Logo
en English

I saldi autunnali di Steam stanno arrivando!

Oh, i giocatori si rallegrano, i saldi autunnali di Steam sono proprio dietro l'angolo!!!

La vendita inizia il 22 novembre e dura fino al 29 novembre. Un ottimo affare per qualsiasi giocatore, specialmente per quelli che hanno molto nella loro lista dei desideri. Parlare di liste dei desideri ora sarebbe un buon momento per inserirvi alcuni titoli interessanti in modo da poter essere informati sugli sconti su di esse.

Se per caso non sei disponibile a partecipare ai saldi autunnali, non preoccuparti, i saldi invernali di Steam arriveranno il 22 dicembre e dureranno fino al 5 gennaio, quindi puoi risparmiare.

La migliore tattica per la vendita è non saltare subito sul treno, è meglio aspettare fino a qualche giorno, forse anche fino agli ultimi 2 giorni poiché alcuni giochi possono scendere ancora di sconto negli ultimi giorni della vendita. Inoltre, potrebbero esserci anche alcuni pacchetti che includono giochi che desideri acquistare ma sono imballati con altri in un pacchetto e anche con uno sconto maggiore.

Quindi preparati per l'imminente vendita e concediti qualcosa di carino!

vendita a vapore

Riparazione sistema avanzata Pro

Soluzione di riparazione PC automatizzata con un clic
Con Advanced System Repair Pro puoi facilmente
Sostituisci i file danneggiati
Ripristina le prestazioni
Spazio libero su disco
Rimuovi malware
Protegge il browser WEB
Rimuovi virus
Interrompi il blocco del PC
DOWNLOAD
Advanced System Repair Pro è compatibile con tutte le versioni di Microsoft Windows incluso Windows 11

Condividi questo articolo:

Ti potrebbe piacere anche

Come risolvere Stop 0x0000000A Codice di errore

Stop 0x0000000A - Che cos'è?

Fermare 0x000000A è un tipo di schermata blu di errore mortale associato a Windows XP. Si verifica durante o dopo l'installazione di Windows XP. In altri casi, l'errore stop 0x000000A può verificarsi quando il driver di dispositivo utilizza un indirizzo di memoria errato, causando un conflitto IRQ. Il messaggio di errore Stop 0x000000A indica che un processo o un driver ha tentato di accedere a una sezione di memoria senza autorizzazione. Il messaggio di errore irreversibile viene visualizzato nel seguente formato:

Stop: 0x0000000A (parametro1, parametro2, parametro3, parametro4) IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL *** L'indirizzo x ha la base in x - nomefile

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

L'errore di arresto 0x000000A viene attivato per diversi motivi. Questi includono:
  • Hardware difettoso
  • La scarsa installazione del driver del dispositivo
  • Driver di dispositivo incompatibile
  • Attacchi di virus e malware
  • Frammentazione del disco
Schermo blu della morte errori come il codice di errore stop 0x000000A sono critici. Questi errori possono rappresentare gravi minacce per il PC. Quando si verifica questo errore, lo schermo del computer diventa blu, il programma in esecuzione sul sistema si interrompe e, se l'errore non viene risolto in tempo, potrebbe verificarsi anche un arresto anomalo del sistema e un guasto.

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Per risolvere l'errore Stop 0x000000A sul tuo PC, ecco alcune soluzioni che puoi provare:

1. Ripristinare i driver

Per fare ciò, fai clic sul pulsante di avvio e vai al pannello di controllo. Quindi fare doppio clic sull'icona del sistema e individuare la finestra "Proprietà del sistema". Dopodiché, fai clic sulla scheda "hardware", quindi fai clic sul pulsante "Gestione dispositivi". Qui individua il dispositivo che hai aggiornato di recente che potrebbe causare il conflitto IRQ. Ora fai doppio clic sul dispositivo aggiornato di recente e fai clic sulla scheda del driver. Quindi fare clic sul pulsante "Ripristina driver". Attendi il completamento del processo e quindi riavvia semplicemente il sistema.

2. Specificare Hardware Abstraction Layer (HAL)

Un altro metodo per risolvere l'errore Stop 0x000000A sul sistema consiste nello specificare il livello di astrazione hardware (HAL). Questo può essere fatto durante l'avvio dell'installazione di Windows XP. Premi semplicemente il pulsante F5 sulla tastiera mentre "Il programma di installazione sta ispezionando la configurazione hardware del tuo computer". Quando richiesto, assicurati di specificare il tipo di computer corretto e l'HAL (Hardware Abstraction Layer). La maggior parte dei computer utilizza un unico processore, se il tuo computer ha anche un singolo processore, seleziona semplicemente il tipo di computer "Standard PC HAL" dal menu. Ora riavvia il PC e quindi reinstalla il sistema operativo Windows XP. Se l'errore persiste, prova a disattivare le funzionalità nelle impostazioni CMOS

3. Disattiva le funzionalità nelle impostazioni CMOS

Disattiva tutte le seguenti funzioni nelle impostazioni CMOS:
  • Tutta la cache, incluso L2, BIOS, interno / esterno e riscrivi la cache sui controller del disco
  • Plug and Play
  • Tutti in ombra
  • Qualsiasi funzione di protezione antivirus basata su BIOS
Dopo aver disattivato queste funzionalità, prova a reinstallare nuovamente Windows XP. Se funziona, allora è fantastico! Tuttavia, in caso contrario, prova il metodo 4; forse la causa dell'arresto 0x000000A è associata a driver incompatibili.

4. Installare i driver compatibili con Windows XP

A volte la compatibilità del driver di dispositivo può anche generare il messaggio di errore stop 0x000000A. Innanzitutto, rimuovere i driver che non sono compatibili con Windows XP. Ora ottieni e installa i nuovi driver compatibili con Windows XP. Per fare ciò, vai al menu di avvio e al pannello di controllo. Ora fai doppio clic sull'icona Aggiungi o Rimuovi programmi. Seleziona i driver che non sono compatibili con Windows XP e fai clic sul pulsante Rimuovi. Dopodiché, riavvia il PC e installa Windows XP, i driver compatibili, per i dispositivi hardware sul tuo sistema.

5. Cerca virus e ripara il registro

Se tutti i metodi discussi sopra non risolvono l'errore stop 0x000000A sul tuo PC, significa che il tuo computer è affetto da un virus di infezione o il problema è associato al registro come la frammentazione del disco e voci non valide. Per eseguire la scansione simultanea di virus e problemi di registro in pochi secondi, è consigliabile scarica Resto. Restoro è uno strumento di riparazione PC avanzato e multifunzionale integrato con potenti utilità tra cui un pulitore di registro, un antivirus e un ottimizzatore di sistema. Esegue inoltre la scansione dei controlli Active X e degli errori di ID classe. L'utilità di pulizia del registro esegue la scansione dell'intero PC per tutti i possibili problemi di registro che attivano diversi codici di errore, incluso l'errore stop 0x000000A. Elimina tutti i file non necessari che ingombrano e danneggiano il registro, inclusi cookie, file temporanei, file spazzatura e voci non valide. Ripara il disco frammentato e il registro risolvendo così l'errore stop 0x000000A sul tuo sistema. L'utilità di errore della privacy funziona come un antivirus. Rileva tutti i tipi di software dannoso sul tuo sistema inclusi malware, adware, spyware e virus. Questi vengono rimossi immediatamente, rendendo il tuo PC privo di errori. Restoro è sicuro, efficiente e facile da usare. È compatibile con tutte le versioni di Windows incluso XP. Ha un'interfaccia sofisticata e un layout pulito che lo rende abbastanza facile da usare e da risolvere. Clicca qui per scaricare Restoro e riparare il tuo PC e risolvere il codice di errore stop 0x000000A ora!
Continua a leggere...
Disabilitare le domande di sicurezza in Windows
Abbiamo già trattato la disabilitazione delle domande di sicurezza Se desideri disabilitare le domande di sicurezza sul tuo computer Windows 10, sei nel posto giusto poiché questo post ti guiderà a fare esattamente questo. In questo post, disabiliterai le domande di sicurezza utilizzando uno script di PowerShell. Questo script di PowerShell si chiama "Update-AllUsersQA". È progettato per rimuovere o disabilitare le domande e le risposte di sicurezza per gli utenti locali su un computer Windows 10. Consente agli amministratori di assumere il controllo delle domande di sicurezza nell'ambiente e allo stesso tempo riduce al minimo il rischio che ne deriva. Se un utente ha un account Microsoft configurato per accedere a Windows 10, probabilmente non noterà le domande sul recupero della password. Se invece ha scelto un account locale per l'installazione di Windows, gli verrà chiesto di creare tre domande di sicurezza che possono essere utilizzate per reimpostare la password e accedere all'account di Windows 10 in caso di disgrazia. Tuttavia, se non hai molto uso di queste domande di sicurezza, puoi sicuramente disabilitarle utilizzando un semplice script di PowerShell che puoi scaricare da GitHub. Per maggiori dettagli su come disabilitare le domande di sicurezza in un computer Windows 10, fare riferimento ai passaggi forniti di seguito. Passo 1: Devi prima scaricare il file .ps1 dal repository GitHub. Passo 2: Una volta scaricato il file, apri la finestra di PowerShell con i privilegi di amministratore. Passo 3: Successivamente, vai alla cartella in cui hai salvato il file .ps1. Quindi copiare l'indirizzo della posizione della cartella. Passo 4: Quindi, cambia la directory usando il seguente comando:
cd "indirizzo posizione cartella"
Passo 5: Successivamente, inserisci il seguente script per disabilitare le domande di sicurezza:
Update-AllUsersQA
Una volta completati i passaggi precedenti, le Domande sulla sicurezza dovrebbero essere disabilitate e riceverai una notifica con un messaggio che indica che la funzione è stata disabilitata. D'altra parte, se si cambia idea e si desidera riattivare le Domande sulla sicurezza, ecco alcuni passaggi che è necessario eseguire: Passo 1: Innanzitutto, apri la finestra di PowerShell come amministratore. Passo 2: Quindi, esegui lo stesso script con un altro parametro come:
Update-AllUsersQA -answer SecretAnswer
Passo 3: E questo è tutto. Non dimenticare di sostituire la Risposta Segreta con quella che preferisci e una volta terminato, verrà impostata come risposta per tutte le Domande di Sicurezza. Passo 4: Ora tutto ciò che resta da fare è andare all'app Impostazioni per modificare la risposta alle domande e dovresti essere a posto.
Continua a leggere...
Come aggiungere la modalità provvisoria alle opzioni del menu di avvio di Windows 10
In qualsiasi sistema operativo Windows, la modalità provvisoria è sicuramente un ambiente speciale utilizzato per la risoluzione dei problemi e la diagnostica del sistema. La modalità provvisoria ti consente di rimuovere qualsiasi malware nel tuo computer e risolvere i problemi che non possono essere risolti quando sei in modalità desktop. Questo è il motivo per cui Microsoft ha fatto in modo che l'opzione Modalità provvisoria non fosse disponibile direttamente e fosse accessibile solo premendo tasti funzione come F2, F8 (dipende dal PC in uso) o tramite MSConfig. Per semplificare l'accesso alla modalità provvisoria, questo post ti guiderà su come aggiungere la modalità provvisoria alle opzioni del menu di avvio in Windows 10. Come sai, Windows 10 ora ha opzioni di avvio avanzate che ti consentono di avviare direttamente in Modalità provvisoria senza dover riavviare il PC e quindi toccare il tasto speciale un paio di volte. Tuttavia, se devi davvero usare sempre la modalità provvisoria, è meglio aggiungerla nelle opzioni del menu di avvio. Per farlo, segui semplicemente i passaggi seguenti.
  • Selezionare l'opzione Prompt dei comandi (Admin) dal menu WinX per aprire Prompt dei comandi con privilegi di amministratore.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare il bcdedit /copy {corrente} /d "Modalità provvisoria" comando e premi Invio.
  • Una volta eseguito il comando, verrà visualizzato il messaggio "La voce è stata copiata correttamente in {74a93982-9486-11e8-99df-00270e0f0e59}". Questo messaggio indica che la Modalità provvisoria è stata aggiunta correttamente nell'opzione del menu Avvio, il che significa che ora è possibile accedervi direttamente e avviare il PC Windows 10 in quella modalità.
Per verificare se la modalità provvisoria è stata davvero aggiunta nelle opzioni del menu di avvio, devi aprire Msconfig. Da lì, dovrai anche usarlo per configurare le impostazioni di avvio per la voce Modalità provvisoria. Per fare ciò, segui i passaggi indicati di seguito.
  • Toccare i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi digitare "MSConfig" nel campo e fare clic su OK.
  • Successivamente, vai alla scheda Avvio e trova l'opzione Modalità provvisoria che dovrebbe trovarsi nella modalità Windows 10 predefinita.
  • Successivamente, è necessario selezionare l'opzione Sage boot e Minimal. Devi anche selezionare l'opzione Rendi tutte le impostazioni di avvio permanenti.
  • Assicurarsi di aumentare il timeout di almeno 10 secondi, il che garantirà che il menu non scompaia immediatamente.
Nota: in passaggi simili a quelli sopra, è possibile aggiungere anche la modalità provvisoria con rete e la modalità provvisoria con le voci del prompt dei comandi. Basta semplicemente selezionare "Rete" per la modalità provvisoria con rete e "Shell alternativo" per la modalità provvisoria con prompt dei comandi. Dopo aver aggiunto uno di essi, fai clic su Applica e riavvia il PC. Inoltre, se desideri rimuovere la voce, devi solo aprire nuovamente MSConfig e selezionare la voce che desideri rimuovere, quindi fare clic su Elimina.
Continua a leggere...
INET_E_RESOURCE_NOT_FOUND
Le versioni precedenti di Windows erano tutte dotate del browser Internet Explorer di Microsoft. Molti utenti lo adorano perché non solo è facile da usare. È anche molto veloce. Gli utenti non dovevano preoccuparsi della compatibilità perché è quasi sempre compatibile con la sua versione di Windows. Quando hanno introdotto Windows 10, hanno cambiato il nome del browser da Internet Explorer a Microsoft Edge. È più veloce e più facile da usare rispetto ai suoi predecessori. Ma dopo l'aggiornamento del creatore, alcuni hanno riscontrato la ricezione del codice di errore inet_e_resource_not_found. Contrariamente a quanto tutti si aspettano, in realtà non è necessario disinstallare e reinstallare l'app Microsoft Edge. Quello che puoi fare è ripristinare il browser nelle impostazioni di app e funzionalità nelle impostazioni di Microsoft.

Per ripristinare il browser è possibile seguire i passaggi seguenti:

  1. Fai clic sull'icona di Windows e vai alle impostazioni.
  2. Fare clic su App e questo ti porterà alla pagina App e funzionalità. Cerca Microsoft Edge nell'elenco delle app e fai clic su di esso.
  3. Scegli l'opzione Advance
  4. Scorri verso il basso quindi Sotto Ripristina, fai clic su Ripristina o Ripristina. Durante la riparazione risolverà il problema esistente ma i dati che hanno causato il problema potrebbero essere ancora presenti e possono ancora causare problemi. Se fai clic su Ripristina, eliminerà tutta la cache e i cookie installati nel tuo browser, ma salverà i tuoi Preferiti e i tuoi segnalibri.

Un altro modo per risolverlo è disabilitare la funzione TCP Fast Open su Microsoft Edge. Per disabilitarlo, vai avanti e segui i passaggi seguenti:

  1. Apri il browser Microsoft Edge.
  2. Digitare about: flags sulla barra degli indirizzi (URL).
  3. In Rete, deseleziona Abilita TCP Fast Open.
  4. Chiudi il browser Microsoft Edge e aprine uno nuovo.
Lo svuotamento del DNS ha funzionato anche per altri utenti. A volte, il codice di errore inet_e_resource_not_found è causato da una cache DNS danneggiata. Esistono 2 modi per svuotare il DNS. La prima opzione è utilizzare il prompt dei comandi per eseguire il comando.
  1. Per accedere al prompt dei comandi o CMD, puoi cercarlo su Cortana oppure puoi fare clic sull'icona di Windows per accedere a Programmi, scorrere verso il basso fino alla cartella Sistema di Windows e fare clic su di esso.
  2. Verrà visualizzato un menu a discesa, fare clic su Prompt dei comandi, che è il primo nell'elenco.
  3. Digita il codice ipconfig /flushdns e premi invio.
  4. Verrà visualizzato un messaggio che indica che la configurazione IP di Windows ha scaricato correttamente la cache del resolver DNS
  5. Esci da CMD digitando exit e premi invio.
Il modo più semplice per farlo è premere i tasti Finestra + R sulla tastiera. Digita ipconfig /flushdns nella casella di ricerca e premi invio o fai clic su OK. Questi sono solo alcuni dei modi per risolvere inet_e_resource_not_found. Esistono altri modi per risolvere ulteriormente questo problema, come reinstallare il driver dell'adattatore Wi-Fi o regolare l'indirizzo del server DNS. Ma la maggior parte delle volte, gli utenti sono in grado di risolvere il problema con i passaggi forniti sopra.
Continua a leggere...
Come correggere l'errore MULTIPROCESSOR_CONFIGURATION_NOT_SUPPORTED in Windows 10
Se stai utilizzando un PC Windows 10 con diversi processori uniti insieme, è probabile che tu possa riscontrare un errore che dice "CONFIGURAZIONE MULTIPROCESSORE NON SUPPORTATA" durante un aggiornamento di Windows o l'installazione del software. Questo errore è effettivamente causato da un controllo bug con un valore di 0x0000003E. Questo errore indica anche che i processori del tuo computer sono asimmetrici l'uno rispetto all'altro. Quindi se vuoi aggiornare devi avere tutti i processori dello stesso tipo e livello. Ma non preoccuparti perché questa guida ti aiuterà a correggere questo errore. L'errore MULTIPROCESSOR_CONFIGURATION_NOT_SUPPORTED può verificarsi in diversi casi, ad esempio durante un'installazione di Windows 10 o quando il driver viene caricato, o quando Windows viene avviato o arrestato e le possibilità di ottenere una schermata blu sono molto elevate. Per correggere questo errore, fare riferimento alle opzioni fornite di seguito e assicurarsi di seguirle attentamente.

Opzione 1: prova a disabilitare l'Hyper-Threading nel tuo BIOS

L'hyper-threading nel BIOS consente a un processore (multi-thread) di eseguire varie attività in modo simultaneo. Per disabilitarlo, ecco cosa devi fare:
  • Riavvia il computer e avvia subito dopo. Per farlo, tocca il tasto F2.
  • Una volta entrato nel BIOS, individua l'opzione Hyper-Threading che dovrebbe trovarsi nella sezione Prestazioni insieme ad altre opzioni come il supporto multi-core, la tecnologia Rapid Start e molte altre.
  • Disabilita Hyper-Threading e assicurati di salvare le modifiche e uscire dal BIOS.
NOTA: Sebbene l'Hyper-Threading venga utilizzato solo quando necessario, ci sono alcuni OEM che non hanno la possibilità di disabilitarlo e, in tal caso, è necessario provare le altre opzioni indicate di seguito.

Opzione 2: prova a disabilitare la virtualizzazione nel BIOS

La virtualizzazione nel BIOS consente agli utenti di eseguire una singola risorsa fisica come il server o il dispositivo di archiviazione in modo che sembri in esecuzione come più risorse logiche. È anche correttamente definito "HYPER-V". Per disabilitarlo, fare riferimento a questi passaggi:
  • Avvia nel BIOS come hai fatto prima.
  • Quindi cerca le opzioni di sicurezza.
  • Dopodiché, tra le opzioni di Sicurezza, cerca Virtualization Technology o VTX tra le opzioni fornite.
  • Quindi spegnilo e riavvia il computer.
Nota: sebbene Windows 10 offra funzionalità come Device Security for Core Isolation e Memory Integrity, se le disattivi a livello di software, non sarà di alcun aiuto. Se riesci a risolvere l'errore, puoi fare ulteriori ricerche e vedere quale software o hardware puoi utilizzare per aiutarti ulteriormente.

Opzione 3: prova a verificare se sono disponibili aggiornamenti del BIOS per il tuo PC

L'aggiornamento del BIOS può aiutarti a risolvere l'errore CONFIGURAZIONE MULTIPROCESSORE NON SUPPORTATO. Puoi semplicemente visitare il sito Web dell'OEM in quanto offrono software di utilità in grado di scaricare il firmware del BIOS e aggiornarlo senza alcun problema. Gli aggiornamenti del BIOS in genere offrono miglioramenti e correzioni ad alcuni problemi come questo.
Continua a leggere...
Guida ai malware: come rimuovere Solimba

Che cos'è Solimba?

Solimba è un programma eseguibile in bundle. È stato creato per essere lanciato come strumento promozionale per caricare annunci pubblicitari sul sistema di un utente, al momento dell'installazione. In bundle, Solimba offre l'installazione di vari programmi, con l'obiettivo di promuovere vari prodotti e servizi. Utilizza tecniche non etiche, come nel caso delle tattiche adware per influenzare o, in mancanza di una parola migliore, dirottare un browser Internet per influenzare il risultato di un sito Web in una pagina dei risultati di ricerca. In questa valutazione, Solimba ha distribuito annunci sui browser Internet Explorer, Chrome e Mozilla, dirottando vari browser Internet per cambiare l'esperienza dell'utente. (Le immagini sono mostrate sotto) I dettagli tecnici su Solimba PUP includono:
Firma digitale:  POPELER SYSTEM, SL Punto d'entrata:   0x0000C1DC

Valutazione del programma potenzialmente indesiderato di Solimba

Solimba PUP è tutto incentrato sugli annunci. Una volta installato, questo eseguibile penetra nel tuo computer e invia annunci in tutto il tuo browser Internet: Chrome, Internet Explorer, Mozilla Firefox e simili. Per questa valutazione di Solimba.exe PUP, sono state eseguite due installazioni. In parole povere, in realtà ho installato Solimba in due occasioni per decifrare la vera natura del PUP. È stato scioccante scoprire che entrambe le installazioni hanno rivelato diversi programmi e pubblicità in bundle. In primo luogo (come mostrato di seguito), Solimba si è dimostrata più aggressiva nel presentare annunci per gli avanzamenti delle entrate.
 Solimba impiegava tecniche pubblicitarie aggressive
È importante notare che i risultati dirottati risultano dall'installazione di Solimba. Ciò ha influito sui risultati del sito Web sul browser Internet per aumentare il suo posizionamento, anche senza l'uso di un motore di ricerca. L'annuncio visualizzato nella pagina di ricerca di Internet Explorer indirizza l'utente a un sito Web di installazione del software. Lo strumento di utilità in questione era uno strumento "Riparazione PC Windows 8.1" utilizzato per identificare le minacce presenti sul sistema operativo Windows 8.1.Annuncio mostrato su Chrome dopo l'installazione di Solimba L'annuncio visualizzato nella pagina di ricerca del browser Chrome indirizza l'utente a un sito Web di una rivista di salute e bellezza. Questo sito sostiene la salute e la bellezza, in particolare le questioni relative alla perdita di peso. Sul posto erano visibili diversi annunci che mostravano prodotti per aiutare le persone a perdere peso. Durante la mia installazione di Solimba, la procedura guidata di installazione ha sottolineato che sarebbero stati scaricati quattro programmi. Questi programmi inclusi N8Fanclub.com_KinoniRemoteDesktop, Lolliscan, PaceItUp e SearchProtect. È interessante notare che solo due programmi dalla lista erano evidenti o ovvi. Un N8Fanclub.com_Kinoni RemoteDesktop il file è stato creato sul desktop e SearchProtect è stato visualizzato in "Tutti i programmi", insieme ai file memorizzati sull'unità locale del computer. Gli altri programmi "presumibilmente" installati rimasero nascosti. È stato effettuato un test per determinare se questi venivano conteggiati come estensioni o componenti aggiuntivi per i vari browser Web, ma non è stato trovato nulla su nessuno dei browser testati: Google Chrome, Internet Explorer e Mozilla Firefox.

Descrizione di 4 file installati

N8Fanclub.com_Kinoni RemoteDesktop

Quando questo file è stato inizialmente trovato sul desktop, mi è venuto in mente un rootkit. Un rootkit è stato utilizzato come mezzo per raggiungere un fine. Chiunque fosse sul lato ricevente di questo file indesiderato sarebbe in grado di connettersi a un sistema infiltrato all'insaputa dell'utente. Dopo aver eseguito il file per determinarne il comportamento, non è successo nulla. È apparso un messaggio che indicava che il software non poteva essere eseguito sul computer. È stato piuttosto complicato poiché, per cominciare, non ho posizionato quel file specifico sul desktop, ma è arrivato insieme al territorio e quindi ho dovuto accettarlo. Ulteriori ricerche online su N8Fanclub.com_Kinoni RemoteDesktop si è rivelato molto gratificante. Una ricerca dell'intero nome del file non è stata in grado di fare il trucco, quindi ho dovuto fare ricerche su entrambi i termini separatamente. Dopo l'atterraggio su N8Fanclub.com, Mi è stato gentilmente chiesto di disabilitare il mio adblocker. Non sembrava nulla di dannoso nel sito. Tuttavia, poiché non era quello che avevo installato inizialmente, il programma era un programma indesiderato. Questo è esattamente ciò che fa Solimba. Installa molti altri programmi che non sono stati richiesti dall'utente nel tentativo di guadagnare con la pubblicità. Il semplice fatto che questo programma sia stato installato significava che doveva promuovere un servizio online.

Kinoni RemoteDesktop

era un programma separato. È stato combinato con N8Fanclub come un modo per consentire agli utenti di utilizzare il proprio computer PC "come se ci fossero seduti di fronte". Un utente sarebbe in grado di utilizzare un browser Web completo, guardare video Flash, giocare e persino utilizzare applicazioni per ufficio. Questa operazione verrebbe eseguita dal dispositivo Nokia dell'utente. Questa è una pubblicità al suo meglio.

Lolliscan

Questo programma non mi permetteva di vedere molto poiché non lasciava tracce fisiche. Tuttavia, durante l'installazione, Lolliscan è stato elencato come uno dei quattro programmi che sarebbero stati installati. Nel complesso, Lolliscan dovrebbe essere in grado di far risparmiare denaro alle persone poiché questa forma di annuncio si concentra sulla visualizzazione di coupon quando si visitano siti come Amazon. Anche se questo sembra un buon affare, questo annuncio invaderà il tuo spazio personale e distribuirà pop-up nei momenti meno opportuni.

Pace It Up

Come dice il nome, PaceItUp è un software aggiunto a un browser con l'intento di velocizzare il tuo computer. Al contrario, PaceItUp fa l'esatto contrario poiché installa programmi in bundle che rallentano un sistema informatico. PaceItUp è anche noto per la visualizzazione di annunci e il monitoraggio di ciò che l'utente fa sul proprio computer.

SearchProtect

È noto per dirottare la homepage del tuo computer. In effetti, questa aggiunta è molto testarda e spesso presenta una sfida quando viene effettuata una richiesta di disinstallazione.

Ulteriori informazioni su Solimba

Anche la seconda installazione di Solimba aveva una propria dose di bundle da mostrare. Rispetto alla prima installazione, due programmi del bundle erano diversi mentre due sono rimasti gli stessi. sono stati installati due programmi aggiuntivi insieme alla seconda installazione di questo pacchetto. Questi sono stati soprannominati Optimizer Pro e GamesDesktop. SearchProtect e N8Fanclub.com_KinoniRemoteDesktop sono rimasti trionfanti e imbattibili. Sono stati ripetuti all'interno dell'installazione. Per rimuovere completamente Solimba dal tuo computer, clicca qui per scaricare e installare Spyhunter.
Continua a leggere...
Correggi 0xd00000e5, 0x8007139f, 0x80090030 PIN
Il modo più rapido e semplice per accedere al tuo computer è utilizzare la funzione PIN in Windows 10. Anche se è un po' più lento rispetto agli accessi biometrici come la scansione di impronte digitali e diaframma in Windows Hello, la funzione PIN è decisamente inferiore complicato. Tuttavia, proprio come qualsiasi altro modulo del software, è anche soggetto ad alcuni errori. In questo post, verrai guidato nella correzione di diversi errori PIN come 0xd00000e5, 0x8007139f e 0x8009003. Questi errori potrebbero essere causati in momenti diversi, ad esempio quando modifichi o crei un PIN o quando accedi al tuo computer. Per correggere gli errori PIN 0xd00000e5, 0x8007139f e 0x8009003, ci sono varie soluzioni che puoi provare. Puoi svuotare il contenuto della cartella NGC o rimuovere e modificare il PIN o la password. Puoi anche utilizzare l'Editor criteri di gruppo o ripristinare gli ACL nella cartella NGC, nonché eseguire strumenti integrati come Controllo file di sistema e lo strumento DISM.

Opzione 1 – Assumi la proprietà della cartella NGC ed elimina il suo contenuto

  • Avviare prima il computer in modalità provvisoria.
  • Successivamente, devi prima diventare proprietario della cartella Ngc e puoi farlo usando il Prompt dei comandi.
  • Digita "prompt dei comandi" nella barra di ricerca di Windows, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato della ricerca pertinente e seleziona "Esegui come amministratore".
  • Dopodiché, se viene visualizzato un prompt Controllo account utente o Controllo account utente, fai clic su Sì per procedere.
  • Quindi, digitare e immettere questo comando: TAKEOWN / FC: WindowsServiceProfilesLocalServiceAppDataLocalMicrosoftNgc
  • Nota che il è la posizione della cartella o del file in Esplora file.
  • Ora digita e inserisci questo secondo comando: ICACLS C: WindowsServiceProfilesLocalServiceAppDataLocalMicrosoftNgc / grant amministratori: F
  • Alla fine, una volta eseguito il comando, riavvia il computer.
  • Una volta riavviato il computer, elimina tutti i contenuti nella cartella Ngc e verifica se l'errore è stato corretto.

Opzione 2 – Prova a rimuovere e modificare il PIN o la password

Gli errori PIN 0xd00000e5, 0x8007139f e 0x8009003 potrebbero essere causati da problemi di conflitto con il PIN o la password che hai impostato per l'account utente del tuo computer. Pertanto, è necessario rimuovere o modificare il PIN o la password per correggere questi errori di PIN.
  • Rimuovi il PIN andando su Impostazioni> Account> Opzioni di accesso.
  • Da lì, vai alla sezione PIN e fai clic sul pulsante Rimuovi.
  • Ti verrà chiesto di verificare il tuo account per procedere nella rimozione del PIN, inserisci le tue credenziali.
  • Riavvia il computer e imposta un nuovo PIN.
  • Al termine, riavvia il computer e controlla se l'errore è sparito ora.

Opzione 3: prova a utilizzare l'Editor criteri di gruppo

  • Toccare i tasti Win + R per aprire l'utilità Esegui e digitare "gpedit.msc" nel campo e toccare Invio per aprire l'Editor criteri di gruppo.
  • Successivamente, vai a questa impostazione di criterio: Configurazione computer> Modelli amministrativi> Sistema> Accesso
  • Successivamente, fai doppio clic sull'opzione "Attiva accesso con PIN comodo" situata nel pannello di destra.
  • Quindi impostare il pulsante di opzione su Abilitato. Vedrai la seguente descrizione quando lo farai:
"Questa impostazione di criterio ti consente di controllare se un utente del dominio può accedere utilizzando un comodo PIN. Se si abilita questa impostazione di criterio, un utente del dominio può configurare e accedere con un comodo PIN. Se disabiliti o non configuri questa impostazione di criterio, un utente del dominio non può configurare e utilizzare un PIN di convenienza. Nota: la password del dominio dell'utente verrà memorizzata nella cache nel Vault di sistema quando si utilizza questa funzione. Per configurare Windows Hello for Business, utilizzare i criteri dei modelli amministrativi in ​​Windows Hello for Business. "
  • Dopo aver impostato il pulsante di opzione su Abilitato, attiverà gli accessi nel tuo computer utilizzando il PIN.
  • Chiudi l'Editor criteri di gruppo e riavvia il computer per rendere effettive le modifiche.

Opzione 4 – Prova a ripristinare gli ACL nella cartella Ngc

  • Digita "prompt dei comandi" nella barra di ricerca di Windows, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato della ricerca pertinente e seleziona "Esegui come amministratore".
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi con privilegi di amministratore, eseguire questo comando: C:/Windows/Servizio/Profili/Locale/Servizio/AppData/Locale/MicrosoftNgc /T /Q /C /RESET
  • Il comando inserito inizierà a verificare la presenza di errori e li risolverà automaticamente.

Opzione 5: eseguire la scansione del Controllo file di sistema e lo strumento DISM

Controllo file di sistema:

  • Tocca Win + R per avviare Esegui.
  • Digitare cmd nel campo e tocca Invio.
  • Dopo aver aperto il prompt dei comandi, digitare sfc / scannow
Il comando avvierà una scansione del sistema che richiederà alcuni whiles prima che finisca. Al termine, è possibile ottenere i seguenti risultati:
  1. Protezione risorse di Windows non ha riscontrato alcuna violazione di integrità.
  2. Protezione delle risorse di Windows ha trovato file corrotti e li ha riparati con successo.
  3. Protezione risorse di Windows ha trovato file corrotti ma non è stato in grado di risolverne alcuni.
  • Ora riavvia il tuo computer.

Strumento DISM:

  • Apri il prompt dei comandi.
  • Quindi digitare i seguenti comandi e assicurarsi di premere Invio subito dopo aver digitato ognuno di essi:
    • Dism / Online / Cleanup-Image / CheckHealth
    • Dism / Online / Cleanup-Image / ScanHealth
    • Dism / Online / Cleanup-image / Restorehealth
  • Successivamente, attendere fino al termine del processo e non chiudere la finestra poiché il processo richiederà probabilmente un paio di minuti.
  • Al termine, riavvia il computer.
Continua a leggere...
Cos'è Trojan Kryptik e cosa fa
Troia. Kryptik è un'infezione dannosa del computer nota come cavallo di Troia. Troia. Kryptik può caricarsi all'avvio e ricrearsi, il che rende difficile la rimozione manuale dal computer infetto. Troia. Kryptik può compromettere il sistema infetto consentendo a un hacker remoto di accedere senza il permesso o la conoscenza dell'utente. Troia. Kryptik può anche portare all'infezione di altri parassiti malware sconosciuti.

troiano cripticoTrojan.Kryptik crea la seguente voce di registro o voci di registro:

Directory %ALLUSERSPROFILE%\windrivgr 19.7 %LOCALAPPDATA%\DsHcaJnIIz Nome file senza percorso scaalqtw.exe Maschera file regexp %ALLUSERSPROFILE%\sqldump.exe %APPDATA%\b[NUMBERS].exe %APPDATA%\Microsoft\Windows\Start Menu\ Programmi\Avvio\[CARATTERI CASUALI].com.url %APPDATA%\Origin\update.vbe %APPDATA%\Stanfind.exe %APPDATA%\vpn gui.exe %LOCALAPPDATA%\Microsoft\Windows\Symbols\wvfilters.sys % TEMP%\nvc.exe %TEMP%\system.exe %TEMP%\winsrvcs32.exe
Continua a leggere...
Come risolvere il codice di errore 0xd0000272 in Windows 10

Codice errore 0xd0000272 - Che cos'è?

Il codice di errore 0xd0000272 è un codice di errore di attivazione che si verifica quando gli utenti Windows non sono in grado di attivare il proprio sistema operativo Windows. Questo codice di errore presenta sintomi comuni che includono quanto segue:

  • Impossibilità di attivare il sistema operativo Windows 10
  • Finestra di messaggio con codice di errore 0xd0000272

Soluzione

Immagine della scatola di restauroCause di errore

Quando il codice di errore 0xd0000272 si verifica in Windows 10, di solito è dovuto a problemi relativi ai server di attivazione di Windows. In tal caso, in cui il codice di errore si verifica a causa di un server di attivazione temporaneamente non disponibile, gli utenti potrebbero dover attendere alcune ore prima che il server di attivazione sia disponibile. La loro copia di Windows verrà quindi attivata automaticamente. Una volta che il processo di attivazione non è stato eseguito di conseguenza, potresti riscontrare altri errori di Windows 10 come codice errore 0xc004f034

Ulteriori informazioni e riparazione manuale

Come nel caso di molti codici di errore di attivazione, finestre 10 gli utenti possono eseguire diversi metodi di riparazione manuale per determinare la causa e correggere il codice di errore relativo al proprio dispositivo. Invece di attendere passivamente per vedere se il tuo codice di errore di attivazione verrà risolto da solo, risolvi il codice di errore 0xd0000272 attraverso i metodi di riparazione manuale disponibili. Di seguito sono riportate semplici istruzioni che, se seguite, possono portare al tuo successo.

Metodo XNUMX: verificare la connessione a Internet

Controllare Impostazioni per verificare se il dispositivo è connesso a Internet. Questa è una delle cause di vari codici di errore che interessano Windows 10. Inoltre, questo metodo manuale è un processo semplice che può aiutare gli utenti di Windows a riconoscere o eliminare i fattori che possono o meno influenzare il loro sistema. Per verificare la tua connessione Internet, segui le semplici istruzioni di seguito.

  • Fase uno: fare clic sul pulsante Start e selezionare Impostazioni
  • Passaggio due: selezionare Rete e Internet
  • Passaggio tre: fare clic sulla sezione Stato della scheda Rete e Internet

Dopo essere stato in grado di verificare una connessione Internet o risolvere eventuali problemi relativi alla tua rete, vai su Aggiornamento e sicurezza. Prova ad attivare il tuo sistema. Se hai successo, sarai in grado di accedere a tutte le funzionalità e i vantaggi offerti tramite la tua copia di Windows. Tuttavia, passare al metodo manuale successivo di seguito se il codice di errore 0xd0000272 si ripresenta.

Metodo due: eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update

La tua incapacità di attivare finestre 10 potrebbe essere correlato a un problema con Windows Update. Per verificare se Windows Update funziona correttamente, eseguire lo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update.

Dovrai visitare il sito Web di Microsoft per accedere allo strumento di risoluzione dei problemi di Windows Update. Dopo aver scaricato lo strumento di risoluzione dei problemi, esegui lo strumento. Dopo aver eseguito lo strumento, verificare se è possibile accedere ai servizi di Windows Update e attivare Windows 10. Se il problema con il codice di errore 0xd0000272 persiste, seguire le istruzioni fornite per il metodo di riparazione manuale tre descritte di seguito.

Metodo tre: disabilitare le impostazioni proxy

Un'altra opzione disponibile per le persone che riscontrano il codice di errore 0xd0000272 in Windows 10 è disabilitare manualmente le impostazioni proxy del proprio computer. Dopo aver disabilitato le impostazioni del proxy, ricordati di aprire la scheda Windows Update per completare il processo di attivazione. Vedere le istruzioni fornite di seguito per disabilitare le impostazioni del proxy.

  • Fase XNUMX: premere il tasto Windows + R
  • Passaggio XNUMX: digitare control quindi fare clic su OK
  • Passaggio tre: seleziona Impostazioni quindi vai su Rete e Internet
  • Passaggio XNUMX: visualizzare le impostazioni di connessione
  • Passaggio cinque: fare clic sulla scheda Rete
  • Passaggio XNUMX: fai clic su Proxy: disattiva il proxy

Dopo aver disabilitato correttamente le impostazioni del proxy, apri Windows Update. Seleziona l'opzione di attivazione per accedere alla tua copia di Windows 10. Se non riesci a completare il processo di attivazione, contatta un tecnico di riparazione di Windows.

Metodo quattro: utilizzare uno strumento automatizzato

I codici di errore in Windows spesso si verificano a causa della scarsa manutenzione del proprio PC. Per migliorare il sistema e ridurre il rischio della macchina di riscontrare codici di errore, scarica un potente strumento automatizzato. Questo strumento è sia potente che intuitivo, rendendo i suoi vantaggi accessibili anche agli utenti Windows non tecnici.
Continua a leggere...
Chrome non cancella cronologia e dati di navigazione
Come sapete, uno dei browser più diffusi in questi giorni è il browser Google Chrome. Navigare sul Web ogni giorno utilizzando il browser Chrome lascia una scia di cronologia di navigazione. Google utilizza la cronologia del browser per semplificare e rendere l'esperienza di navigazione molto migliore. Ma ci sono momenti in cui gli utenti di Chrome riscontrano problemi nell'eliminazione della cronologia di navigazione web, dei dati, dei cookie e della cache. In questo post, verrai guidato attraverso impostazioni specifiche che ti aiuteranno a sbarazzarti della cronologia di navigazione in Chrome. Esistono diverse opzioni che puoi utilizzare per cancellare la cronologia di navigazione in Chrome. Ma prima di provarli, puoi provare prima quello di base usando i seguenti passaggi:
  • Innanzitutto, fai clic sull'icona a tre punte e fai clic su Cronologia dal menu.
  • Successivamente, fai clic sull'opzione Cancella dati di navigazione e seleziona "Sempre".
  • Quindi selezionare il tipo di cronologia che si desidera eliminare.
  • Successivamente, fai clic sul pulsante Cancella dati.
Se cancellare la cronologia di navigazione in Chrome alla vecchia maniera non funzionava, puoi provare a verificare le opzioni fornite di seguito.

Opzione 1 – Svuota la cache utilizzando Esplora file

La prima cosa che puoi fare è cancellare la cache utilizzando Esplora file. Per iniziare, fai riferimento a questi passaggi:
  • Tocca i tasti Win + E per aprire Esplora file.
  • Quindi, vai ai seguenti percorsi:
    • C:/Utenti/NOMEUTENTE/AppData/Local/GoogleChrome/Dati utente/DEFAULT/Cache
    • C:/Users/YOURUSERNAME/AppData/Local/GoogleChrome/Dati utente/PROFILENAMECache
  • Dalle posizioni indicate sopra, sostituire "IL TUO NOME UTENTE" con il nome del profilo utente che si utilizza e quindi cercare un file denominato "Cookie".
  • Ora cancella il suo contenuto.

Opzione 2 – Ripristina Chrome

Il ripristino di Chrome può anche aiutarti a correggere l'errore. Ciò significa che ripristinerai le sue impostazioni predefinite, disabilitando tutte le estensioni, i componenti aggiuntivi e i temi. Oltre a ciò, verranno ripristinate anche le impostazioni del contenuto e verranno eliminati anche i cookie, la cache e i dati del sito. Per ripristinare Chrome, ecco cosa devi fare:
  • Apri Google Chrome, quindi tocca i tasti Alt + F.
  • Successivamente, fai clic su Impostazioni.
  • Quindi, scorri verso il basso fino a visualizzare l'opzione Avanzate, una volta visualizzata, fai clic su di essa.
  • Dopo aver fatto clic sull'opzione Avanzate, vai all'opzione "Ripristina e pulisci e fai clic sull'opzione" Ripristina le impostazioni predefinite originali "per ripristinare Google Chrome.
  • Ora riavvia Google Chrome.

Opzione 3: prova a pulire la reinstallazione di Chrome

Ci sono casi in cui i programmi lasciano i file dopo che li hai disinstallati e la stessa cosa può succedere a Chrome, quindi prima di reinstallare Chrome, devi assicurarti di aver eliminato la cartella Dati utente. Per fare ciò, fare riferimento ai seguenti passi:
  • Premi i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui.
  • Quindi, digitare "% LOCALAPPDATA% GoogleChromeUser Data" nel campo e premere Invio per aprire la cartella Dati utente.
  • Da lì, rinominare la cartella predefinita e denominarla in altro modo, ad esempio "Default.old".
  • Successivamente, installa nuovamente Google Chrome e controlla se il problema è stato risolto.
Continua a leggere...
1 2 3 ... 170
Logo
Copyright © 2022, ErrorTools. Tutti i diritti riservati
Marchi: i loghi di Microsoft Windows sono marchi registrati di Microsoft. Disclaimer: ErrorTools.com non è affiliato con Microsoft, né rivendica un'affiliazione diretta.
Le informazioni in questa pagina sono fornite a solo scopo informativo.
DMCA.com Stato di protezione