Logo
en English

Aggiungi collegamento all'app nel menu contestuale

A volte, alcune applicazioni dopo l'installazione inseriranno il collegamento nel menu contestuale (fare clic con il pulsante destro del mouse sul desktop) per un facile accesso, il più delle volte si tratta di alcune applicazioni legate al sistema come i pannelli di controllo AMD e Nvidia o archivi come WinRAR o 7ZIP ma può succedere anche per qualche applicazione abituale di fare questo.

Menu contestuale di Windows

Ci sono alcune applicazioni che usi frequentemente e potrebbe valere la pena inserirle nel menu contestuale, se vuoi evitare disordine sul desktop o nella barra delle applicazioni questo è il terzo posto in cui dovresti considerare di inserire scorciatoie.

Ciò richiederà alcune riproduzioni e modifiche nell'editor del registro di Windows, quindi fai attenzione quando modifichi il registro poiché voci errate possono causare arresti anomali o instabilità del sistema. Segui le istruzioni passo passo.

Aggiunta di app al menu contestuale nel registro

Creazione voce

Apri l'editor del registro cercando Regedit e premendo invio quindi all'interno dell'editor del registro cerca la chiave successiva:

Sfondo \ shell HKEY_CLASSES_ROOT \ Directory \

Seleziona la shell e fai clic con il tasto destro su di essa, passa il mouse su Nuovo e nel sottomenu fai clic su Chiave. Nel passaggio successivo, devi nominare una chiave, questo nome sarà la cosa che verrà mostrata nel menu contestuale quando fai clic con il pulsante destro del mouse su un desktop, quindi digita il nome che desideri o il nome dell'applicazione che si desidera aggiungere al menu.

Se lo desideri, puoi anche aggiungere una scorciatoia da tastiera per avviare questa specifica applicazione. Per fare ciò seleziona la voce che hai creato e modifica il valore predefinito, all'interno della stringa di modifica nel campo Dati valore digita prima & e poi quella chiave che desideri come scorciatoia. Ora, dopo aver fatto clic con il pulsante destro del mouse, se si preme il tasto di scelta rapida, l'app verrà avviata immediatamente.

Aggiunta di comando

L'attività successiva consiste nel creare una chiave di comando che conterrà effettivamente il comando per avviare l'applicazione. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla voce che hai creato, passa il mouse su Nuovo e fai clic su Chiave.

Successivamente, dovrai creare la chiave di comando che conterrà effettivamente il comando utilizzato per avviare l'applicazione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla nuova chiave del Blocco note, quindi scegliere Nuovo \ Chiave dal menu. Assegna un nome a questa chiave "comando", tutto in minuscolo e senza trattini.

Ora per completare l'impostazione del programma di avvio, è necessario il percorso completo del file che si desidera eseguire. Individua il tuo file in Esplora file o in un altro strumento e copia il suo percorso con MAIUSC + facendo clic con il pulsante destro del mouse sul file stesso e scegliendo l'opzione copia come percorso.

Ora fai clic sul tasto comando e fai doppio clic sul tasto predefinito a destra per modificarlo, all'interno dei dati del valore del campo incolla il tuo percorso nell'eseguibile. chiudi e salva il registro e il gioco è fatto.

Se ti piace imparare e saperne di più sui vari errori di Windows e su come ripararli, vai al nostro vasto archivio o usa la ricerca per trovare articoli che ti spiegheranno e ti aiuteranno a risolvere il tuo problema.
Tuttavia, se preferisci fare le cose velocemente e con l'automazione, ti proponiamo di utilizzare una soluzione automatizzata per i tuoi problemi. Le applicazioni che stiamo consigliando sono RESTAURO & DRIVERFIX.
RESTAURO è una soluzione con un clic che si prenderà cura dell'intero sistema. Questo programma è uno strumento utile che potrebbe riparare i registri danneggiati e ottimizzare le prestazioni complessive del tuo PC. A parte questo, pulisce anche il tuo computer da eventuali file spazzatura o danneggiati che ti aiutano a eliminare tutti i file indesiderati dal tuo sistema.
DRIVERFIX è la soluzione definitiva per tutte le esigenze del tuo autista. Automatizza completamente il processo di aggiornamento dei driver e l'assenza di driver danneggiati e corrotti. Con le sue scansioni velocissime e l'enorme libreria, è solo una soluzione con un clic per tutte le esigenze dei driver per PC Windows.
Visita il nostro RESTAURO or DRIVERFIX Scarica le pagine per informarti su tutti i vantaggi di questo software e ottenerne una copia di prova gratuita.
schermata dell'applicazione restoro

RESTAURO

Soluzione di riparazione PC automatizzata con un clic
scatola di restauro
Con RESTORO puoi facilmente
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
DOWNLOAD
RESTORO è compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows incluso Windows 11

DRIVERFIX

Soluzione di driver per PC automatizzata con un clic
scatola driverfix
Con DRIVERFIX puoi facilmente
Tieni aggiornati i driver
Rimuovere i driver difettosi
Risolvi i problemi del driver
Velocizza il PC
Ottimizza PC
DOWNLOAD
DRIVERFIX è compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows incluso Windows 11

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

4 Metodi di correzione del codice di errore 48

Codice errore 48 - Che cos'è?

Il codice di errore 48 è a codice di errore del driver del dispositivo che gli utenti possono incontrare su qualsiasi sistema operativo Windows 2000 e versioni successive.

Si verifica quando non è possibile eseguire il dispositivo periferico collegato poiché il driver del sistema operativo Windows richiesto per installare i programmi per i dispositivi periferici è stato danneggiato o è incompatibile con il sistema.

Richiede all'utente il seguente messaggio sullo schermo:

È stato bloccato l'avvio del software per questo dispositivo perché è noto che presenta problemi con Windows. Contattare il fornitore dell'hardware per un nuovo driver. (Codice 48)

Soluzione

scatola driverfixCause di errore

Come la maggior parte degli altri codici di errore di Windows, il codice di errore 48 è attivato dai seguenti fattori.

  • File di registro di sistema danneggiati
  • Presenza di virus nel dispositivo
  • Il driver del dispositivo non è aggiornato
Se questo codice di errore non viene corretto, potrebbe dare vita ad altri errori del dispositivo driver come codice di errore 52.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Metodo 1: eseguire una scansione completa per malware e spyware

Identificare e rimuovere i virus nel registro di sistema e nei dispositivi collegati è il metodo più semplice per riparare i file di registro danneggiati.

Virus come spyware e malware infettare le voci di registro e divorare i file che portano a dati incompleti o mancanti. Ciò crea problemi per l'installazione di dispositivi esterni poiché il driver necessario per installarli non è completo.

Metodo 2: utilizzare Ripristino configurazione di sistema

È inoltre possibile utilizzare il ripristino del sistema per eliminare il problema. Ecco come puoi usarlo:

  • Accedi utilizzando un account amministratore
  • Fare clic sul pulsante "Start" e selezionare Tutti i programmi> Accessori> Utilità di sistema> Ripristino configurazione di sistema
  • Fai clic su "Ripristina il mio computer in un momento precedente" e fai clic su "Avanti"
  • Selezionare l'ultimo punto di ripristino di Windows dall'elenco "In questo elenco, fare clic su un punto di ripristino", quindi fare clic su "Avanti"
  • Fare clic su "Avanti" nella finestra di conferma per procedere
  • Riavvia il PC al termine del ripristino

Ripristinando il sistema tramite l'ultimo checkpoint di sistema salvato, è possibile ottenere file di registro di sistema di Windows non danneggiati che possono aiutare a risolvere il codice di errore.

Metodo 3: disinstallare e reinstallare manualmente il driver del dispositivo

Poiché il codice di errore 48 è dovuto a un driver di dispositivo mancante o non aggiornato, disinstallare e reinstallare il driver di dispositivo può aiutare a risolvere l'errore.

Puoi farlo accedendo innanzitutto come amministratore e aprendo Gestione dispositivi. Seleziona il dispositivo che causa il problema e fai doppio clic su di esso; assicurarsi che la periferica sia collegata correttamente al PC.

All'apertura, fare clic sulla scheda "Driver" e quindi selezionare "Aggiorna driver". Assicurati di fare riferimento alla documentazione di sistema che hai ricevuto con il tuo PC o computer per verificare i dettagli della scheda madre e le specifiche del driver.

Metodo 4: utilizzare il software per scaricare automaticamente il driver

Disinstallare e reinstallare manualmente il driver farà il trucco; tuttavia, potrebbe richiedere molto tempo soprattutto quando dovresti ricorrere al manuale utente dell'hardware. Pertanto, utilizzando un programma come DriverFIX può farti risparmiare un sacco di tempo e frustrazione nel far funzionare correttamente il tuo dispositivo sul tuo computer. AutistaFIX, con il suo approccio intuitivo per aiutarti a risolvere i problemi del tuo PC, viene fornito con un database integrato che rileva quali driver è necessario riconfigurare in pochi secondi e lo scarica automaticamente. Garantisce inoltre che i driver siano installati nella loro interezza, senza lasciare spazio a eventuali file incompleti che creano il codice di errore 48. Ha anche l'ulteriore vantaggio di poter eseguire il backup e ripristinare i file nel caso in cui vi sia la minima possibilità di file di sistema danno. AutistaFIX è la risposta per correggere i codici di errore del PC in modo accurato e rapido. Clicca qui per scaricare il driverFIX per correggere il codice di errore 48 in modo rapido ed efficace!
Continua a leggere...
Installazione di Windows bloccata su Configura un Pin
Dopo aver installato di nuovo Windows 10 sul tuo computer, ti consente di impostare un PIN appena prima di poter iniziare a usarlo. Tuttavia, un certo numero di utenti ha segnalato che l'installazione di Windows 10 si blocca nella fase "Imposta un Pin". Se sei uno degli utenti che riscontrano la stessa cosa, continua a leggere perché questo post ti guiderà nella risoluzione del problema. Quando gli utenti iniziano a utilizzare il computer Windows 10 appena installato, hanno segnalato che lo schermo è ancora bloccato anche dopo aver inserito il PIN corretto due volte e non c'è modo per loro di andare avanti o indietro. Nota che questa fa parte della configurazione dell'account e che il tuo computer deve rimanere connesso alla tua connessione Internet prima di finalizzare tutto. E anche se il PIN funziona quando il computer è offline, la configurazione dell'account necessita comunque di una connessione Internet, almeno per una nuova installazione. La soluzione per questo tipo di problema è abbastanza semplice e non ci saranno problemi anche se il computer si spegne o si riavvia poiché l'installazione è già completa e tutto ciò che resta è la configurazione dell'account. Per risolvere questo problema, segui i passaggi indicati di seguito. Passo 1: La prima cosa che devi fare è disattivare la connessione Internet o disattivare tutta la connettività dal tuo computer. Nota: Se stai utilizzando un cavo Ethernet o uno switch Wi-Fi per connetterti a Internet, devi disabilitarli o rimuoverli. Ma se non hai alcuna opzione, disattiva completamente la connessione a Internet. Passo 2: La prossima cosa che devi fare è forzare lo spegnimento del computer e quindi riavviare il computer. Il processo di installazione alla fine riprenderà esattamente da dove era stato interrotto. L'unica differenza è che non c'è connessione a Internet e il tuo schermo non sarà più bloccato sulla schermata di configurazione del PIN, quindi ora hai la possibilità di saltarlo e attendere fino a quando non effettui l'accesso per la prima volta. Passo 3: Una volta terminato, puoi scegliere di impostare Pin in un secondo momento e riattivare la connessione Internet o connettere il computer con una connessione Internet.
Continua a leggere...
Condivisione nelle vicinanze non funziona in Windows
Windows 10 ha molte funzioni utili e una di queste è la funzione di condivisione nelle vicinanze. Puoi accedere a questa funzione andando su Start > Impostazioni > Sistema > Esperienze condivise. Da lì, attiva l'opzione Condivisione nelle vicinanze e seleziona la cartella in cui desideri scaricare i file. Questa funzione è davvero utile in quanto ti consente di condividere file. Tuttavia, recentemente sono stati segnalati diversi utenti che affermano che la condivisione nelle vicinanze non funziona sui loro computer Windows 10. Se sei uno degli utenti che devono affrontare questo problema, potresti provare a verificare se l'aggiornamento di Windows 10 v1803 è installato o meno sul tuo computer. Potresti anche provare a verificare se il Bluetooth supporta la modalità a basso consumo energetico oppure puoi anche provare ad avvicinare il dispositivo o verificare se l'adattatore ha Bluetooth versione 4.0 o successiva. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a ciascuna delle opzioni fornite di seguito.

Opzione 1: prova a verificare se è installato l'aggiornamento a Windows 10 v1803

Per verificare se l'aggiornamento a Windows 10 v1803 è installato sul tuo computer, vai su Start > Impostazioni > Sistema > Informazioni su. Da lì, scorri verso il basso fino alle specifiche di Windows e controlla la versione. Se è 1803 o superiore, la funzione Condivisione nelle vicinanze dovrebbe essere attiva sul tuo computer. Tuttavia, se scopri che Windows 10 v1803 Update non è ancora installato, devi aggiornare il tuo computer alla versione più recente e quindi vedere se risolve il problema o meno.

Opzione 2 – Verifica se il Bluetooth supporta la modalità a basso consumo energetico

Sebbene la modalità a basso consumo energetico non sia realmente necessaria nell'uso della condivisione nelle vicinanze, ci sono alcuni terminali Bluetooth che supportano la modalità a basso consumo energetico che fa molta differenza. Pertanto, è necessario verificare se il Bluetooth nel computer supporta la modalità a basso consumo attenendosi alla seguente procedura:
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "devmgmt.msc"Nel campo e tocca Invio per aprire Gestione dispositivi.
  • Successivamente, espandi l'elenco degli adattatori Bluetooth, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse sull'adattatore e seleziona Proprietà.
  • Vai alla scheda Dettagli e seleziona La radio Bluetooth supporta il ruolo centrale a basso consumo energetico dal menu a discesa e se il suo valore dice " ", Significa che il tuo Bluetooth supporta la modalità a basso consumo energetico, altrimenti no.
  • Se il tuo Bluetooth non supporta la modalità a basso consumo energetico, potresti prendere in considerazione l'acquisto di una modalità esterna.

Opzione 3 – Prova ad avvicinare i dispositivi

La condivisione nelle vicinanze potrebbe non funzionare se i tuoi dispositivi non sono abbastanza vicini. Pertanto, è necessario avvicinare i dispositivi e vedere se risolve il problema. E quando lo fai, assicurati che Condivisione di rete sia attivato per tutti i dispositivi interessati.

Opzione 4: assicurati di utilizzare il Bluetooth versione 4.0 o successiva

Per poter utilizzare la funzione Condivisione nelle vicinanze, devi assicurarti che l'adattatore per tutti i dispositivi interessati utilizzi la versione Bluetooth 4.0 o successiva. Quindi, se uno dei dispositivi o se tutti i dispositivi non utilizzano questa versione o versioni successive, è necessario acquistare un adattatore Bluetooth esterno per usufruire della funzione Condivisione nelle vicinanze.
Continua a leggere...
Correzione "Diskpart non è riuscito a cancellare gli attributi del disco"
Se riscontri l'errore "Diskpart non è riuscito a cancellare gli attributi del disco" quando provi a modificare lo stato di sola lettura di un dispositivo di archiviazione utilizzando l'applicazione Diskpart e la richiesta viene negata, non preoccuparti perché questo post ti darà un paio di correzioni a Risolvi il problema. Come sai, Diskpart viene utilizzato per risolvere i dispositivi di archiviazione di sola lettura modificando il loro attributo tramite la riga di comando. Quindi, se non è in grado di modificare l'attributo del dispositivo di archiviazione, molto probabilmente incontrerai un errore come questo. Questo tipo di errore non è raro e finché non ci sono attributi fisici danneggiati, puoi risolverlo immediatamente. Ci sono un sacco di motivi per cui ricevi questo errore durante l'utilizzo di Diskpart, potrebbe essere che il dispositivo di archiviazione abbia un interruttore fisico protetto da scrittura o che il disco sia nascosto o abbia settori danneggiati. Potrebbe anche essere perché l'unità di archiviazione potrebbe essere in formato RAW o che stai eseguendo l'applicazione Diskpart senza privilegi di amministratore. Qualunque sia la causa, ecco alcune opzioni che puoi provare a risolvere il problema, ma prima di procedere, assicurati di accedere al tuo PC come amministratore.

Opzione 1 – Controlla se c'è un interruttore fisico sul dispositivo di archiviazione

Esistono alcuni dispositivi USB e lettori di schede SD che dispongono di un interruttore fisico protetto da scrittura che disabilita tutte le opzioni di scrittura sul dispositivo di archiviazione e quindi se è acceso, Diskpart non sarà in grado di modificare l'attributo del disco in scrivibile. Per verificare, cerca semplicemente l'interruttore fisico su entrambi i lati del dispositivo e, una volta trovato, assicurati che sia disattivato, quindi ricollega il dispositivo di archiviazione, quindi prova a eseguire nuovamente Diskpart.

Opzione 2: modifica la chiave WriteProtected nell'editor del registro

Prima di procedere, è necessario creare prima un punto di ripristino del sistema.
  • Tocca i tasti Win + R per aprire Esegui e digita "Regedit" nel campo e premi Invio per aprire l'editor del registro.
  • Quindi, vai al seguente percorso:
HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlStorageDevicePolicies
  • Successivamente, cerca la voce di registro "WriteProtect" che si trova sul lato sinistro della finestra, quindi fai doppio clic su di essa.
  • Cambia il suo valore in "0" e fai clic su OK per salvare le modifiche apportate e chiudere l'editor del registro.

Opzione 3 – Esegui CHKDSK per controllare l'unità per errori

Quando si tratta di problemi relativi al disco rigido o ai dispositivi rimovibili, esiste un'utilità in Windows che potrebbe aiutare che si chiama "chkdsk". Questa utilità di controllo degli errori può aiutare con diversi problemi nel sistema, incluso l'errore "Diskpart non è riuscito a cancellare gli attributi del disco".
  • Tocca i tasti Win + S per aprire la casella di ricerca.
  • Quindi digita "prompt dei comandi" nel campo e dai risultati della ricerca che appaiono, fai clic con il tasto destro del mouse su Prompt dei comandi e seleziona "Esegui come amministratore".
  • Dopo aver aperto un prompt dei comandi con privilegi elevati, copia e incolla il seguente comando e premi Invio:
CHKDSK [volume [[percorso] nome file]] [/ F] [/ V] [/ R] [/ X] [/ C] [: size]]
Nota: Nel comando indicato sopra, "[/ F]" tenterà di correggere gli errori di sistema mentre "[/ R]" sarà quello per correggere i settori danneggiati.
  • Ora se ti viene richiesto di eseguire CHKDSK dopo il riavvio del PC, tocca semplicemente Y e riavvia il PC.
  • Se CHKDSK non è in grado di trovare errori, tocca i tasti Win + E e naviga nella finestra di accesso. Da lì, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'unità interessata e fai clic su Proprietà.
  • Dopo aver aperto Proprietà, fai clic sulla scheda Strumenti, quindi fai clic sul pulsante "Verifica" nella sezione Controllo errori.
  • Attendere il completamento del processo, quindi riavviare il computer.

Opzione 4 – Cancella gli attributi su RAW

  • Toccare i tasti Win + S, quindi digitare "diskpart" nel campo.
  • Fare clic sull'applicazione Diskpart e se viene visualizzata una finestra di dialogo Controllo dell'account utente, fare clic su Sì per procedere.
  • Dopo aver aperto un prompt dei comandi elevato, digitare i comandi elencati di seguito e assicurarsi di toccare Invio subito dopo aver digitato un comando dopo l'altro.
    • list volume
    • selezionare i volumi 'N' (In questo comando, è necessario sostituire 'n' con il numero del volume dell'unità)
    • formattare fs = fat32 velocemente (In questo comando hai anche la flessibilità di cambiare il formato in 'ntfs' o 'exfat')
  • Dopo aver eseguito i comandi forniti, scollegare il dispositivo di archiviazione rimovibile e attendere un paio di secondi, quindi ricollegarlo.
  • Ora prova le normali operazioni di scrittura e verifica se l'errore non viene più visualizzato.

Opzione 5: prova a controllare i componenti hardware

D'altra parte, è anche possibile che il problema abbia a che fare con un problema hardware e quindi è necessario controllare i componenti hardware sul computer per determinarlo.
Continua a leggere...
Come risolvere il codice di errore di Windows 10 0x80070008

Codice errore 0x80070008 - Che cos'è

Il codice di errore 0x80070008 appare generalmente su macchine che eseguono Windows 10, anche se a volte può apparire anche su versioni precedenti del software, risalendo a Windows 7, quando è stato introdotto l'errore per la prima volta.

I sintomi comuni includono:

  • Impossibilità di completare completamente il processo di aggiornamento di Windows 10
  • La macchina funziona lentamente
  • Messaggi relativi alla mancanza di memoria sul dispositivo in questione

Se sul tuo computer è apparso il codice di errore 0x80070008, ci sono diverse cose che puoi fare per correggere l'errore ed essere in grado di installare gli aggiornamenti se necessario. La maggior parte di questi metodi sono abbastanza semplici da usare, anche per gli utenti più inesperti, ma almeno uno dei metodi può richiedere conoscenze avanzate o comodità nel modificare le impostazioni a un livello più profondo.

Se non ti senti a tuo agio nella capacità di utilizzare i passaggi seguenti per risolvere il codice di errore 0x80070008, contatta un tecnico qualificato che ha esperienza in problemi di memoria e risoluzione del codice di errore di Windows 10 per aiutarti.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Esistono tre cause di base per il codice di errore 0x80070008. Il primo è che la macchina potrebbe non avere memoria sufficiente per completare l'installazione di un aggiornamento. La seconda causa possibile è che un altro programma potrebbe interferire con la capacità della macchina di completare l'installazione dell'aggiornamento. Infine, il codice di errore 0x80070008 può verificarsi quando un utente ha molti language pack, che possono interferire con la possibilità di completare gli aggiornamenti.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Perché ci sono tre diverse cause per il codice di errore 0x80070008, ci sono anche tre diversi metodi per tentare di risolvere l'errore. Se ritieni che l'errore possa essere causato dal numero di language pack installati sul tuo dispositivo, dovresti provare prima il metodo tre. In caso contrario, utilizzare prima i metodi uno e due.

Se non si è certi di poter eseguire autonomamente i passaggi seguenti per risolvere il codice di errore 0x80070008, contattare un tecnico di riparazione computer certificato che abbia familiarità con i problemi di Windows 10 per risolvere il problema.

Ecco i tre metodi principali per risolvere il codice di errore 0x80070008 su un computer che esegue Windows 10:

Metodo uno: eseguire la risoluzione dei problemi di Windows Update

Quando sul computer viene visualizzato per la prima volta il codice di errore 0x80070008, uno dei primi passi che è possibile eseguire per risolvere il problema è aprire il modulo di Windows Update e fare clic sullo strumento "Risoluzione dei problemi". Questo eseguirà una scansione sullo strumento di Windows Update per tentare di identificare la causa principale del problema e risolverlo automaticamente.

Se lo strumento di risoluzione dei problemi rileva un problema, basta seguire i passaggi sullo schermo per risolvere l'errore. In alcuni casi, potrebbe essere necessario riavviare il computer al termine del processo prima di tentare di eseguire nuovamente lo strumento Windows Update.

Metodo due: chiudere tutti i programmi fino al completamento degli aggiornamenti

In alcuni casi, una mancanza di memoria sulla macchina può significare che l'esecuzione di altri programmi mentre si tenta di eseguire Windows Update causerà l'esito negativo del processo di aggiornamento. Chiudi tutti i programmi in esecuzione sul dispositivo, inclusi eventuali software antivirus o firewall, prima di eseguire il processo di aggiornamento. Se ciò consente il completamento del processo di aggiornamento, è possibile riattivare tutti i programmi in esecuzione prima dell'aggiornamento.

Metodo tre: rimuovere i Language Pack indesiderati

Questo metodo si applica generalmente agli utenti che dispongono di molti language pack installati sul proprio computer, in genere più di 20 in totale, che possono interferire con il processo di aggiornamento. Per rimuovere i language pack indesiderati, attenersi alla seguente procedura:

  • Passaggio uno: apri il pannello Start e seleziona "Pannello di controllo".
  • Passaggio due: trova l'impostazione per "Orologio, lingua e regione" e scegli "Regione e lingua".
  • Passaggio tre: selezionare l'opzione "Tastiere e lingue", quindi in Impostazioni per "Lingua schermo", selezionare "Installa / Disinstalla lingue" e selezionare "Disinstalla lingue schermo".
  • Quarto passaggio: per tutte le lingue che non desideri mantenere, deselezionale e scegli "Avanti". Il completamento del processo potrebbe richiedere alcuni minuti.
  • Passaggio XNUMX: dopo che i language pack indesiderati sono stati rimossi dal computer, è possibile tentare di eseguire nuovamente Windows Update. Potrebbe essere necessario riavviare prima il computer per la massima efficienza.

Metodo quattro: utilizzare uno strumento automatizzato

Se desideri avere sempre a tua disposizione uno strumento di utilità per correggere questi Windows 10 e altri problemi correlati quando si presentano, Scarica e installa un potente strumento automatizzato.

Continua a leggere...
Perché il controllo ActiveX può danneggiare il personal computer
I controlli ActiveX sono plug-in che potresti incontrare costantemente quando lavori con Internet Explorer. Un'illustrazione di questi tipi di controllo è MICROSOFT IE Flash Player. Spesso provocano problemi significativi per il computer, ma sono vitali per il corretto funzionamento di IE. Non dovresti mai trascurare che dopo aver installato i Controlli Attivi nel tuo Personal Computer, fornisci loro effettivamente l'accesso ad altre aree del tuo PC. I controlli ActiveX non solo tengono traccia delle tue routine di ricerca, ma mettono anche software dannoso, che potrebbe essere pericoloso per il tuo computer.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

I controlli ActiveX fanno funzionare il tuo Internet Explorer come richiesto e di solito sono ottimi e vantaggiosi per il tuo computer. Tuttavia, possono funzionare come fonte di problemi a causa dei seguenti fattori.
  • È necessario interrompere l'installazione dei controlli ActiveX da risorse non affidabili
Nel caso in cui vengano installati dall'utente da risorse non affidabili, è probabile che nuove minacce vengano introdotte dai controlli ActiveX sul PC. Uno dei tipi più regolari di controlli ActiveX necessari per l'installazione è Flash Player. Tuttavia, non avere mai fretta di installare questi controlli da risorse di cui non ti fidi.
  • Limita il numero di controlli ActiveX che installi sul tuo PC
Impedire l'installazione di controlli java/oracle ActiveX, a causa delle sue deboli misure di sicurezza che potrebbero rendere il tuo Personal Computer e qualsiasi informazione aggiuntiva in esso contenuta, esposto ad attacchi. Limita la varietà di controlli ActiveX che installi sul tuo PC in quanto potrebbero aumentare la vulnerabilità nel tuo computer.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

È possibile correggere manualmente qualsiasi malfunzionamento che sorge da Controlli ActiveX. Tuttavia, oltre a riparare il danno, produce un'impostazione che ti assicura di non avere mai problemi da loro per cominciare. Proprio come lo fai?

a) Interrompere l'installazione o il download dei controlli ActiveX da fonti non affidabili

Questo è stato menzionato sopra, ma vale la pena ripeterlo perché è il motivo più comune dietro i malfunzionamenti dei controlli ActiveX. Si potrebbe prevedere che per questo tipo di ovvia ragione per i malfunzionamenti dei controlli ActiveX, i consumatori di PC sarebbero molto cauti, tuttavia non è mai vero.

b) Limitare i software di controllo ActiveX

È possibile limitare l'esecuzione automatica dei controlli ActiveX sul PC. Per limitarli, vai su Strumenti in Internet Explorer e scegli Opzioni Internet. Procedi alla scheda Sicurezza e seleziona Livello doganale Sfoglia completamente in basso prima di arrivare all'area designata "ActiveX". Successivamente, segna "Richiesta" sotto ogni scelta che incontri. Ma non contrassegnare la scelta indicata "Esegui controlli ActiveX e plug-in", insieme a "Controlli ActiveX script contrassegnati come sicuri per lo scripting". Eseguendo le misure sopra evidenziate, ti capita in sostanza di affermare che non consentirai alcuna installazione di ActiveX Control, senza espressa autorizzazione da parte tua. In questo modo, hai un controllo migliore sulle diverse forme di controlli ActiveX che consenti di essere installati, riducendo così le potenziali minacce per il tuo PC.
Continua a leggere...
Nuovo aggiornamento di Windows 11 22000.65
Il primo importante aggiornamento per Windows 11, 22000.65 ha portato alcune correzioni di bug e alcune nuove funzionalità. L'aggiornamento precedente era solo una serie di piccole correzioni, ma questa volta Microsoft ha portato molto di più con questo.

aggiornamento di Windows 11Correzioni di bug e sicurezza:

  • Patch per la vulnerabilità PrintNightmare.
  • Le icone della barra delle applicazioni non vengono visualizzate dopo aver ruotato lo schermo avanti e indietro.
  • La data e l'ora non seguono le impostazioni di formato.
  • Problemi di contrasto con la barra del titolo di Esplora file
  • Cerca lasciando cadere la prima sequenza di tasti quando premi il tasto Windows e digita
  • Finestre sfocate in ALT + Tab

Oltre alla correzione di bug e sicurezza, l'ultimo aggiornamento ci ha portato anche alcune modifiche funzionali:

  • Il menu di avvio non può più essere spostato dal centro
  • Viene visualizzata una casella di ricerca nella parte superiore del menu Start.
  • Viene visualizzata la barra delle applicazioni sui monitor secondari.
  • L'opzione di aggiornamento appare nella Jump List quando fai clic con il pulsante destro del desktop. Prima era nell'elenco "Mostra più opzioni".
  • Nuovo look per alcune finestre di dialogo come "batteria scarica" ​​o "cambio display"
  • Nuovi layout di snap per gli schermi in modalità verticale.
  • Opzione per risolvere i problemi audio quando fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona del volume.
  • Impostazioni della modalità di alimentazione nel menu Impostazioni alimentazione e batteria.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sui file .ps1 offre un'opzione "Esegui con PowerShell".
  • Nuove GIF nel pannello emoji in Cina
Onestamente, mi piace molto una casella di ricerca nella parte superiore del menu di avvio ma non mi piace molto l'opzione per spostarla a sinistra, sono sicuro che ci sono molti utenti che si sentirebbero più a casa se potessero ancora spostare e impostare Windows per funzionare e lavorare come vogliono. È molto strano per me che Windows 10 sia stato creato per essere così incentrato sull'utente e in grado di essere specifico per l'utente e Windows 1 elimina la maggior parte di queste cose. Non sono sicuro del motivo per cui Microsoft stia andando in questo modo, ma non riesco davvero a vedere come lo spostamento della barra delle applicazioni a sinistra sia un problema di programmazione o perché sia ​​sbagliato, ad esempio.
Continua a leggere...
Soluzione per errore 0x000000d1

Che cos'è l'errore 0x000000D1?

Il codice di errore 0x000000D1 è un errore grave che viene visualizzato quando Windows si spegne automaticamente per proteggere il sistema da ulteriori danni.

Di solito, quando si verifica questo errore, il messaggio visualizzato agli utenti indica qualcosa come STOP 0x000000D1 DRIVER_IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroQuali sono le cause dell'errore 0x000000D1?

Di solito, il codice di errore STOP 0x000000D1 è causato da problemi come incompatibilità, driver di terze parti, conflitti di driver, driver obsoleti, driver dannosi e altri problemi correlati.

Parlando tecnicamente, il messaggio visualizzato all'utente in realtà significa che il driver in modalità kernel ha tentato di ottenere l'accesso alla memoria in un processo IRQL irragionevolmente elevato.

Se non viene risolto, l'errore STOP 0x000000D1 può diventare piuttosto serio. L'aumento della frequenza di occorrenza può non solo portare alla perdita di dati, ma può anche causare il danneggiamento del sistema. Ecco perché è fondamentale risolverlo e risolvere i problemi sottostanti che lo causano il prima possibile.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Esistono diversi modi per correggere rapidamente questo errore, alcuni dei quali sono brevemente elencati di seguito come segue.
  • La soluzione consigliata per gli utenti avanzati è avviare il sistema e accedervi come amministratore. Quindi fare clic sul pulsante Start. Fare clic su Tutti i programmi -> Accessori-> Utilità di sistema-> Ripristino configurazione di sistema. Qui troverai l'opzione "Ripristina il mio computer a un tempo precedente ”. Fare clic su di esso e selezionare "Avanti". Verrà visualizzato un elenco di punti di ripristino. Seleziona l'ultimo punto di ripristino, quindi fai clic su "Avanti". La finestra di conferma apparirà di nuovo. Fare di nuovo clic sul pulsante Avanti. Riavvia il tuo computer. Congratulazioni, hai ripristinato con successo il tuo computer.
  • Un altro modo più adatto per gli utenti inesperti è il seguente. Scarica uno strumento di utilità di riparazione. Ora installa il programma. Molto probabilmente ti imbatterai in un pulsante di scansione. Una volta che ciò accade, scegliere il pulsante Correggi / Ripara. La tua scansione sarà completata. L'errore verrà rimosso. È quindi possibile riavviare nuovamente il computer per assicurarsi che l'errore non sia più visualizzato.
Di seguito sono indicati alcuni altri suggerimenti per impedire al computer di riscontrare questi problemi in futuro.
  • Aggiorna tutti i tuoi driver. Hardware obsoleto o vecchio o driver software può anche innescare questo errore STOP 0x000000D1.
  • Se hai installato o modificato di recente un driver o un hardware e l'errore si è verificato in seguito, è molto probabile che l'installazione o la modifica lo abbia causato. Ripristina le impostazioni originali per evitare questo driver in futuro.
Continua a leggere...
Come risolvere il codice di errore 43

Codice 43 - Che cos'è?

Codice 43, Errore di Device Manager, viene segnalato quando Windows non riconosce un dispositivo hardware come la scheda video, l'USB, la stampante o qualsiasi altro componente hardware esterno collegato al PC.

Gestione dispositivi arresta l'hardware se segnala un tipo di problema non specificato. Viene visualizzato principalmente nel seguente formato:

“Windows ha arrestato questo dispositivo perché ha segnalato problemi. Codice 43 "

Soluzione

scatola driverfixCause di errore

Il codice 43 può essere attivato per diversi motivi. Tuttavia, il 95% delle volte è correlato a problemi del driver del dispositivo come:

  • Driver mancanti
  • Driver danneggiati
  • Driver obsoleti

I problemi del driver vengono visualizzati quando sono disponibili nuove versioni del driver o i driver vengono danneggiati a causa di alcuni motivi sottostanti come le infezioni virali.

Oltre ai problemi con il driver, il codice 43 può anche apparire quando si installa e si rimuove il software. Ciò può causare conflitti hardware nel registro, alterando la comunicazione del driver.

Il codice 43 può ostacolare la tua capacità di utilizzare il dispositivo desiderato senza problemi. Sebbene il codice 43 non sia un codice di errore fatale come gli errori di runtime e BSoD, è comunque consigliabile risolverlo immediatamente per evitare inconvenienti.

A volte è possibile bypassare temporaneamente il codice di errore 43 con un semplice riavvio del PC, ma ciò non risolverà il problema in modo permanente. Per una correzione permanente, prova i metodi indicati di seguito.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Per aiutarti a riparare il codice 43 in modo permanente dal tuo PC, di seguito sono riportate alcune delle soluzioni migliori, facili da eseguire ed efficaci. Segui semplicemente i passaggi per eliminare il codice 43 dal tuo PC.

Metodo 1: avviare ed eseguire la procedura guidata di risoluzione dei problemi

Questo è un modo per trovare la natura esatta del problema che ha spinto il codice di errore 43 a comparire. Per avviare ed eseguire la procedura guidata per la risoluzione dei problemi, ecco cosa devi fare:

  • Vai al menu di avvio
  • Digitare Gestione dispositivi nella barra di ricerca, quindi premere Invio
  • Fai clic su Gestione dispositivi per eseguirlo sul tuo sistema
  • Ora fai clic su "Scheda Generale"
  • Successivamente premere Trouble Shoot per avviare la procedura guidata per la risoluzione dei problemi

La procedura guidata diagnostica il problema e ti fornisce una soluzione per risolverlo, tutto quello che devi fare è seguire le istruzioni della procedura guidata

Metodo 2: controllare la documentazione hardware

Se per qualche motivo il Metodo 1 non funziona, un'altra soluzione sarebbe controllare la documentazione hardware per ulteriori informazioni sulla diagnosi del problema.

Metodo 3: disinstallare i driver difettosi

Se il motivo alla base del codice 43 è legato a problemi del driver, il modo migliore per risolverlo è disinstallare i driver difettosi e quindi reinstallare i nuovi driver. Uno dei molti modi per disinstallare i driver è:

  • Clicca sul pulsante Start
  • Digita "sysdm.cpl" nella casella di ricerca, quindi premi Invio per continuare
  • Nella finestra di dialogo Proprietà del sistema, aprire la scheda Hardware
  • Fai clic su Gestione dispositivi, quindi fai doppio clic su Tipo di dispositivo
  • Ora fai clic sul codice di segnalazione del dispositivo hardware problematico 43
  • Successivamente vai alla scheda Driver e fai clic su Disinstalla per disinstallare completamente quel driver
  • Visita il sito Web del produttore e scarica la nuova versione del driver
  • Installalo sul tuo sistema estraendo il file .ZIP

Metodo 4: aggiornamento automatico dei driver

Identificare e aggiornare manualmente le nuove versioni dei driver può essere frustrante e richiedere molto tempo, soprattutto se si è di fretta e non si è maghi del computer.

Inoltre, dopo aver aggiornato i driver, è necessario controllarli più e più volte per assicurarsi che non diventino obsoleti. È necessario aggiornarli ogni volta che sono disponibili nuove versioni, il che può essere stressante.

Per evitare questo problema riparando il codice 43 in modo permanente, scarica DriverFIX. Questo è un programma software driver di dispositivo innovativo e di facile utilizzo progettato esclusivamente per risolvere tutti i tipi di problemi del driver.

Se il codice 43 si verifica sul tuo PC a causa di driver mancanti o obsoleti, DriverFIX può risolvere facilmente il problema.

Il sistema di programmazione intelligente incorporato in questo software consente di rilevare driver problematici e obsoleti in pochi secondi.

Abbina le versioni nuove e compatibili e aggiorna i driver immediatamente, automaticamente e regolarmente con pochi clic. Questo risolve il codice 43 e garantisce anche che tutti i tuoi driver rimangano aggiornati.

autistaFIX è compatibile con tutte le versioni di Windows.

Clicca qui per scaricare il driverFIX per riparare e risolvere subito il codice 43.

Continua a leggere...
Come risolvere il codice di errore 0xc00007b in Windows 10

Codice errore 0xc00007b - Che cos'è?

Il codice di errore 0xc00007b si manifesta in genere tramite l'impossibilità di avviare correttamente un'applicazione. Può verificarsi quando gli utenti tentano di eseguire un gioco o altri programmi sul proprio computer. In tal caso, l'applicazione non si avvierà e verrà visualizzata una finestra di messaggio che indica che si è verificato il codice di errore 0xc00007b. È probabile che si verifichi il codice di errore quando gli utenti tentano di eseguire un programma nel bit errato o inappropriato. Ad esempio, se si tenta di caricare una posizione a 32 bit con una posizione a 64 bit.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Il codice di errore 0xc00007b interessa varie versioni del sistema operativo Windows, inclusi Windows 7, 8, 8.1 e Windows 10. Nel caso del codice di errore 0xc00007b per Windows 10, l'errore potrebbe essere causato da problemi relativi al software installato su la tua macchina. Ciò potrebbe causare conflitti software con conseguente necessità di installare programmi come DirectX. Se non selezionato, il codice di errore 0xc00007b potrebbe incitare altri codici di errore in Windows 10, come codice di errore 0xc004f034.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Per riparare il codice di errore 0xc00007b per i dispositivi Windows 10, gli utenti dovranno implementare almeno una procedura di riparazione manuale. I metodi di riparazione manuale sono efficaci per combattere questi problemi in quanto possono affrontare i problemi che causano l'errore in primo luogo, risolvendo così il problema.

Le procedure di riparazione manuale per la correzione del codice di errore 0xc00007b sono molto semplici e possono essere implementate con scarse conoscenze tecniche. Tuttavia, potrebbe essere necessario contattare un tecnico di riparazione di Windows in caso di difficoltà a correggere il codice di errore dopo aver completato i metodi di riparazione manuale elencati di seguito.

Metodo XNUMX: installare Microsoft DirectX

Microsoft DirectX è un'applicazione generalmente inclusa nel sistema operativo Microsoft. Consente agli utenti di accedere a giochi e contenuti multimediali ad alta velocità sul proprio PC. L'ultima versione di questa tecnologia Windows è disponibile sul sito ufficiale di Microsoft.

Visitare il sito Web Microsoft e cercare il programma di installazione Web DirectX End-User Runtime. Una volta individuato il ultima versione del programma, seleziona la lingua preferita in cui desideri che DirectX venga eseguito, quindi fai clic su Scarica. Esegui il programma, quindi assicurati di riavviare il computer.

Si noti che questa soluzione deve essere applicata solo se si verificano problemi durante l'esecuzione o la visualizzazione di un'applicazione di gioco o multimediale. Dopo aver installato correttamente l'ultima versione di DirectX, dovrebbe essere in grado di risolvere i problemi sottostanti che potrebbero causare il codice di errore 0xc00007b. Se non riesci ancora a eseguire applicazioni dopo aver completato questa procedura di riparazione manuale, tuttavia, dovrai applicare un altro metodo per correggere il codice di errore 0xc00007b per Windows 10.

Metodo due: installare l'ultima versione di .NET Framework

.NET Framework, un framework sviluppato da Microsoft, offre soluzioni per gli utenti che potrebbero avere problemi con le applicazioni. Per scaricare la versione più recente di .NET framework, seguire i passaggi elencati di seguito.

  • Fase XNUMX: apri il tuo browser Web preferito
  • Passaggio XNUMX: immettere www.microsoft.com/net
  • Passaggio tre: fare clic su Download
  • Passaggio 4.6.2: selezionare l'ultima versione di .NET Framework facendo clic sul framework nella parte superiore dell'elenco. (Attualmente, l'ultima versione è .NET Framework XNUMX.)
  • Passaggio XNUMX: selezionare la lingua preferita, quindi scaricare
  • Passaggio XNUMX: eseguire il software.

Per assicurarsi di scaricare correttamente l'ultima versione di .NET Framework, verificare che il computer sia correttamente collegato a Internet durante il download del software. Inoltre, seguire le istruzioni fornite sul sito Web Microsoft.

Dopo aver completato il processo di download, riavviare il computer, quindi verificare se il codice di errore 0xc00007b è stato risolto correttamente per Windows 10. Se questo metodo di riparazione manuale ha esito positivo, sarà possibile accedere ai programmi di gioco e multimediali. In caso contrario, verrà nuovamente visualizzata la finestra di messaggio del codice di errore, indicando che il codice di errore dell'applicazione è presente sul dispositivo. Applicare la procedura di riparazione manuale successiva per correggere il codice di errore se si ripresenta.

Metodo tre: installare gli aggiornamenti di Windows

In alcuni casi, codici di errore dell'applicazione come il codice di errore 0xc00007b riguardano gli utenti di PC che non riescono a installare gli aggiornamenti di Windows più recenti sul proprio dispositivo. Ecco perché è importante controllare il sistema e assicurarsi di aver installato tutti gli aggiornamenti più recenti.

Gli aggiornamenti, se disponibili, verranno installati automaticamente sul tuo PC una volta effettuato l'accesso a Windows Update in Impostazioni. Riavvia il computer, quindi controlla se sei in grado di eseguire programmi che in precedenza non si sarebbero aperti a causa del codice di errore 0xc00007b. Se i problemi persistono con il ripetersi del codice di errore, reinstallare le applicazioni che non è possibile aprire o ottenere assistenza da un tecnico di riparazione di Windows.

Metodo quattro: scaricare uno strumento automatizzato

Se desideri avere sempre a tua disposizione uno strumento di utilità per correggere questi Windows 8 e altri problemi correlati quando si presentano, Scarica e installa un potente strumento automatizzato.

Continua a leggere...
1 2 3 ... 165
Logo
Copyright © 2022, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchi: i loghi di Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione