per avviare il processo del registro di avvio.
  • Dopo il riavvio, vai su C: Windowsntbtlog.txt per aprire il registro di avvio.
Nota: Ogni volta che riavvii il computer, il file di registro di avvio continuerà ad aggiornarsi, il che alla fine aumenterà le dimensioni del registro. Pertanto, se si desidera una risoluzione dei problemi semplice e immediata, si consiglia di disabilitare il registro di avvio dopo aver risolto il problema. Per disabilitarlo utilizzando il prompt dei comandi, ecco cosa devi fare. Disabilita registro di avvio:
  • Vai al menu Start e quindi digita "prompt dei comandi" nella barra di ricerca.
  • Successivamente, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'opzione Prompt dei comandi e seleziona l'opzione "Esegui come amministratore".
  • Una volta aperto il prompt dei comandi, digitare il comando seguente e toccare Invio per disabilitare la funzione di registro di avvio.
bcdedit / set {identificatore} bootlog n
Nota: Nel comando fornito sopra, devi sostituire l'identificatore di sistema fornito con l'identificatore di sistema del tuo computer. Ad esempio: in questo esempio, {identifier} è stato sostituito con l'identificatore del sistema operativo effettivo come {current}.
bcdedit / set {current} bootlog No
  • Ora chiudi il prompt dei comandi.
Scopri di più
Correggi l'errore di Windows Update 0x8000FFFF
Se stai eseguendo Windows Update sul tuo computer Windows 10 e all'improvviso incontri il codice di errore 0x8000FFFF, E_UNEXPECTED - Errore imprevisto, continua a leggere poiché questo post ti darà un paio di suggerimenti per risolvere questo problema. Tieni presente che a volte puoi riscontrare questo errore non solo su Windows Update ma anche sulle app di Microsoft Store. Segui le opzioni fornite di seguito per correggere il codice di errore 0x8000FFFF, E_UNEXPECTED – Errore di errore imprevisto sul tuo PC Windows 10.

Opzione 1: prova a ripristinare la cache di Microsoft Store

Proprio come i browser, anche Microsoft Store memorizza nella cache mentre visualizzi app e giochi, quindi è molto probabile che la cache non sia più valida e debba essere rimossa. Per fare ciò, seguire i passaggi seguenti.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante di avvio e fare clic su Prompt dei comandi (amministratore).
  • Quindi, digita il comando "wsreset.exe"E tocca Invio. Al termine, il comando cancellerà la cache per l'app di Windows Store.
  • Ora riavvia il PC e, successivamente, prova ad aprire di nuovo Microsoft Store.

Opzione 2 – Controlla il servizio di crittografia

  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "services.msc" nel campo e premere Invio o fare clic su OK per aprire Servizi.
  • Dall'elenco dei servizi, cerca il servizio di crittografia. Quindi fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare Proprietà dal menu di scelta rapida.
  • Successivamente, controlla se il servizio è avviato controllando lo stato del servizio. Se è avviato, fai clic sul pulsante Stop per interrompere il servizio e se è già stato interrotto, lascialo così com'è, almeno per ora.
  • Quindi, assicurarsi che il menu Tipo di avvio nelle proprietà del servizio sia impostato su Automatico prima di continuare.
  • Ora conferma tutte le finestre di dialogo che potrebbero apparire mentre imposti il ​​tipo di avvio e quindi fai clic sul pulsante Start situato nel mezzo prima di uscire da Proprietà.

Opzione 3 – Elimina i contenuti nella cartella Software Distribution e Catroot2

  • Apri il menu WinX.
  • Da lì, apri il prompt dei comandi come amministratore.
  • Quindi digitare il comando seguente: non dimenticare di premere Invio subito dopo aver digitato ognuno di essi.
net stop wuauserv net start cryptSvc bit di inizio rete net start msiserver
  • Dopo aver immesso questi comandi, interromperà il servizio Windows Update, il servizio trasferimento intelligente in background (BITS), la crittografia e il programma di installazione MSI
  • Quindi, vai alla cartella C:/Windows/SoftwareDistribution ed elimina tutte le cartelle e i file toccando i tasti Ctrl + A per selezionarli tutti e quindi fai clic su Elimina. Tieni presente che se i file sono in uso, non potrai eliminarli.
Dopo aver ripristinato la cartella SoftwareDistribution, è necessario reimpostare la cartella Catroot2 per riavviare i servizi appena arrestati. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:
  • Digita ciascuno dei seguenti comandi.
net start wuauserv net start cryptSvc bit di inizio rete net start msiserver
  • Successivamente, esci dal prompt dei comandi e riavvia il computer, quindi prova a eseguire nuovamente Windows Update.

Opzione 4 – Controlla i permessi di root

Potresti anche voler controllare le autorizzazioni sulla radice di C: e assicurarti che “BUILTINUsers abbia accesso in lettura perché se non lo fa, non c'è da stupirsi perché stai ricevendo il codice di errore 0x8000FFFF.

Opzione 5: prova a utilizzare lo strumento di creazione dei media Media

Lo strumento Media Creation in Windows ti consente di utilizzare il file di installazione ISO per creare un dispositivo avviabile che puoi utilizzare per installare Windows sul tuo PC. Tieni presente che questo è un po' diverso dal normale processo di installazione in quanto potrebbe cancellare le impostazioni e i dati correnti del tuo computer sull'unità primaria. Pertanto, prima di procedere, è necessario eseguire il backup di tutti i dati in un'unità rimovibile e quindi utilizzare lo strumento di creazione multimediale per creare un'unità avviabile.
  • Dopo aver creato l'unità di avvio, è necessario collegarla al computer e quindi riavviare.
  • Quindi, tocca il tasto F10 o Esc per aprire le opzioni di avvio.
  • Ora imposta la priorità di avvio dell'unità rimovibile al massimo. Una volta completata l'installazione, segui le istruzioni sullo schermo e installa Windows senza problemi.

Opzione 6: prova a installare gli aggiornamenti in uno stato di avvio pulito

Potrebbe essere che qualche applicazione di terze parti sia quella che sta causando il problema, quindi è meglio se metti il ​​tuo computer in uno stato di avvio parziale. Durante questo stato, puoi avviare il sistema con un numero minimo di driver e programmi di avvio che sicuramente ti aiuteranno a isolare la causa principale del problema.
  • Accedi al tuo PC come amministratore.
  • Digitare MSConfig in Inizia ricerca per aprire l'utility Configurazione di sistema.
  • Da lì, vai alla scheda Generale e fai clic su "Avvio selettivo".
  • Deseleziona la casella di controllo "Carica elementi di avvio" e assicurati che le opzioni "Carica servizi di sistema" e "Usa configurazione di avvio originale" siano selezionate.
  • Quindi, fai clic sulla scheda Servizi e seleziona la casella di controllo "Nascondi tutti i servizi Microsoft".
  • Fai clic su Disabilita tutto.
  • Fai clic su Applica / OK e riavvia il PC. (Questo metterà il tuo PC in uno stato di avvio pulito e configurerà Windows per utilizzare il solito avvio, semplicemente annulla le modifiche.)
  • Successivamente, prova a installare nuovamente l'app di Windows.
Nota: Se riesci a installare l'app senza problemi, significa che l'errore è causato da un'applicazione di terze parti nel tuo computer. Devi cercare il colpevole e disinstallarlo una volta trovato.

Opzione 7: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

L'esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update integrato è una delle cose che puoi verificare prima in quanto è noto per risolvere automaticamente eventuali errori di Windows Update come il codice di errore 0x8000FFFF. Per eseguirlo, vai su Impostazioni e seleziona Risoluzione dei problemi dalle opzioni. Da lì, fai clic su Windows Update, quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi". Dopodiché, segui le prossime istruzioni sullo schermo e dovresti essere a posto.
Scopri di più
Correzione INIZIALIZZAZIONE HAL FALLITA Errore 0x0000005C
Quando il tuo computer si avvia o quando si è appena svegliato ma si trova improvvisamente in un errore Blue Screen of Death, che dice "HAL INITIALIZATION FAILED error with STOP CODE 0x0000005C", continua a leggere poiché questo post ti fornirà alcune correzioni che potrebbero aiutare a risolvere il problema. Vedrai il seguente messaggio di errore sullo schermo del tuo computer quando compare questo errore:
"Il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato. Stiamo solo raccogliendo alcune informazioni di errore, quindi riavvieremo per te. Se desideri saperne di più, puoi cercare online più tardi questo errore: HAL_INITIALIZATION_FAILED INIZIALIZZAZIONE HAL NON RIUSCITA 0x0000005C ”
Questo tipo di errore della schermata blu indica che c'è un problema con l'hardware o con il driver del dispositivo nel tuo PC. A parte questo, significa anche che l'inizializzazione dell'Hardware Abstraction Layer o HAL non è riuscita. Ciò accade solo durante il periodo relativamente breve di inizializzazione del sistema operativo Windows, in particolare durante la fase 4 dell'avvio di Windows. La cosa peggiore di questo tipo di errore irreversibile è che non scompare solo dopo il riavvio del computer. Potrebbe essere necessario avviare il computer in modalità provvisoria con Rete utilizzando le opzioni di avvio avanzate a cui è possibile accedere toccando il tasto F2 o F8. Dopo aver effettuato l'accesso alle Opzioni di avvio avanzate, segui le correzioni preparate di seguito.

Opzione 1 – Esegui il comando CHKDSK per riparare gli errori del disco rigido

L'esecuzione dell'utilità Chkdsk potrebbe aiutarti a risolvere l'errore HAL INITIALIZATION FAILED con STOP CODE 0x0000005C. Se il tuo disco rigido ha problemi di integrità, l'aggiornamento fallirà davvero poiché il sistema penserà che non sia integro ed è qui che entra in gioco l'utilità Chkdsk. L'utilità Chkdsk ripara gli errori del disco rigido che potrebbero causare il problema.
  • Dopo aver effettuato l'accesso alle opzioni di avvio avanzate, selezionare Prompt dei comandi utilizzando i tasti freccia sulla tastiera.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, eseguire il comando seguente e premere Invio:
chkdsk / f / r
  • Il comando inserito eseguirà la scansione del disco rigido alla ricerca di eventuali errori e lo risolverà automaticamente se rileva alcuni problemi. Attendere il completamento del processo, quindi riavviare il computer.

Opzione 2 – Esegui lo strumento DISM

Se la prima opzione non ha funzionato, eseguire lo strumento di gestione delle immagini e della gestione della distribuzione può aiutarti a risolvere l'errore HAL INITIALIZATION FAILED poiché ripristinerà l'immagine del sistema di Windows e l'archivio componenti di Windows in Windows 10.
  • Dopo aver effettuato l'accesso alle opzioni di avvio avanzate, selezionare Prompt dei comandi utilizzando i tasti freccia sulla tastiera.
  • Quindi, digitare questo comando: DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth
  • Non chiudere la finestra se il processo impiega un po 'di tempo poiché probabilmente ci vorranno alcuni minuti per terminare.

Opzione 3 – Aggiorna i driver del dispositivo

  • Tocca i tasti Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare msc nella casella e tocca Invio o fai clic su OK per aprire Gestione dispositivi.
  • Successivamente, verrà visualizzato un elenco di driver di dispositivo. Cerca il driver di dispositivo e quindi seleziona "Aggiorna driver" o "Disinstalla dispositivo". E se trovi qualche "Dispositivo sconosciuto", devi anche aggiornarlo.
  • Selezionare l'opzione "Cerca automaticamente il software del driver aggiornato", quindi seguire le istruzioni per completare il processo.
  • Se si è scelto di disinstallare il driver, seguire le opzioni dello schermo per completare il processo e quindi riavviare il PC.
  • Collega il dispositivo e cerca modifiche hardware: puoi vedere questa opzione in Gestione dispositivi> Azione.

Opzione 4: prova a rimuovere qualsiasi hardware esterno

Potresti anche voler rimuovere eventuali dispositivi collegati e hardware esterno nel tuo computer in quanto potrebbe aiutare a correggere l'errore BSOD.

Opzione 5 – Disabilita l'avvio rapido

Se si desidera che il computer si avvii più velocemente, è possibile che sia stato abilitato l'avvio rapido. Questa funzione è ideale per i computer che utilizzano un'unità disco fisso. Tuttavia, l'attivazione di questa funzione significa anche che quando il computer si avvia, potrebbe essere in ritardo alcuni driver caricati all'avvio iniziale. Pertanto, potrebbe essere la potenziale causa dell'errore BSOD EXCEPTION STORE EXTEPECTED. Pertanto, è necessario disabilitare l'avvio rapido. Per fare ciò, attenersi alla seguente procedura:
  • Avvia il PC in modalità provvisoria.
  • Quindi tocca i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "control" per aprire il Pannello di controllo.
  • Successivamente, seleziona Hardware e suoni e fai clic su Opzioni risparmio energia.
  • Seleziona "Scegli cosa fanno i pulsanti di accensione" dal riquadro del menu sul lato sinistro e fai clic su Modifica impostazioni attualmente non disponibili.
  • Successivamente, deseleziona la voce "Attiva avvio rapido (consigliato)" e fai clic su Salva modifiche.
  • Ora riavvia il PC per rendere effettive le modifiche, quindi controlla se il problema è stato risolto in seguito.

Opzione 6 – Disabilita il tuo programma antivirus

Ci sono momenti in cui il programma antivirus installato nel tuo computer blocca l'accesso ai file e persino l'accesso al disco. Pertanto, disabilitare il programma antivirus o qualsiasi software di sicurezza installato nel computer è sempre una buona idea che puoi provare quando il processo di Windows Update non procede senza intoppi. Quindi, prima di provare ad aggiornare nuovamente il computer, assicurati di disabilitare l'antivirus o il programma di sicurezza e, una volta terminato l'aggiornamento di Windows, non dimenticare di riattivare il programma antivirus.

Opzione 7: eseguire un avvio pulito

Ci sono alcuni casi in cui alcuni programmi in conflitto installati sul tuo computer potrebbero essere quelli che hanno causato l'errore HAL INITIALIZATION FAILED. Per identificare quale programma sta causando il problema, è necessario mettere il computer in uno stato di avvio pulito. Per fare ciò, seguire i passaggi seguenti.
  • Accedi al tuo PC come amministratore.
  • Digitare MSConfig in Inizia ricerca per aprire l'utility Configurazione di sistema.
  • Da lì, vai alla scheda Generale e fai clic su "Avvio selettivo".
  • Deseleziona la casella di controllo "Carica elementi di avvio" e assicurati che le opzioni "Carica servizi di sistema" e "Usa configurazione di avvio originale" siano selezionate.
  • Quindi, fai clic sulla scheda Servizi e seleziona la casella di controllo "Nascondi tutti i servizi Microsoft".
  • Fai clic su Disabilita tutto.
  • Fai clic su Applica / OK e riavvia il PC. (Questo metterà il tuo PC in uno stato di avvio pulito e configurerà Windows per utilizzare il solito avvio, semplicemente annulla le modifiche.)
  • Da lì, inizia a isolare il problema controllando quale dei programmi installati di recente è la causa principale del problema.
Scopri di più
1 2 3 ... 171
Logo
Copyright © 2023, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchio: i loghi Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione