Logo
en English

Recensione del software Ventoy

Ci sono molti software oggi sul mercato, ma di tanto in tanto scopriamo qualcosa di straordinario e unico che vale la pena condividere e oggi abbiamo una minaccia per te. Ventoy è uno strumento che ti aiuterà con le reinstallazioni del sistema e la manutenzione del sistema una volta per tutte.

Se sei un utente di computer con più sistemi operativi o stai installando e mantenendo hardware diverso tramite un sistema operativo diverso, c'è un'alta probabilità che tu abbia più chiavette USB con diversi sistemi operativi su di esse.

Ora il problema è che probabilmente ci sono troppi bastoncini senza etichetta in giro o non ne hai abbastanza, quindi continui a creare USB di sistema a seconda di quale potresti aver bisogno.

ventoso

Ventoy risolve tutti questi problemi permettendoti di avere tante immagini di sistemi operativi quanta la tua USB ha capacità. L'unica cosa che devi fare è ottenere il software qui: https://www.ventoy.net/en/index.html e crea un USB con esso, quindi puoi semplicemente copiare liberamente le tue immagini ISO sull'USB e una volta inserito nel computer ti verrà dato un menu per scegliere con quale vorresti iniziare, semplice come quello.

Caratteristiche

  • 100% open source (License)
  • Molto semplice da usare (Iniziare)
  • Veloce (limitato solo dalla velocità di copia del file iso)
  • Può essere installato in USB/disco locale/SSD/NVMe/scheda SD
  • Avvio diretto da file ISO/WIM/IMG/VHD(x)/EFI, nessuna estrazione necessaria
  • Supporto per sfogliare e avviare file ISO/WIM/IMG/VHD(x)/EFI nel disco locale Note
  • Non è necessario essere continui nel disco per i file ISO/WIM/IMG/VHD(x)/EFI
  • Sono supportati entrambi gli stili di partizione MBR e GPT
  • BIOS legacy x86, UEFI IA32, UEFI x86_64, UEFI ARM64, UEFI MIPS64EL supportato
  • Avvio protetto UEFI IA32/x86_64 supportato Note
  • Persistenza Linux supportata Note
  • Installazione automatica di Windows supportata Note
  • Installazione automatica di Linux supportata Note
  • Variabili Espansione supportata per lo script di installazione automatica di Windows/Linux Note
  • FAT32/exFAT/NTFS/UDF/XFS/Ext2(3)(4) supportato per la partizione principale
  • File ISO più grandi di 4 GB supportati
  • Alias ​​di menu, messaggio di suggerimento del menu supportato
  • Protezione con password supportata
  • Stile del menu di avvio nativo per Legacy e UEFI
  • La maggior parte dei tipi di sistemi operativi supportati, oltre 1000 file iso testati
  • Soluzione di avvio Linux vDisk (vhd/vdi/raw...). Note
  • Non solo avvia, ma completa anche il processo di installazione
  • Menu commutabile dinamicamente tra la modalità ListView e TreeView Note
  • Concetto "Compatibile con Ventoy"
  • Plugin Framework e configuratore di plugin GUI
  • Iniezione di file nell'ambiente di runtime
  • Sostituzione dinamica del file di configurazione di avvio
  • Tema e stile del menu altamente personalizzabili
  • Supporto per unità USB protetta da scrittura
  • Uso normale USB inalterato
  • Dati non distruttivi durante un aggiornamento della versione
  • Non è necessario aggiornare Ventoy quando viene rilasciata una nuova distribuzione

Riparazione sistema avanzata Pro

Soluzione di riparazione PC automatizzata con un clic
Con Advanced System Repair Pro puoi facilmente
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
DOWNLOAD
Advanced System Repair Pro è compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows incluso Windows 11

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

Il pulsante centrale del mouse non funziona
Se improvvisamente trovi che il pulsante centrale del mouse non funziona mentre lo usi sul tuo computer Windows 10, sei nel posto giusto poiché questo post fornirà alcuni suggerimenti che possono aiutarti a risolvere il problema. Questo tipo di problema può influire sulla tua esperienza nell'utilizzo del computer poiché il pulsante centrale del mouse ti aiuta a scorrere lunghe pagine Web e schermate con molti dati. Quindi, se ciò si ferma, finirai per usare la tastiera, il che è una specie di seccatura rispetto all'utilizzo del pulsante centrale del mouse. È possibile che questo problema abbia qualcosa a che fare con l'hardware o il software. Per isolare la possibilità di un guasto hardware, puoi provare a collegare il mouse a un altro computer e vedere se funziona bene o se ha ancora lo stesso problema. Se il mouse funziona correttamente su un altro computer, il problema è relativo al software. È possibile che un aggiornamento software, in particolare il software di gioco, sia stato configurato in modo errato in modo tale che il pulsante centrale non risponda come dovrebbe. Per risolvere il problema, potresti provare a reinstallare o aggiornare i driver del mouse o eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi hardware e dispositivi. Puoi anche installare driver del mouse specifici per OEM o modificare alcune voci nel registro di Windows.

Opzione 1 – Reinstallare o aggiornare il driver del mouse

Il problema potrebbe essere causato da un driver del mouse danneggiato o obsoleto. Per risolverlo, è necessario aggiornare o reinstallare il driver del mouse. Come? Segui questi passi:
  • Apri Gestione dispositivi dal menu Win X.
  • Quindi individuare il mouse e altri dispositivi di puntamento e fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver del mouse per aprire le proprietà.
  • Successivamente, passa alla scheda Driver e fai clic sul pulsante Disinstalla dispositivo.
  • Segui l'opzione sullo schermo per disinstallarlo completamente.
  • Infine, scollegare il mouse e ricollegarlo per reinstallare il driver del mouse.
NOTA: Puoi installare un driver dedicato sul tuo computer nel caso in cui lo possiedi oppure potresti anche cercarlo direttamente dal sito del produttore.

Opzione 2: prova a eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi hardware

La prossima cosa che puoi fare per risolvere il problema è eseguendo lo strumento di risoluzione dei problemi hardware. Anche se non farà molta differenza, c'è ancora la possibilità che possa risolvere automaticamente il problema con questi tasti funzione. Per usarlo, fai riferimento a questi passaggi:
  • La prima cosa che devi fare è fare clic su Start, quindi sull'icona a forma di ingranaggio per aprire la finestra Impostazioni.
  • Dopo aver aperto Impostazioni, cerca l'opzione Aggiornamento e sicurezza e selezionala.
  • Da lì, vai all'opzione Risoluzione dei problemi situata sul lato sinistro dell'elenco.
  • Quindi, seleziona Hardware e dispositivi dall'elenco e apri lo strumento di risoluzione dei problemi ed eseguilo. Una volta che sta facendo il suo lavoro, attendi che completi il ​​processo e quindi riavvia il sistema.
  • Dopo il riavvio del sistema, verificare se il problema è stato risolto. In caso contrario, fare riferimento all'opzione successiva indicata di seguito.

Opzione 3: prova a installare driver del mouse specifici per OEM

Oltre ad aggiornare o reinstallare i driver del mouse, potresti anche provare a installare i driver del mouse specifici dell'OEM. Quando installi Windows, utilizzerà un driver generico per tutti i suoi componenti. Lo svantaggio dei driver generici per il mouse è che ne limita la funzionalità. In effetti, alcuni configurano anche il pulsante centrale del mouse per rispondere a un'azione specifica che non funziona senza i driver corretti. In questi casi, è necessario visitare il sito Web dei produttori del computer per scaricare e installare i driver più recenti, quindi aprire il software e configurarlo come prima. Tieni presente che alcuni OEM offrono anche gesti, quindi devi anche verificarlo.

Opzione 4 – Prova a modificare alcune voci nel Registro di sistema

Se un Windows Update è quello che ha causato il problema, è possibile correggerlo apportando alcune modifiche al Registro di sistema ma prima di procedere, assicurarsi di creare prima un punto di Ripristino configurazione di sistema.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire l'utilità Esegui.
  • Quindi digita "Regedit" nel campo e premi Invio per aprire l'editor del registro.
  • Quindi, vai a questo percorso del registro: HKEY_CURRENT_USERControl PanelDesktop
  • Successivamente, fai doppio clic sulla voce "WheelScrollLines" nel riquadro a destra per aprire le sue proprietà.
  • Ora cambia i dati del suo valore in "3" e chiudi l'Editor del Registro di sistema, quindi verifica se il problema con il pulsante centrale del mouse è stato risolto o meno.
Continua a leggere...
Correggi l'errore di aggiornamento di Windows 0x80072EE2
Se hai ricevuto un codice di errore di 0x80072EE2 durante il tentativo di scaricare un aggiornamento di Windows 10, è possibile che qualcosa stia bloccando il servizio Windows Update sul tuo PC Windows 10 e gli impedisca di connettersi al server Microsoft. Inoltre, il codice di errore 0x80072EE2 indica anche “ERROR_INTERNET_TIMEOUT” e, insieme a questo messaggio, potresti anche visualizzare un messaggio poiché Windows Update ha riscontrato un errore sconosciuto o potresti anche trovare difficoltà nella ricerca di nuovi aggiornamenti. Quindi, in questo post, sarai guidato su come risolvere il codice di errore di Windows Update 0x80072EE2. Assicurati di seguire attentamente i passaggi seguenti.

Opzione 1: riavvia il computer e prova a installare nuovamente gli aggiornamenti

È possibile riavviare il computer e quindi provare a installare nuovamente gli aggiornamenti. Ci sono casi in cui un semplice riavvio risolve errori di Windows Update. A parte questo, sarebbe anche meglio se ti assicurassi che la tua connessione internet funzioni e che sia stabile. E così dopo aver riavviato il computer, controlla ancora una volta gli aggiornamenti e vedi se stai ancora riscontrando l'errore o meno.

Opzione 2: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

L'esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update integrato è una delle cose che puoi verificare prima in quanto è noto per risolvere automaticamente eventuali errori di Windows Update come il codice di errore 0x80072EE2. Per eseguirlo, vai su Impostazioni e seleziona Risoluzione dei problemi dalle opzioni. Da lì, fai clic su Windows Update, quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi". Dopodiché, segui le prossime istruzioni sullo schermo e dovresti essere a posto.

Opzione 3: prova a disabilitare il tuo programma antivirus

Disabilitare il programma antivirus o qualsiasi software di sicurezza installato nel tuo computer è sempre una buona idea che puoi provare quando il processo di Windows Update non procede senza intoppi. Quindi, prima di provare ad aggiornare nuovamente il computer, assicurati di disabilitare l'antivirus o il programma di sicurezza e, una volta eseguito Windows Update, non dimenticare di abilitare nuovamente il programma antivirus.

Opzione 4: provare a riavviare il servizio di trasferimento intelligente in background

Il servizio di trasferimento intelligente in background o BITS fa parte del servizio Windows Update ed è quello che gestisce il download in background di Windows Update, nonché la ricerca di nuovi aggiornamenti e così via. E se Windows Update sta riscontrando dei problemi, puoi provare a riavviare BITS ma assicurati di disporre dei privilegi di amministratore per farlo.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "services.msc" nel campo e premere Invio per aprire i servizi di Windows.
  • Dall'elenco dei servizi, cerca il servizio di trasferimento intelligente in background e fai doppio clic su di esso per aprire Proprietà.
  • Successivamente, è necessario impostare il tipo di avvio su "Automatico (avvio ritardato) e fare clic su Applica.
  • Ora fai clic sul pulsante Stop per interrompere BITS, quindi fai clic sul pulsante Start per riavviare il servizio.
  • Fare clic su OK per salvare le modifiche apportate e quindi riavviare il PC.

Opzione 5: prova a installare gli aggiornamenti in uno stato di avvio pulito

Potrebbe essere che qualche applicazione di terze parti sia quella che sta causando il problema, quindi è meglio se metti il ​​tuo computer in uno stato di avvio parziale. Durante questo stato, puoi avviare il sistema con un numero minimo di driver e programmi di avvio che sicuramente ti aiuteranno a isolare la causa principale del problema.
  • Accedi al tuo PC come amministratore.
  • Digitare MSConfig in Inizia ricerca per aprire l'utility Configurazione di sistema.
  • Da lì, vai alla scheda Generale e fai clic su "Avvio selettivo".
  • Deseleziona la casella di controllo "Carica elementi di avvio" e assicurati che le opzioni "Carica servizi di sistema" e "Usa configurazione di avvio originale" siano selezionate.
  • Quindi, fai clic sulla scheda Servizi e seleziona la casella di controllo "Nascondi tutti i servizi Microsoft".
  • Fai clic su Disabilita tutto.
  • Fai clic su Applica / OK e riavvia il PC. (Questo metterà il tuo PC in uno stato di avvio pulito e configurerà Windows per utilizzare il solito avvio, semplicemente annulla le modifiche.)
  • Successivamente, prova a installare nuovamente l'app di Windows.
NOTA: Se riesci a installare l'app senza problemi, significa che l'errore è causato da un'applicazione di terze parti sul tuo computer. Devi cercare il colpevole e disinstallarlo una volta trovato.

Opzione 6: esegui lo strumento di risoluzione dei problemi online di Microsoft

L'esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi online di Microsoft potrebbe anche aiutarti a correggere il codice di errore di aggiornamento di Windows 0x80072EE2. Questo strumento di risoluzione dei problemi online è noto per aiutare a correggere gli errori di Windows Update, esegue la scansione del computer alla ricerca di problemi che potrebbero causare il problema e quindi li risolve automaticamente.
Continua a leggere...
Correggi l'errore DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL
Se si verifica improvvisamente l'errore Blue Screen of Death DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL durante l'utilizzo del computer, potrebbero esserci dei problemi con i driver di dispositivo sul computer Windows 10. Questo tipo di errore BSOD può verificarsi in qualsiasi momento durante l'utilizzo del PC. La sua causa principale è dovuta a un errore nel pool di sistemi in cui un driver diventa incompatibile con il sistema operativo o quando i file di configurazione vengono danneggiati per qualche motivo. Se sei uno degli utenti attualmente disturbati dall'errore DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL, non preoccuparti, poiché questo post ti fornirà alcune potenziali soluzioni che potrebbero aiutare a risolvere il problema.

Opzione 1: eseguire un ripristino del sistema

L'esecuzione del Ripristino configurazione di sistema potrebbe aiutarti a correggere l'errore della schermata blu DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL. È possibile eseguire questa opzione avviando in modalità provvisoria o in Ripristino configurazione di sistema. Se sei già nelle Opzioni di avvio avanzate, seleziona direttamente Ripristino configurazione di sistema e procedi con i passaggi successivi. E se hai appena avviato il PC in modalità provvisoria, fai riferimento ai passaggi seguenti.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "sysdm.cpl" nel campo e tocca Invio.
  • Successivamente, vai alla scheda Protezione sistema quindi fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema. Si aprirà una nuova finestra in cui è necessario selezionare il punto di ripristino del sistema preferito.
  • Successivamente, seguire le istruzioni visualizzate per completare il processo, quindi riavviare il computer e verificare se il problema è stato risolto o meno.

Opzione 2: esegui lo strumento di risoluzione dei problemi con schermata blu

Lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu è uno strumento integrato in Windows 10 che aiuta gli utenti a correggere errori BSOD come l'errore DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL. Può essere trovato nella pagina Risoluzione dei problemi delle impostazioni. Per usarlo, fai riferimento a questi passaggi:
  • Tocca i tasti Win + I per aprire il pannello Impostazioni.
  • Quindi vai su Aggiornamento e sicurezza> Risoluzione dei problemi.
  • Da lì, cerca l'opzione chiamata "Schermata blu" sul lato destro e quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi" per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu e quindi segui le opzioni su schermo successive. Si noti che potrebbe essere necessario avviare il PC in modalità provvisoria.

Opzione 3 – Aggiorna i driver del dispositivo

Il driver di periferica installato nel computer potrebbe non essere compatibile con il sistema operativo in uso, motivo per cui si verifica l'errore DRIVER_CORRUPTED_EXPOOL schermata blu. Per risolvere questo problema, devi aggiornare i driver del dispositivo.
  • Tocca i tasti Win + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "msc"Nel campo e premi Invio o fai clic su OK per aprire Gestione dispositivi.
  • Dopo aver aperto Gestione dispositivi, aggiorna tutti i driver di dispositivo obsoleti sul tuo computer.
  • Quindi, fare clic con il pulsante destro del mouse su tutte le voci del driver etichettate in modo appropriato, quindi fare clic sull'opzione Aggiorna driver.
  • Ora riavvia il PC e controlla se l'errore BSOD è stato corretto o meno.

Opzione 4: disinstallare eventuali driver di dispositivo difettosi

  • Tocca i tasti Win + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "msc"Nel campo e premi Invio o fai clic su OK per aprire Gestione dispositivi.
  • Da lì, cerca qualsiasi driver di dispositivo che ha un punto esclamativo giallo che indica che c'è qualcosa di sbagliato in loro.
  • Quindi fai clic con il pulsante destro del mouse su ciascuno di essi e fai clic su Disinstalla.
  • Al termine della disinstallazione dei driver difettosi, riavviare il computer e consentire al computer di reinstallare i driver appena disinstallati.

Opzione 5: prova a eseguire il Controllo file di sistema

System File Checker o SFC è un'utilità di comando integrata che aiuta a ripristinare file danneggiati e file mancanti. Sostituisce i file di sistema danneggiati e corrotti con file di sistema validi che potrebbero causare l'errore BSOD di Machine Check Exception. Per eseguire il comando SFC, seguire i passaggi indicati di seguito.
  • Tocca Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare cmd nel campo e tocca Invio.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare sfc / scannow
Il comando avvierà una scansione del sistema che richiederà alcuni whiles prima che finisca. Al termine, è possibile ottenere i seguenti risultati:
  1. Protezione risorse di Windows non ha riscontrato alcuna violazione di integrità.
  2. Protezione delle risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo.
  3. Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.

Opzione 6: prova ad aggiornare il BIOS

Come sapete, il BIOS è una parte sensibile di un computer. Anche se è un componente software, il funzionamento dell'hardware dipende in gran parte da esso. Pertanto, è necessario fare attenzione quando si modifica qualcosa nel BIOS. Quindi, se non ne sai molto, è meglio saltare questa opzione e provare invece gli altri. Tuttavia, se sei esperto nella navigazione del BIOS, procedi nel seguente modo.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "msinfo32"Nel campo e premere Invio per aprire Informazioni di sistema.
  • Da lì, dovresti trovare un campo di ricerca in basso dove devi cercare la versione del BIOS e quindi premere Invio.
  • Successivamente, dovresti vedere lo sviluppatore e la versione del BIOS installati sul tuo PC.
  • Vai al sito Web del produttore e quindi scarica l'ultima versione del BIOS sul tuo computer.
  • Se stai usando un laptop, assicurati di tenerlo collegato fino a quando non avrai aggiornato il BIOS.
  • Ora fai doppio clic sul file scaricato e installa la nuova versione del BIOS sul tuo computer.
  • Ora riavvia il computer per applicare le modifiche apportate.

Opzione 7: prova a ripristinare Windows 10

Per correggere questo errore BSOD, puoi provare a ripristinare Windows 10. In questo modo non eliminerai alcun file nel tuo sistema - invece di cancellare tutti i tuoi file e documenti multimediali, questa opzione di ripristino ripristina tutte le impostazioni e i file di sistema.
Continua a leggere...
Risolve il problema del driver audio Realtek HD
Il dispositivo audio Realtek che non riproduce l'audio è un problema comune di Windows. Succede occasionalmente e per fortuna si può risolvere con un piccolo sforzo e in poco tempo. Oggi in questo articolo esploreremo i motivi e le soluzioni più comuni per il malfunzionamento del driver per Realtek all'interno di Windows 10. Se hai questo problema particolare, vai dal passaggio 1 all'ultimo passaggio poiché tutti i passaggi sono pensati per passare dal più semplice al più complesso . Detto questo, risolviamo il problema con il driver Realtek.
  1. Controlla prima Altoparlanti o / e Cuffie

    La prima cosa da fare in caso di risoluzione dei problemi è controllare che gli altoparlanti siano accesi o che le cuffie siano collegate e che il volume o l'accensione siano impostati correttamente. Niente di più imbarazzante che passare circa un'ora alla risoluzione dei problemi solo per scoprire che il problema era dovuto a un malfunzionamento degli altoparlanti o che non venivano accesi.
  2. Controlla il controllo del volume in Windows

    Come il passaggio precedente in cui hai controllato l'hardware, ora è il momento di verificare se il controllo del volume è impostato correttamente e non per caso disattivato o il volume è abbassato completamente.
  3. Controlla se Gestione dispositivi sta segnalando un errore e aggiorna il driver

    Se entrambi i componenti hardware funzionano correttamente e il controllo del volume in Windows è impostato correttamente, il problema potrebbe essere che Windows non rileva il malfunzionamento del dispositivo o del driver. In ogni caso sarà il Device Manager a segnalare questo problema. Per verificare se il driver funziona correttamente, premere ⊞ FINESTRE + X per aprire il menu di avvio nascosto. tastiera con finestre e x contrassegnate Una volta aperto, fare clic su Gestione periferiche per aprirlo, driver audio realtek in gestione dispositivi Se hai un errore del dispositivo driver all'interno di Windows, dovresti vederlo immediatamente quando accedi a Gestione dispositivi, avrà un punto esclamativo giallo accanto ad esso. Fare clic con su di esso e scegli Aggiornamento driver.
  4. Reinstallare il driver

    Se l'aggiornamento dei driver non è riuscito o si dispone già dei driver più recenti, reinstallarli potrebbe risolvere il problema poiché i driver potrebbero essere danneggiati durante l'installazione di alcuni aggiornamenti o applicazioni. Seguire i passaggi dal punto 3 per accedere al driver in Gestione dispositivi, quindi pulsante destro del mouse su di esso ma invece di aggiornare scegli di farlo disinstallazione. Riavvia Windows una volta disinstallato il driver e Windows ne installerà uno nuovo.
  5. Controlla l'aggiornamento di Windows

    Controlla se è installato l'ultimo aggiornamento di Windows, aggiorna Windows se necessario
  6. Risolvi il problema del driver con DRIVERFIX

    Se tutto il resto fallisce, prendi DRIVERFIX, una soluzione premium per i problemi del tuo PC e correggi gli errori del driver.
Continua a leggere...
Rimuovere completamente la Guida di SafeSearch

SafeSearch è un plug-in per browser Web supportato da pubblicità per Internet Explorer e Firefox/Chrome. L'estensione del browser modificherà le impostazioni predefinite o personalizzate del browser, inclusa la home page, le impostazioni di ricerca e, in alcuni casi, modificherà la soglia del tempo di caricamento di Internet Explorer, posizionerà un file di blocco all'interno di Firefox per impedire la modifica delle impostazioni e disattiverà il contenuto del browser Politica di sicurezza per consentire lo scripting cross-site del plug-in. Per questi motivi, è stato classificato come un browser hijacker.

Dall'editore: SafeSearch creato da AVSoftware è l'unico motore di ricerca che filtra i siti dannosi o con cattiva reputazione. Ogni sito Web è ponderato su diversi fattori critici: affidabilità del fornitore, sicurezza dei bambini, problemi di privacy, opinioni degli utenti e valutazioni.

È stato riscontrato che SafeSearch è associato a software e malware di terze parti e pertanto non è consigliabile conservarlo sul computer.

Informazioni sui browser hijacker

Il dirottamento del browser è tra i problemi costanti di Internet che prendono di mira i browser. È una specie di programma malware che indirizza le richieste del browser Web ad altri siti dannosi. Sono creati per interrompere le funzioni del browser per diversi scopi. In genere, l'idea è quella di costringere gli utenti a visitare determinati siti Web che stanno cercando di migliorare il traffico dei visitatori e di produrre maggiori entrate pubblicitarie. Anche se può sembrare ingenuo, tutti i browser hijacker sono dannosi e quindi sempre considerati come rischi per la sicurezza. Inoltre, i dirottatori possono rendere vulnerabile l'intero sistema infetto: altri malware e virus pericolosi sfrutteranno queste opportunità per intromettersi nel tuo PC senza sforzo. Sintomi di dirottamento del browser Esistono diversi segni di dirottamento del browser Web: la home page è cambiata; vedi nuovi segnalibri o preferiti indesiderati aggiunti, solitamente diretti a siti Web pieni di pubblicità o pornografici; le impostazioni principali del browser Web vengono alterate e i siti indesiderati o non sicuri vengono aggiunti all'elenco dei siti Web attendibili; noti molte barre degli strumenti sul tuo browser Internet; sullo schermo del tuo PC compaiono raffiche inarrestabili di pubblicità pop-up; le pagine web si caricano molto lentamente ea volte incomplete; non puoi visitare siti specifici come le home page di software di sicurezza.

Quindi, come viene infettato un PC da un browser hijacker?

I browser hijacker infettano i computer in molti modi, inclusi download drive-by, condivisione di file o e-mail infette. Potrebbero essere inclusi con barre degli strumenti, componenti aggiuntivi, BHO, plug-in o estensioni del browser. Inoltre, alcuni shareware e freeware possono inserire il dirottatore nel tuo computer tramite "raggruppamento". Un esempio di un noto browser hijacker include Conduit, Anyprotect, Babylon, SweetPage, DefaultTab, Delta Search e RocketTab, ma i nomi cambiano continuamente.

Malware dirottatore del browser - Rimozione

Alcuni dirottatori potrebbero essere rimossi semplicemente disinstallando il relativo freeware o componenti aggiuntivi tramite Installazione applicazioni nel pannello di controllo di Microsoft Windows. Tuttavia, la maggior parte dei codici di dirottamento non sono certamente semplici da rimuovere manualmente, poiché vanno molto più in profondità nel sistema operativo. Inoltre, la rimozione manuale prevede di eseguire diverse procedure lunghe e complesse che sono difficili da condurre per gli utenti di computer alle prime armi.

Cosa puoi fare se Virus ti impedisce di scaricare qualcosa?

I malware possono causare tutti i tipi di danni una volta che invadono il tuo PC, dal furto delle tue informazioni personali alla cancellazione dei file di dati sul tuo PC. Alcune varianti di malware alterano le impostazioni del browser Internet aggiungendo un server proxy o modificando le impostazioni DNS del computer. In questi casi, non sarai in grado di visitare alcuni o tutti i siti Web e quindi non potrai scaricare o installare il software di sicurezza necessario per eliminare il malware. Se stai leggendo questo, potresti essere stato infettato da malware che ti impedisce di scaricare un programma di sicurezza del computer come Safebytes Anti-Malware. Anche se questo tipo di problema sarà più difficile da aggirare, ci sono alcune azioni che puoi intraprendere.

Installa l'antivirus in modalità provvisoria con rete

La modalità provvisoria è in realtà una versione di base unica di Windows in cui vengono caricati solo servizi minimi per contrastare il caricamento di malware e altre applicazioni fastidiose. Nel caso in cui il malware sia impostato per caricarsi automaticamente all'avvio del PC, il passaggio a questa particolare modalità potrebbe impedirglielo. Per accedere alla modalità provvisoria o alla modalità provvisoria con rete, premere F8 durante l'avvio del sistema o eseguire MSCONFIG e individuare le opzioni "Avvio sicuro" nella scheda "Avvio". Una volta riavviato in modalità provvisoria con rete, è possibile scaricare, installare e aggiornare il software anti-malware da lì. A questo punto, puoi eseguire la scansione antivirus per rimuovere virus e malware informatici senza impedimenti da un'altra applicazione.

Passa a un browser alternativo

Il codice di un programma dannoso potrebbe sfruttare le vulnerabilità in un determinato browser e bloccare l'accesso a tutti i siti Web di software anti-malware. Se sospetti che il tuo Internet Explorer sia stato dirottato da un virus informatico o altrimenti compromesso da hacker, l'approccio più efficace è passare a un browser Web alternativo come Google Chrome, Mozilla Firefox o Apple Safari per scaricare il tuo programma di sicurezza preferito - Safebytes Anti-Malware.

Installa il software di sicurezza su un'unità flash

Per eliminare con successo il malware, potresti voler affrontare il problema dell'installazione di un programma software antivirus sul PC interessato da una prospettiva diversa. Esegui queste semplici misure per ripulire il tuo computer infetto utilizzando un antivirus portatile. 1) Utilizzare un altro PC privo di virus per scaricare Safebytes Anti-Malware. 2) Montare la pen-drive sullo stesso sistema. 3) Eseguire il programma di installazione facendo doppio clic sul file eseguibile dell'applicazione scaricata, che ha estensione .exe. 4) Seleziona l'unità USB come posizione quando la procedura guidata ti chiede esattamente dove desideri installare l'applicazione. Segui le istruzioni sullo schermo per completare l'installazione. 5) Trasferire l'unità flash dal PC non infetto al computer infetto. 6) Fare doppio clic sul file EXE del software antivirus nella chiavetta USB. 7) Fare clic sul pulsante "Scansiona ora" per avviare la scansione antivirus.

Garantire la sicurezza del computer installando SafeBytes Anti-Malware

Se stai cercando di installare un'applicazione anti-malware per il tuo computer, ci sono numerosi strumenti sul mercato da considerare ma non puoi semplicemente fidarti ciecamente di nessuno, indipendentemente dal fatto che si tratti di un programma gratuito oa pagamento. Alcuni di loro sono buoni, ma ci sono diverse applicazioni scamware che fingono di essere un autentico software anti-malware in attesa di devastare il computer. Quando cerchi un programma anti-malware, scegline uno che fornisca una protezione solida, efficiente e completa contro tutti i virus e malware conosciuti. Quando si considerano i programmi software affidabili, Safebytes AntiMalware è sicuramente quello fortemente raccomandato. SafeBytes può essere descritto come una potente applicazione anti-spyware in tempo reale creata per aiutare i normali utenti di computer a proteggere il proprio PC da minacce dannose. Questo strumento può facilmente identificare, rimuovere e proteggere il tuo computer dalle ultime intrusioni di malware come spyware, adware, cavalli di Troia, ransomware, parassiti, worm, PUP, insieme ad altre applicazioni software potenzialmente dannose. SafeBytes anti-malware è dotato di una miriade di funzionalità avanzate che lo distinguono da tutte le altre. Ecco alcune caratteristiche popolari presenti in questo software: Protezione antimalware: Utilizzando un motore malware acclamato dalla critica, SafeBytes offre una protezione multilivello progettata per rilevare ed eliminare le minacce nascoste nel profondo del tuo sistema informatico. Protezione attiva in tempo reale: I programmi malware che tentano di entrare nel computer vengono identificati e fermati come e quando rilevati dagli scudi di protezione attivi di SafeBytes. Sono altamente efficienti nello screening e nell'eliminazione di varie minacce perché vengono continuamente rivisti con gli ultimi aggiornamenti e misure di sicurezza. Navigazione Web sicura: SafeBytes fornisce una valutazione di sicurezza istantanea sulle pagine web che stai per visitare, bloccando automaticamente i siti rischiosi e assicurandoti di essere certo della tua sicurezza durante la navigazione in rete. Basso utilizzo di CPU e memoria: Questo software è leggero e funzionerà silenziosamente in background e non avrà alcun effetto sull'efficienza del tuo computer. Servizio clienti 24 / 7: SafeBytes fornisce supporto tecnico 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, manutenzione automatica e aggiornamenti per la migliore esperienza utente.

Dettagli tecnici e rimozione manuale (utenti avanzati)

Se desideri rimuovere manualmente SafeSearch senza l'uso di uno strumento automatizzato, è possibile farlo rimuovendo il programma dal menu Installazione applicazioni di Windows o, in caso di estensioni del browser, andando su AddOn/Gestione estensioni del browser e rimuoverlo. Probabilmente vorrai anche ripristinare il tuo browser. Per garantire la rimozione completa, controllare manualmente il disco rigido e il registro per quanto segue e rimuovere o ripristinare i valori di conseguenza. Tieni presente che questo è solo per utenti esperti e potrebbe essere difficile, con la rimozione errata dei file che causa ulteriori errori del PC. Inoltre, alcuni malware sono in grado di replicare o impedirne l'eliminazione. Si consiglia di farlo in modalità provvisoria.

I seguenti file, cartelle e voci di registro vengono creati o modificati da SafeSearch

File: C:ProgrammiPrimesoftSafeSearchsafesearch.dll C:ProgrammiPrimesoftSafeSearch_safesearch.dll C:ProgrammiPrimesoftSafeSearchaanyvkcf.exe C:ProgrammiPrimesoftSafeSearchsafesearch.exe C:ProgrammiPrimesoftSafeSearchrgzcdhtn.exe Registro di sistema: HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionRunaanyvkcf HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionRunSafeSearch HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionRunrgzcdhtn HKEY_CURRENT_USERSoftwarePrimeSoft HKEY_CURRENT_USERSoftwareSafeSearch HKEY_CLASSES_ROOT.QSCH HKEY_CLASSES_ROOTQSCH File HKEY_CLASSES_ROOTSafeSearch.SafeSearchBHO HKEY_CLASSES_ROOTSafeSearch.SafeSearchBHO.1 HKEY_CLASSES_ROOTCLSID00000000-0000-0000-0000-000000000001 HKEY_CLASSES_ROOTInterface28E6CCE2-3F2C-4B3D-9CB4-2FC8715A3ECE HKEY_CLASSES_ROOTTypelib82E9DE01-D860-40E4-B9C1-91F0E8272962 HKEY_CLASSES_ROOTTypelibCB5006EE-F57D-4116-B7B6-48EB564FE0F0 HKEY_CLASSES_ROOTmimedatabasecontent typeapplication/x-QSCH HKEY_USERS.defaultSoftwareNetscapeNetscape NavigatorTrusted External Applications%System%aanyvkcf.exe=yes HKEY_USERS.defaultSoftwareNetscapeNetscape NavigatorSuffixesApplication/x-QSCH HKEY_LOCAL_MACHINESoftwareMicrosoftInternet ExplorerToolbar00000000-0000-0000-0000-000000000001 HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionUninstallaanyvkcf HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionUninstallrgzcdhtn
Continua a leggere...
Cose che stanno uccidendo il tuo segnale WI-FI

Una quantità sorprendentemente grande di cose presenti a casa tua può e interferisce con il segnale Wi-Fi rendendolo debole, quindi i dispositivi lo fanno cadere, hanno problemi di connessione o sono lenti.

Ciao e benvenuto nel nostro ultimo articolo in cui daremo un'occhiata a tutte le cose che sono presenti in molte case ma che sono pessime per il tuo segnale Wi-Fi.

router wifi

Cattivo posizionamento del router

Avere un router in una brutta posizione può avere effetti davvero grandi sulla potenza del segnale Wi-Fi e sulla sua disponibilità. Di solito non prestiamo molta attenzione a dove stiamo posizionando il nostro router, ma è stato dimostrato più e più volte che la vicinanza a determinati oggetti ha davvero una grande influenza sulla potenza e sulle prestazioni del segnale wireless.

Quindi, quali sono questi oggetti e le cattive posizioni in cui potremmo posizionare il router e uccidere efficacemente le sue capacità Wi-Fi?

Serbatoi di pesce

L'acqua bloccherà tutte le onde radio, inclusi i segnali Wi-FI e le onde stesse, quindi avere un router vicino all'acquario o a qualsiasi grande fonte d'acqua è una cattiva idea. Dovresti sempre considerare l'acqua come qualcosa di dannoso per il tuo Wi-Fi e allontanare il router da essa il più lontano possibile.

Librerie

La carta è un'altra storia ed esempio dell'effetto smorzante sulle onde radio. Sapevi che nelle stanze silenziose e negli studi di registrazione vengono utilizzati vari modelli di carta per eliminare il riflesso del suono dalle superfici? Ebbene, oltre ad assorbire le onde sonore, la carta assorbe anche i segnali Wi-Fi e se hai una grande libreria con molti libri stipati uno accanto all'altro hai solo un grande muro di assorbimento del segnale.

Specchi

Il problema con gli specchi è nel loro rivestimento che va sopra il vetro per trasformarlo nello specchio, quel rivestimento è di metallo e come tale assorbe segnali in grandi quantità. Se hai uno specchio vecchio o di alta qualità che ha un rivestimento d'argento, le cose sono ancora peggiori poiché l'argento assorbirà ancora più onde rispetto a quelli economici moderni.

TV

Sì, anche la TV è in questa lista e per un motivo simile a uno specchio, sebbene la TV non abbia rivestimenti in metallo, hanno qualcosa di anche peggio: una grande placcatura di metallo sul retro. La placcatura in metallo serve a produrre l'integrità strutturale del televisore e a fornirgli schermatura dalle onde elettromagnetiche e come tale previene anche le onde Wi-Fi. Non posizionare il router dietro la TV.

Cose che influenzano i segnali nelle case

Qualsiasi tipo di decorazione in metallo

Ora, quando abbiamo coperto specchi e TV a causa del metallo che hanno, dobbiamo dare un'occhiata al metallo stesso. Qualsiasi tipo di materiale metallico che potresti avere come cesti, figure, statue, cornici, ecc. bloccherà efficacemente il tuo segnale.

Elettrodomestici da cucina e utenze domestiche

Gli elettrodomestici da cucina come frigoriferi, microonde, forni, fornelli, ecc. Insieme a elettrodomestici e servizi come lavastoviglie, lavatrici, asciugatrici, ecc. sono grandi oggetti metallici racchiusi in una gabbia metallica che impedirà ai segnali di diffondersi ulteriormente e non è un segreto che la maggior parte delle cucine ha un Wi-Fi più debole per questo motivo.

Palestre domestiche

Questa è una conclusione logica su tutto ciò che è stato spiegato finora se hai una palestra o una piccola palestra a casa, probabilmente è piena di pesi che sono di metallo e hanno degli specchi all'interno, tutto ciò interferirà e bloccherà i segnali.

Cose che bloccano il tuo Wi-Fi su cui non hai un facile controllo

Pareti

I muri spessi smorzeranno i segnali, i muri spessi di mattoni lo smorzeranno ancora di più e i muri di cemento lo uccideranno quasi completamente. Qualsiasi tipo di cablaggio di rinforzo metallico all'interno delle pareti ridurrà e ucciderà anche i segnali.

Pavimenti e soffitto

Questo è in qualche modo importante se hai un pavimento sotto o sotto la stanza in cui si trova il tuo router, ma per lo stesso motivo può farlo anche il modo in cui le pareti bloccano il pavimento e il soffitto del segnale, soprattutto perché la maggior parte delle volte sono fatti di un materiale più resistente come il cemento con una recinzione metallica all'interno.

Sistemi di riscaldamento

Se hai un sistema di riscaldamento composto da radiatori metallici con acqua all'interno, in termini di potenza del segnale Wi-Fi hai un acquario ma in una scatola di metallo, e come tale ridurrà notevolmente la potenza del segnale.

Continua a leggere...
Edge DevTools Si è verificato un errore durante...
Nel caso non lo sapessi, Microsoft Edge, il nuovo browser predefinito di Windows 10, è dotato degli strumenti essenziali necessari per aiutare gli sviluppatori Web a testare i loro siti Web nel browser Edge. Tuttavia, non è privo di difetti poiché ci sono casi in cui potresti anche riscontrare alcuni errori durante l'utilizzo di DevTools. Uno di questi errori è l'errore "Si è verificato un errore durante l'avvio della sessione di profilatura". Puoi vedere questo messaggio di errore nel pannello della memoria di DevTools, non preoccuparti perché questo post ti aiuterà a risolverlo. Un pannello di memoria misura principalmente l'utilizzo delle risorse di memoria e confronta gli snapshot dell'heap in diversi stati di esecuzione del codice. Il pannello Memoria fornisce anche la profilazione di tre diversi tipi, come ad esempio:
  • Istantanea della testa
  • Cronologia delle allocazioni dei record
  • Registrare i profili di allocazione
Utilizzando un pannello di memoria, puoi trovare problemi che influiscono sulle prestazioni della pagina negli scenari più comuni come rigonfiamenti e perdite di memoria. Sono necessari due passaggi per correggere questo errore associato al pannello della memoria di Microsoft Edge (Chromium) DevTools. Innanzitutto, è necessario accedere al servizio di raccolta standard dell'hub di diagnostica Microsoft (R). In secondo luogo, è necessario riavviare questo servizio. Per i passaggi dettagliati, seguire le istruzioni fornite di seguito. Passo 1: Accedere al servizio di raccolta standard di diagnostica Microsoft (R) Per accedere al servizio di raccolta standard di diagnostica Microsoft (R), attenersi alla seguente procedura:
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "services.msc " nel campo e premi Invio o fai clic su OK.
  • Questo aprirà il Gestore dei servizi. Qui, cerca il servizio di diagnostica Microsoft (R) dal pannello Servizi che si apre sul lato destro.
Passo 2: Ora riavvia il servizio di raccolta standard dell'hub di diagnostica Microsoft (R)
  • Dopo aver effettuato l'accesso a Microsoft (R) Diagnostic Standard Collector Service, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e selezionare l'opzione Riavvia.
  • Al termine, chiudere gli Strumenti per sviluppatori Microsoft Edge e la scheda.
  • Quindi, apri una nuova scheda e vai alla tua pagina e tocca il tasto F12.
  • Ora, prova a verificare se inizia la profilazione.
Continua a leggere...
Correggi PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA 0x00000050
Se all'improvviso si verifica l'errore schermata blu PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA, significa che il computer è sottoposto a un carico pesante. E se guardi da vicino, vedrai che ha un valore di controllo bug di 0x00000050. Questo tipo di errore della schermata blu indica anche che è stato fatto riferimento a una memoria di sistema non valida. È possibile che l'indirizzo di memoria sia errato o che punti alla memoria liberata. L'errore schermata blu PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA si verifica quando i dati richiesti non vengono trovati in memoria. Di conseguenza, il sistema genera un errore che normalmente indica che il sistema sta cercando dati nel file di paging. Tuttavia, in questo caso, i dati mancanti vengono identificati come situati all'interno di un'area di memoria che non può essere paginata sul disco. Questo errore irreversibile potrebbe essere causato da un servizio di sistema difettoso, un programma antivirus, un volume NTFS danneggiato o un hardware difettoso. Quindi, se hai aggiunto hardware di recente, puoi provare a rimuoverlo e quindi controllare. Se il problema persiste, fare riferimento ai suggerimenti forniti di seguito per risolvere il problema.

Opzione 1 – Esegui Memory Check per testare la tua memoria

  • Tocca i tasti Win + R per aprire Esegui e digita exe e premi Invio per aprire lo strumento di diagnostica della memoria di Windows.
  • Successivamente, fornirà due opzioni come:
    • Riavvia ora e verifica i problemi (consigliato)
    • Controlla la presenza di problemi la prossima volta che avvio il mio computer
  • Seleziona l'opzione che preferisci e, successivamente, controlla se l'errore della schermata blu è stato corretto.

Opzione 2: eseguire una scansione del Controllo file di sistema

Puoi anche provare a eseguire un controllo file di sistema o una scansione SFC per scansionare il tuo computer alla ricerca di file danneggiati che potrebbero essere la causa dell'errore della schermata blu PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA. Una volta trovati file di sistema danneggiati, li riparerà automaticamente. Per eseguire il Controllo file di sistema, ecco cosa devi fare:
  • Tocca Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare cmd nel campo e tocca Invio.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare sfc / scannow
Il comando avvierà una scansione del sistema che richiederà alcuni whiles prima che finisca. Al termine, è possibile ottenere i seguenti risultati:
  1. Protezione risorse di Windows non ha riscontrato alcuna violazione di integrità.
  2. Protezione delle risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo.
  3. Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.
  • Riavvia il computer al termine della scansione.

Opzione 3 – Disabilita la gestione automatica delle dimensioni del file di paging

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse su Questo PC situato sul desktop.
  • Quindi, fare clic su Proprietà e quindi fare clic su Impostazioni di sistema avanzate.
  • Vai alla scheda Avanzate e quindi fai clic sul pulsante Impostazioni nella sezione Prestazioni.
  • Successivamente, apparirà una nuova mini finestra e da lì, vai alla scheda Avanzate.
  • Quindi fare clic sul pulsante Cambia nella sezione Memoria virtuale. Una volta fatto, apparirà un'altra mini finestra.
  • Deseleziona ora l'opzione "Gestisci automaticamente le dimensioni del file di paging per tutte le unità".
  • Successivamente, devi aumentare la dimensione del file di paging raddoppiando la quantità di memoria allocata per impostazione predefinita nel campo di testo. Ad esempio, la dimensione della paginazione indicata è di almeno 16 MB e quindi è necessario modificarla in 32 MB. E poiché il valore consigliato è 1907 MB, puoi impostare la sua dimensione massima intorno a 4000 MB. In questo modo, allocherà più spazio per il paging nei singoli driver.
  • Ora fai clic su OK, chiudi tutte le finestre aperte e quindi riavvia il PC.

Opzione 4 – Aggiorna i driver del dispositivo

L'aggiornamento dei driver di dispositivo può anche aiutarti a correggere l'errore della schermata blu PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA. Per fare ciò, seguire i passaggi seguenti.
  • Tocca i tasti Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare devmgmt.msc nella casella e tocca Invio o fai clic su OK per aprire Gestione dispositivi.
  • Successivamente, verrà visualizzato un elenco di driver di dispositivo. Se vedi un segno rosso o giallo che appare sul driver, fai clic con il pulsante destro del mouse sul driver e seleziona "Aggiorna software driver".
  • Selezionare l'opzione "Cerca automaticamente il software del driver aggiornato", quindi seguire le istruzioni per completare il processo.
  • Riavvia il PC e controlla se l'errore della schermata blu è stato corretto o meno.

Opzione 5: eseguire un ripristino del sistema

L'esecuzione del Ripristino configurazione di sistema potrebbe aiutarti a correggere l'errore PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA. È possibile eseguire questa opzione avviando in modalità provvisoria o in Ripristino configurazione di sistema. Se sei già nelle Opzioni di avvio avanzate, seleziona direttamente Ripristino configurazione di sistema e procedi con i passaggi successivi. E se hai appena avviato il PC in modalità provvisoria, fai riferimento ai passaggi seguenti.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Successivamente, digita "sysdm.cpl" nel campo e tocca Invio.
  • Successivamente, vai alla scheda Protezione sistema quindi fai clic sul pulsante Ripristino configurazione di sistema. Si aprirà una nuova finestra in cui è necessario selezionare il punto di ripristino del sistema preferito.
  • Successivamente, seguire le istruzioni visualizzate per completare il processo, quindi riavviare il computer e verificare se il problema è stato risolto o meno.

Opzione 6: prova a disabilitare i tuoi programmi antivirus

Ci sono casi in cui i programmi antivirus attivano errori di interruzione come PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA. Pertanto, puoi provare a disabilitare i tuoi programmi antivirus come Windows Defender o altri programmi di terze parti se ne stai utilizzando uno.

Opzione 7: utilizzare lo strumento di risoluzione dei problemi con schermata blu

Lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu è uno strumento integrato in Windows 10 che aiuta gli utenti a correggere errori BSOD come l'errore PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA. Può essere trovato nella pagina Risoluzione dei problemi delle impostazioni. Per usarlo, fai riferimento a questi passaggi:
  • Tocca i tasti Win + I per aprire il pannello Impostazioni.
  • Quindi vai su Aggiornamento e sicurezza> Risoluzione dei problemi.
  • Da lì, cerca l'opzione chiamata "Schermata blu" sul lato destro e quindi fai clic sul pulsante "Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi" per eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi della schermata blu e quindi segui le opzioni su schermo successive. Si noti che potrebbe essere necessario avviare il PC in modalità provvisoria.

Opzione 8 – Disabilita la memorizzazione nella cache della memoria nel BIOS

È inoltre possibile disabilitare la memorizzazione nella cache della memoria nel BIOS per correggere l'errore PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA.
  • Apri la schermata di configurazione del BIOS.
  • Quindi, vai su Avanzate> Memoria cache e disabilitalo.
  • Toccare il tasto F10 per salvare le modifiche apportate e riavviare il computer.
Continua a leggere...
Come risolvere l'errore 126

Errore 126 - Che cos'è?

L'errore 126 è un errore del PC Windows che si verifica principalmente durante l'installazione o la rimozione del programma. È comunemente sperimentato dagli utenti di Vista, XP e Windows 7. Quando viene generato l'errore 126, di solito termina immediatamente il processo di installazione del programma. È consigliabile adottare immediatamente misure correttive per la riparazione degli errori per assicurarsi di poter installare facilmente il programma desiderato e di non riscontrare più l'errore.

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Esistono diversi motivi per il verificarsi del codice di errore 126 incluso. I motivi sono elencati di seguito:
  • Corruzione del file dll
  • File dll mancanti o danneggiati
  • File di sistema corrotti e mal configurati
  • Installazione errata del programma
  • Infezione virale
  • Registro corrotto
  • Hardware improprio

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Per risolvere l'errore 126 sul tuo PC, non devi sempre assumere un tecnico o essere tu stesso un programmatore di computer. Sebbene questo errore sia critico, la buona notizia è che è molto facile da risolvere. Puoi correggere l'errore anche se non sei tecnicamente valido. Prova le soluzioni che abbiamo elencato di seguito per aiutarti a risolvere immediatamente l'errore 126:

Soluzione 1: disabilitare la protezione firewall

A volte Protezione firewall potrebbe impedirti di installare correttamente nuovi programmi sul tuo PC e questo potrebbe visualizzare l'errore 126 sul tuo PC. In tale scenario, disabilitare la protezione firewall e quindi provare a installare nuovamente il programma desiderato. Vedi se funziona.

Soluzione 2: punti di ripristino

A volte i file dll possono andare persi a causa della rimozione del programma e potresti riscontrare l'errore 126. Per risolverlo, ripristinare i punti. Questo ti aiuterà a ripristinare il tuo PC nel modo in cui funzionava prima di rimuovere un programma e ti aiuterà anche a recuperare i file dll persi e mancanti.
  • Questo può essere fatto, facendo clic sul menu Start.
  • Ora vai a tutti i programmi, quindi agli accessori e quindi agli strumenti di sistema.
  • Qui vedrai l'opzione 'Ripristino configurazione di sistema'. Basta cliccarci sopra.
  • Questo ti aiuterà ad aprire una nuova finestra. Qui seleziona l'opzione "Ripristina il mio computer su un tempo precedente".
  • Mentre lo selezioni, ti mostrerà un elenco di punti di ripristino.
  • Scegli l'ultimo punto di ripristino visualizzato nell'elenco e fai clic su "Avanti" per continuare. Ora confermare per terminare il restauro.
  • Riavvia il PC per attivare le modifiche.

Soluzione 3: cercare virus

La causa alla base dell'errore potrebbe anche essere correlata a virus sul tuo PC. Per rimuovere i virus, dovrai scaricare un potente antivirus ed eseguire la scansione dell'intero PC. Tieni presente che gli antivirus sono noti per rallentare le prestazioni del sistema, quindi potresti dover scendere a compromessi sulla velocità del tuo PC.

Soluzione 4: eseguire una diagnostica hardware

Per scoprire quale hardware sta causando la comparsa del messaggio di errore, dovrai eseguire una diagnostica hardware. Per questo, vai semplicemente al menu di avvio, digita Memory Diagnostic nella barra di ricerca. Ora accedi a questo strumento e fai clic su Diagnostica i tuoi problemi di memoria. Quando fai clic su di esso, ti verrà chiesto di eseguire il controllo riavviando il PC immediatamente o al successivo riavvio. Seleziona quello immediato per iniziare. Il sistema eseguirà una scansione sulla memoria e ti mostrerà l'elenco degli errori problematici rilevati durante la scansione. Per risolvere questo errore, tutto ciò che devi fare è sostituire il pezzo di hardware difettoso. Tuttavia, se non viene rilevato alcun hardware difettoso, significa che l'errore è correlato al registro.

Soluzione 5: pulisci e ripristina il registro

L'errore 126 viene talvolta generato anche a causa della scarsa manutenzione del PC che porta a problemi di registro. Il registro fondamentalmente salva e memorizza tutti i dati e le attività eseguite sul PC. Ciò include anche file spazzatura, voci di registro non valide, chiavi errate, file temporanei, cronologia Internet e cookie. Questo accumula molto spazio su disco. Se non vengono rimossi, danneggiano il registro e corrompono altri file importanti come i file di sistema e dll, generando così codici di errore relativi al PC come l'errore 126. Il modo migliore per risolvere questo errore sul tuo PC in pochi secondi è scaricare Restoro sul tuo PC. Questo è uno strumento di riparazione PC avanzato e multifunzionale integrato con molteplici potenti utilità tra cui un intuitivo strumento di pulizia del registro, un antivirus e un ottimizzatore di sistema. La funzione di pulizia del registro rileva tutti i problemi e gli errori del registro. Elimina tutti i file non necessari e obsoleti che ingombrano il sistema, corregge i file dll danneggiati e ripristina il registro alla normalità. Contemporaneamente, l'utilità antivirus esegue la scansione di tutti gli errori di privacy e di software dannoso che infettano il sistema. Ciò include malware, adware, spyware e trojan. La funzione di ottimizzazione del sistema assicura che le prestazioni del tuo PC non rallentino. Aumenta la velocità del tuo PC al livello ottimale. Questo fissatore per PC è sicuro, facile da usare ed efficiente. Può essere scaricato su qualsiasi versione di Windows. Clicca qui per scaricare Restoro sul tuo sistema e risolvere subito l'errore 126!
Continua a leggere...
Giochi epici e molti altri in arrivo nel negozio Win
Microsoft Store è pronto e preparato per il rilascio ufficiale di Windows 11 il 5 ottobreth e sta arrivando con alcune sorprese. Negozio di WindowsHa ufficialmente confermato che ci saranno molte applicazioni open source e gratuite come Opera, VLC, discord, Libre Office, ecc. Sembra che Microsoft voglia posizionare il suo negozio come un posto dove andare per tutte le tue esigenze software. Un'altra grande sorpresa è l'arrivo dell'implementazione del negozio di giochi Epic. È stato ufficialmente confermato ma non spiegato in dettaglio, avremo Epic Store aperto in Windows Store o avremo solo l'installer come pacchetto che vedremo, ma questa è un'ottima notizia. Per quanto riguarda il modo in cui afferma ora, sembra che l'archivio di Windows miri a eliminare la ricerca sul Web di applicazioni e a portarle tutte in un unico ambiente con recensioni e valutazioni in modo da sapere quale installare e utilizzare. Dispone inoltre di un ottimo motore di ricerca per trovare le applicazioni adatte alle tue esigenze. Il nuovo negozio arriverà anche su Windows 10, ma dopotutto Windows 11 è stato per lo più rilasciato e adottato. Quindi aspettati tramite aggiornamento tra due o tre mesi. Sarebbe fantastico se alcune aziende più grandi decidessero di unirsi a negozi MS come Autodesk, Adobe, The Foundry, ecc. In modo da poter installare tutto ciò di cui hai bisogno da esso, ma si può solo sperare.
Continua a leggere...
1 2 3 ... 170
Logo
Copyright © 2022, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchi: i loghi di Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione